Madre Natura e Padre Sole

Dentro ognuno di noi c’è il desiderio di appartenere. Non adattarsi necessariamente, ma appartenere a qualche luogo con una causa e uno scopo. Un luogo in un regno sotterraneo della nostra coscienza, che è una tregua, un luogo da chiamare casa in mezzo a una vita crivellata di caos, confusione e quello spazio liminale di elevazione da un vecchio paradigma a qualcosa di più anthropos  – pienamente realizzato .

All’interno di ognuno di noi sono espresse sia le energie maschili che femminili che vengono messe in atto attraverso il modo in cui ci relazioniamo al mondo, alla vita, agli amanti e agli altri. Un semplice esempio: io sono una donna, tu sei un uomo . Ma in realtà questi sono solo vasi fisici che contengono una danza più microcosmica di ciascuna di queste espressioni dentro di noi, proprio come noi come individui siamo dentro l’unica vera espressione dell’Universo che è al di là di noi.

Il nostro desiderio di tornare a questa casa , di diventare tutt’uno con essa, è questa chiamata sotterranea o primordiale che non possiamo sfuggire a un livello fondamentale – idee come  Io sono un altro tu e Tu mi completi – riguarda noi che siamo ( di ) lo stesso corpo che è realmente uno di una parte del tutto che è questo intero Universo. Energie unite in un’esibizione sensuale e intrecciata di semplice creazione: l’ essere . Esprimere. Amorevole.

Mostrandoti quanto sei bella attraverso il modo in cui le mie proverbiali mani giocano sulla tua pelle e sulle tue labbra, ondeggiando al ritmo che è il battito del cuore di tutta la vita.

Più possiamo battere al ritmo della nostra vera natura ad alta voce, non nascosta, più questo mondo si ripristinerà nella totalità… espiazione. Poi arriva lo spazio per relazionarsi pacificamente e convivere con l’arazzo del nostro intero corpo collettivo di esistenza – animalia e cosmo allo stesso modo, in una grande pulsazione cosmica – agendo come uno.

Lasciare che la natura sia natura.

Entrando nella camera sacra del nostro vero sé, partecipiamo al rituale di consumare il Divino Maschile e Femminile e cominciamo a compensare questo abisso che ha diviso la nostra  vera  unione sacra.

Conosciuto come hieros gamos, simbolicamente, spiritualmente, fisicamente, realisticamente, prendere a cuore questa divina unione di sé ha il potenziale per guarire e anche colmare il divario nelle divisioni delle cose su scala più ampia. Come tutti sappiamo, la vita è così disperatamente squilibrata e può anche manifestarsi nelle nostre vite quotidiane e individuali.

Quando queste due energie agiscono in uguaglianza e trovano l’espiazione, che risultato è l’ unificazione , diventando un solo corpo, una forza, forse l’ unico vero Dio ? Unificato con ciò che è più grande di noi.

Pensa per un momento alle sottili parole della Genesi, dove si legge chiaramente: “Fatto a nostra immagine, a nostra somiglianza…” Sì,  nostro , al plurale. Cos’altro potrebbe essere questo se non un riferimento alle espressioni maschili e femminili del Divino, che in realtà è una vibrazione più elevata di ciò che siamo? Noi in ottava superiore.

L’unico motivo per cui c’è inquietudine nel mondo è perché abbiamo inquietudine nelle nostre vere anime e nature come esseri umani.

Nella nostra epoca attuale, nel nostro clima culturale/economico/naturale mondiale, non possiamo permetterci di essere né/o più. Non può essere un mondo di uomini e non può essere un mondo di donne, deve essere entrambi , integrato. La nostra stessa esistenza dipende da questo come umanità collettiva. Questa verità molto pressante si esprime semplicemente nel fatto che ci sono uomini e donne.

Il problema e lo squilibrio sono strettamente dovuti al fatto che solo a uno è stato permesso di esprimersi senza controllo per secoli, e si gioca ora, portandoci in circostanze disastrose.

Se maschile e femminile possono essere espressi, in uguaglianza, sento che possiamo vedere cambiamenti belli e duraturi in generale. Abbiamo questo potere latente dentro di noi, ognuno di noi.

Ma dobbiamo abbracciare entrambi all’interno del nostro sé individuale. Unificare la nostra identità fisica con il nostro maschile e femminile interiore in una sacra unione. Vale a dire, il maschile e il femminile devono combinarsi dentro di me, nel mio caso come donna, e alchimizzarsi con me, per creare una forza potente che mi aiuti a viaggiare attraverso questa vita.

Un esempio esteriore: Madre Natura e Padre Sole operano in un atto di unione per far sì che la vita avvenga in una perfetta ed equilibrata omeostasi .

Posso andare avanti con esempi di espressioni maschili e femminili in azione. Ma ora posso dirti che tutti noi siamo entrambe queste cose, che tu sia uomo o donna o trans o di genere neutro. Nel nostro nucleo, siamo un cocktail perfetto di queste due espressioni che agiscono, e può trasformarsi e cambiare su base giornaliera.

Esorto che è tempo di riconoscere e rispettare queste espressioni separate ma combinate l’una nell’altra e di mettere in atto la sacra unione.

Questo porterà ad accettare la nostra vera natura, unendola con l’espressione del nostro corpo, che annienterà il nostro tiranno interiore e purificherà la nostra mente – i tre poi diventeranno uno nel santo matrimonio, una perfetta omeostasi come solo le espressioni maschili e femminili possono fare quando espresso in uguaglianza.

Ognuno di noi è così sacralmente, individualmente unico e intero, ma in combinazione con gli altri, agendo per un bene comune più grande, diventiamo una forza di potere che è inarrestabile a favore di cambiamenti durevoli e belli.

Ma  devi essere te stesso espresso. Prima possiamo essere noi stessi, in moltitudine, senza paura, vivendo autenticamente, e non come eravamo negativamente, in una vibrazione-paura, programmati per essere, più velocemente ciò che è autenticamente buono in questo mondo può crescere in potenza, diventando un super -potere, e questo potere è quello che credo sia il vero  vero amore .

Abbiamo bisogno di sostenerci a vicenda in questo sforzo, in sacra unione.

Quindi ora analizziamolo ulteriormente. Dato che non ha avuto molte luci della ribalta negli ultimi 2000 anni, il nostro prossimo passo in questo labirinto della mia espressione personale sarà  The Sacred Feminine .

Fonte: http://www.rebellesociety.com/2018/11/13/krististout-hieros-gamos/

Partecipa alla Meditazione della Luce ~ Respirazione Alchemica Sessualità Sacra: https://fb.me/e/1wHGhSL4A

Giulia

Scopri il mio libro
L’Alchimia del Piacere

Scopri il Libro

Edizioni Unsolocielo © Tutti i diritti riservati

Immagine: Kristi Stout

Giulia Mion.

Guida e mentore per il femminile sacro, ciclicità integrale, sessualità sacra e danza. Danzatrice, formatrice e mamma. Mi occupo da vent’anni di danza orientale, danza del ventre in gravidanza e post parto e femminile tramite gruppi, seminari, spettacoli e percorsi a livello nazionale. Dopo la laurea in Tecniche Artistiche di Teatro e spettacolo conseguita nel 2002, nel 2003 ho ideato il sistema DANZA DELLA DEA ® (danza uterina del grembo e sistema integrato di tecniche) per il benessere della persona.

Sono Moon Mother® livello 3 e Mentore (sistema di Miranda Gray), Master Reiki Usui ed insegnante di Respirazione Alchemica/Sessualità Sacra® e Respirazione Ovarica/Alchimia Femminile® (sistema di Sajeeva Hurtado), insegnante di Ciclicità maschile secondo il sistema di Paul Urquia e Zulma Moreyra, dal Maggio ’21 sono  iscritta nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN come formatrice. Ho collaborato con diverse importanti realtà e professioniste in questi anni creando una solida rete di sostegno in Italia.

Nel 2012 ho realizzato il primo videocorso nazionale per mamme sulla danza del ventre in gravidanza per dare loro strumenti che possano sostenerle in un passaggio così delicato ed unico. Ho avviato nel 2014 il progetto: Tenda Rossa della Luna e del Sole a Pordenone. Nel 2017 ho ideato il progetto: L’uomo e le 4 chiavi del sentire© per sostenere gli uomini nel loro percorso di consapevolezza e continuare a costruire le basi per una società basata sull’armonia e la collaborazione tra i sessi.

In questi anni ho aiutato centinaia di donne a ritrovare se stesse ed in modo instancabile proseguo nella mia crescita personale per creare rete, far circolare conoscenze ed essere il più possibile di supporto. Nel Dicembre 2020 esce il mio primo libro: “L’Alchimia del Piacere” Edizioni Unsolocielo, dedicato alla ciclicità dell’energia sessuale ed alla riscoperta della sessualità come strumento di benessere integrale. Siate le benvenute, siate i benvenuti!

Con amore, Giulia

INFORMAZIONI ED EVENTI IMMINENTI:

www.giuliamion.it
www.danzadelladea.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione