I Doni del Femminile Sacro

Parli con le piante?
Senti il pianto della Madre Terra?
Riesci a sentire gli odori dell’anima?
Puoi connetterti con il centro di te stessa
e parlare con il tuo oracolo interiore?
Sei empatica?

Tutte noi abbiamo questi tipi di poteri,
è solo che l’abbiamo dimenticati.

Ognuna di noi ha il Femminile Divino incarnato,
è solo che l’abbiamo smarrito.

Il risveglio del Femminile Divino
è il rimedio per la guarigione della terra e degli esseri viventi.

Il sistema patriarcale è rotto, spezzato.

Quello che verrà riconosciuto e ricostruito,
sarà solo attraverso il femminile.

Quando ho iniziato a scoprire il mio Femminile Sacro,
credevo di essere debole, fragile, addomesticata,
ma mi sbagliavo.

I doni del femminile sono accessibili a tutti, e sono potenti.

In sintonia con i cicli della natura:
Nascita e Morte,
il femminile incarna entrambe le forme.

Il Femminile Sacro, Protegge

Il Femminile Sacro, Guarisce

Il Femminile Sacro è in contatto con il vuoto, il sacro il silenzio;
in sintonia con la luna,
i cicli e il mondo dei sogni;
comunica con le sue vite per attingere alla conoscenza dell’anima.

Il Femminile Sacro è Poesia e Musa: la creatrice, l’artista, l’artigiana.

Il Femminile Sacro è sensuale, conosce il sacro erotismo, la sua sessualità è forza vitale.

Il Femminile Sacro, porta dentro di se l’antica conoscenza degli avi.

Il Femminile Sacro è uno specchio,
delle volte feroce nella ricerca della sua verità e nel perseguire i suoi desideri.

Per spalancare questo potere,
dobbiamo correre dei rischi,
aprirci e lasciare indietro la paura del fallimento.

Il vero lavoro è eliminare i blocchi causati dalla nostra società patriarcale.
Questo potere è immagazzinato nel secondo chakra, noto come Svadhishthana o sede dell’anima, situata nei fianchi, nel bacino, nell’utero e nella parte bassa della schiena.

I sintomi che bloccano il secondo chakra sono la gelosia, il risentimento, l’esaurimento, l’intreccio di rapporti tossiti, non avere confini adeguati, donare più di quanto si può dare, problemi alle ovaie, disfunzioni sessuali e problemi al seno.

Da dove provengono i blocchi?

Da una cultura prettamente maschilista, dove esibirsi costantemete è più importante che essere, dalla mente molto razionale; vergognarsi del proprio corpo, delle proprie emozioni e da che tipo di rapporto si è instaurato con la madre e le convinzioni di che cosa e chi siamo.

Come rigenerare il secondo Chakra e riappropriarsi del Femminile Sacro?

Cerca di essere presente con te stessa in modo giornaliero,sperimentando la tua interiorità, le sensazioni e l’intuito, con calma e senza pretese.

Studia le Dee, trova la tua e collegati con il suo archetipo, scoprirai un volto del Divino Femminile.

Abbraccia la tua sessualità e sensualità senza timore.

Pratica l’amor proprio verso te stessa e verso la tua yoni: cerca di liberare il tuo corpo, ammiralo, onoralo.

Fai una dieta vegetariana per qualche tempo.

Entra in contatto con le tue sorelle, unisciti ai gruppi per far circolare il potere della Dea.

Scrivi un diario, annota sogni e desideri e celebra la tua poesia interiore.

Stabilisci dei confini e determina ciò che ti serve davvero, non avere paura di deludere gli altri sei nella tua verità.

Trova del tempo per meditare, offriti del tempo di qualità, bastano anche cinque minuti, pochi minuti di presenza.

Sta accadendo, il Divino Femminile e il Divino Maschile si stanno svegliando, lo scopo è rimanere integri nella propria verità, nonostante tutto attorno si sgretoli.

Ovunque tu sia nel tuo viaggio,
fidati del fatto che ti stai immergendo profondamente nel tuo Sacro Femminile
perché la Divinità sei tu…

Con Amore

Carla

Scopri il mio Libro
Donne Poesia – Il Sacro Erotismo

Leggi la presentazione del Libro

© Naturagiusta 2018-20. Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.
Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.
Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;
Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile
Nel 2017 crea e fonda il “Tempio di Jada“, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.
Ricercatrice del Culto di Maria Maddalena, e La Via della Rosa, s’incammina verso un profondo studio degli antichi riti.

Crea e fonda, nel 2017 il Percorso di Apprendista Strega, un corso piacevole tra i segreti delle streghe nelle vie della magia della terra, i quattro elementi, le energie della natura e la ritualità aprendo a una nuova visione sul potere dell’intento e la riscoperta dei talenti personali

Ha pubblicato due libri di poesie e un libro di saggezza ancestrale: “Le Streghe Vanno a Letto Presto” incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.
Amante della fotografia.
Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione