La Luna nel Corpo della Donna: gli 11 Centri Lunari

«L’essenza di una donna è la Luna nella sua qualità»
Yogi Bhajan

E’ risaputo che la Luna, questo magnifico astro, è direttamente collegato fisicamente, emotivamente e spiritualmente alle donne, il transito nel cielo e il suo movimento toccano profondamente il femminile.

Attraverso le nostre acque: il fluido mestruale, liquido amniotico, latte e menopausa stabiliamo una connessione profonda.

Un grande maestro di yoga Kundalini: Yogi Bhajan, racconta di come la donna sia 16 volte più potente e 16 volte più intuitiva, rispetto all’uomo.
Molto spesso, però,  siamo così confuse dal nostro sentire che cadiamo vittime della nostra insicurezza, creando dolore.
La meditazione, una buona dieta possono aiutare il nostro corpo a sintonizzarsi sulle frequenze dell’anima.

Le sagge scritture aprono la mente e ci spiegano che gli esseri umani possiedono dei Centri Lunari nel corpo, ovvero dei punti che influenzano la percezione di se stessi.
Gli uomini hanno un unico punto lunare, che risiede nel mento, mentre nella donna ne troviamo 11, alterandosi ogni due giorni e mezzo, compiendo come la luna un ciclo completo di 28 giorni.

Questo ciclo delle volte coincide con quello mestruale e in ogni donna la fase di passaggio è differente ma sempre uguale a se stessa, proprio perché ognuno di noi ha una sua ciclicità.
Se una donna è molto sensibile e attenta al suo corpo e alle sue emozioni, potrà percepire i centri lunari in modo del tutto naturale cosi da attivarne il risveglio, affrontare e mantenere la stabilità interiore o addirittura divenendo capaci di prevenire o eliminare sensazioni scomode, a volte del tutto irrazionali e dolorose, che ci condizionano.

Si tratta di una ricerca individuale che ogni donna dovrebbe fare.

Alcune donne riescono a capire in modo naturale quale centro della luna si sia attivato.
Molto utile per iniziare può essere un diario, personalmente lo preferisco amando scrivere mi piace annotare ciò che succede all’interno del mio corpo, indubbiamente più laborioso ma anche capace di favorire la scoperta di se stesse in modo del tutto istintivo.
Un altro metodo utile è farsi aiutare da un “attivatrice” con l’ausilio del pendolo o test muscolare.

Con l’augurio che questo lavoro di scoperta e consapevolezza , possa permettere di raggiungere una maggiore connessione con se stesse, vediamo dove si trovano i Centri Lunari:

  • Attaccatura dei capelli o Linea d’arco: questo centro è una linea che va da orecchio a orecchio, come una fascia. Questo centro permette di sentire in questi giorni la nostra saggezza, in contatto con la nostra sicurezza apre le porte a una visione più completa. Gli avvenimenti sembrano fluire e incastrassi perfettamente. Quando la luna è in questo centro siamo in grado di prendere decisioni importanti.
  • Sopracciglia: Una linea di colore viola, il luogo del sogno e della fantasia. La nostra parte lunare più sensibile. Sono giorni in cui nascono le idee, si eleva la creatività, adatti per scrivere una storia, costruire castelli in aria, mettere i semi per un nuovo progetto. Non è un buon momento per affrontare situazioni scomode o prendere decisioni, siamo molto nella mente positiva.
  • Lobi delle orecchie: è il collegamento con la nostra “ Rabbia Santa” profondamente legata ai valori, lavora sulla realtà e i nostri desideri. Sono giornate in cui mettiamo in discussione qualsiasi cosa, siamo sensibili alla polarità del bene e del male, abbiamo voglia di dedicarci a una causa in cui si crede o discutere di valori.
  • Guance: quando la luna è nelle guance è pericoloso, questo centro è collegato alle nostre emozioni. In questi giorni si possono avere eccessi, perdita di controllo e non è un buon momento per prendere decisioni. Coincide molto spesso con la sindrome premestruale, momento abbastanza critico in quanto potremmo perdere la nostra gentilezza e accoglienza verso noi stesse e gli altri, allontanandoci dalla grazia dei modi che invece dovrebbe contraddistinguerci. Massaggiare le guance con dell’olio di lavanda, concederci una dieta a base di frutta e verdura, praticare yoga e meditare, calmerà il momento.
  • Labbra: questo centro influisce sul modo di comunicare, può renderci molto efficaci o del tutto inadeguate. Le labbra sono sintonizzati con il cuore, è importante entrare in sintonia con noi stesse e dare voce alle espressioni d’amore, esprimendo se stesse conversando dei propri sentimenti, prendendosi cura delle parole. Attente perché le parole in certe situazioni di eccesso, possono elevare e ispirare oppure distruggere.
  • Nuca: In questi giorni siamo estremamente sensibili, romantiche. Un buon momento per tentare nuove cose, tipo scrivere una poesia o meditare onorando la femminilità.
  • Seni e capezzoli: collegati con il cuore, in questi giorni, si sente il desiderio di aiutare il prossimo. La centratura del cuore e la sua apertura ci potrebbero creare difficoltà nel delimitare i nostri confini e potremmo trovarci ed ad accettare o condividere idee e progetti con i quali non saremmo mai andati d’accordo. E’ un buon momento per massaggiare la nostra pelle ed essere consapevoli della propria bellezza.
  • Ombelico: la luna in questo centro è molto sensibile, come anche sul retro punto corrispondente alla spina dorsale, è il momento del silenzio. E’ un centro potentissimo, capace di caricarsi di una forte energia proveniente dalla luna. Se in questo periodo si ha il proprio ciclo personale, possiamo attivare e lavorare sull’apertura dei chakra richiamando potere e magia.
  • Interno Cosce: questo centro è collegato agli organi inferiori, ci sentiamo super energiche, curiamo ogni dettaglio in ciò che facciamo compreso le relazioni. Tutto quello che è rimasto in sospeso durante il mese, va fatto urgentemente! Liste di priorità che vanno realizzate, altrimenti ci sentiremmo insoddisfatte. Tutto in due giorni e mezzo! E’ bene che nessuno ci contraddica in questi giorni.
  • Vagina: in questi giorni, si sente una forte connessione con le profondità, con la morte e la rinascita, il nostro “punto zero” dove la fine e l’inizio coincidono. L’energia della luna influenza il livello emotivo e la sessualità. E un buon momento per meditare sui nostri stati emozionali, prendendosi una pausa e ricercando la parte più sacra.
  • Clitoride: sono giorni in cui possiamo dedicarci al nostro piacere sessuale condividendo con il partner il momento di connessione con la luna, ne beneficerà anche lui. Possono anche dedicarci al piacere di chiacchierare con una amica, leggere un libro, ascoltare della musica, passeggiare nei boschi. Ci sentiamo radiose, perfette per la mondanità. Non è un buon momento per analizzare la propria situazione economica o capire ciò che non va nelle relazioni amorose, familiari o lavorative.

«La donna è la Luna. Cala e cresce.
Ogni cosa cresce a causa della Luna. Ogni cosa matura a causa del Sole.
E ogni cosa è concepita a causa della combinazione dell’armonia e di queste due polarità del maschile e del femminile, del Sole e della Luna»
Yogi Bhajan

Scopri la prima “edizione speciale Blue Moon” del libro di Carla: “Le Streghe vanno a letto presto“:Scopri Subito

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.
Ricercatrice e studiosa del 13 segno zodiacale, ha redatto un libro sul 13 segno zodiacale.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.

Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”. Operatore di Theta Healing.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione