Pensieri e versi per Donne innamorate, libere e selvagge

L’orgasmo non richiede nudità o sesso.
L’orgasmo è uno stato d’essere.

Dopo averci ricordato che “Le Streghe vanno a letto presto” per accedere ai vasti territori del mondo dei sogni e della magia, Carla Babudri ci conduce adesso in quella speciale dimensione dell’Essere che può essere raccontata solo con dei versi partoriti nel grembo sacro di una donna.

L’autrice, infatti, andando oltre le barriere della sua mente e delle sue emozioni, si immerge in quello spazio magico femminile che è condiviso nel profondo da tutte le donne che cercano di risvegliare dentro di sé la coscienza della Dea.

Con tutta la sua vulnerabilità e con tutto il suo coraggio, Carla si tuffa nell’immenso mare dell’inconscio e dell’eros femminile per raccogliere alcune preziosissime gemme da condividere con tutte le sue sorelle.

Il Sensuale poetico, il Sacro Erotismo e la Sessualità Risvegliata rappresentano momenti e stati d’Essere diversi che però, intrecciandosi, portano ogni Donna alla scoperta delle proprie verità più profonde. 
Insieme creano quella meravigliosa poesia che chiamiamo Dea.

 

DALL’INTRODUZIONE
 

La mia anima ha piani che in questo mondo
sembrano impossibili
La mia anima crede in me ed anche in questo mondo,
quadrato, piccolo e miope.

Mi incita e mi spinge a ricercare argomenti inconfutabili
alla mia logica così umana.

Trascende il tempo ed i confini
e a volte la perdo.

Il mio passo è lento
ma la mia anima persevera nei miei sogni,
nelle mie preghiere,
nei mie canti..
“Non lasciarmi anima”, le chiedo…

“Trova il tuo atto di ribellione,
e sii selvaggia
io sarò là ad attenderti’”,
lei risponde.

 

Lascia che la tua vulnerabilità ti accompagni verso la sensualità

Parlare di vulnerabilità ai giorni nostri: si commette quasi un reato! La società ci vuole troppo potenti e forti, non ci insegna di certo a comprendere ed accettare che cosa possa significare “sentirsi vulnerabili”.

Potenti e forti nel lavoro, potenti e forti nel gestire la famiglia ed i figli, potenti e forti nella sessualità… delle “macchine da guerra” progettate per ottenere titoli e riconoscimenti in tutti gli ambiti della vita!

Ok! Ma a che prezzo?

La distruzione della nostra vera essenza!

Una volta che questa programmazione ci porta a diventare dei “guerrieri induriti”, può volerci poi molto tempo per deporre armatura e spada e quindi per poter, finalmente, aprirci di nuovo a ricevere il prezioso dono della presenza nella nostra verità.

Abbattere quei muri spetta solo a noi: accedere al proprio santuario con cura, spazzando via le illusioni ed esponendo le ossa.

Liberandoci da tutti questi strati e maschere di protezione possiamo vedere la nostra vita con straordinaria chiarezza e scoprire valori da rispettare, onorare e condividere in modo autentico.

La vulnerabilità non è una debolezza ma la porta dell’amore, un accesso a ciò che abbiamo di più profondo dentro il cuore.
Le ferite profonde dovute all’educazione o alle esperienze negative ci portano inevitabilmente a circondare il nostro cuore con questi muri di protezione: temendo la nostra vulnerabilità, chiudiamo tutte le nostre porte per non essere nuovamente colpite.

Il viaggio per riconoscere ed accettare la mia vulnerabilità è stato

molto duro ma anche se porto molte cicatrici, posso di sicuro affermare che ne è valsa la pena.

Ho imparato molto lentamente ad abbracciare questa parte di me: vivevo la mia esistenza, come tutti, dentro un campo di auto-protezione che in realtà mi procurava solo maggiore sofferenza.
Quando ho iniziato a dare il permesso a me stessa di perdere il controllo, ho incominciato da principio a sentire un forte senso di impotenza: ogni pezzo di me sparso per aria, mille pezzettini che mi riflettevano e mi giravano in torno… ma quando sono caduti per terra, mi sono vista nuda, vera.

In quel momento ho cercato di essere il più gentile possibile con me stessa e così facendo ho provato una grande sensazione d’”essere”, mi sono accettata ed ho iniziato a sentire la vita scorrermi di nuovo dentro.

“Più mi proteggevo e più le paure mi cercavano”, questa è stata la consapevolezza che mi regalò quel momento.

Lascia che la tua vulnerabilità ti accompagni verso la sensualità

Ogni volta che tratteniamo qualcosa dentro e non la facciamo esprimere, ci separiamo da noi stessi.
Capita molto spesso con il proprio partner (ne parlo come fatto vissuto in prima persona) che diverse sensazioni di inadeguatezza e di insicurezza vadano a prevalere dentro di noi, facendoci perdere tutta la nostra magia e ciò che sarebbe naturalmente bello diventa invece solo frustrante.

Quando, invece, riusciamo ad aprirci al nostro spazio vulnerabile, perdendo l’individualità, possiamo lasciarci trasportare… e tutto diventa attraente e caldo, una strana sensualità diventa padrona dei sensi e tutto si trasforma. L’incontro con il proprio partner a questo

punto diventa uno spazio sicuro di crescita, dove non c’è bisogno di dimostrare niente ma si può condividere tutto.

Quando si entra dentro la propria vulnerabilità si produce magia: si riesce a danzare nelle forme delle ombre, una danza sensuale dove è davvero possibile accedere a livelli elevati di coscienza e di fusione con il proprio partner.

Quando osserviamo la nostra sensualità sotto la lente di questa nuova luce, è possibile andare oltre la gratificazione sensoriale e portare i nostri rapporti verso significati sacri.

Quando riuscirai ad aprirti alla tua vulnerabilità,

 

ti renderai conto che è la parte umana più potente e forte di te.

 

Ti auguro una vita orgasmica

Vivere una vita orgasmica significa poter godere di tutti i picchi, sia alti che bassi, della tua vita ed essere in sintonia con le tue energie fisiche, emotive e spirituali. Tutto ciò è possibile quando scegli di fluire invece che resistere.
 

Una vita orgasmica, non è una esistenza in cui tolleri e segui un milione di cose, ma consiste in un salto verso ciò che desideri davvero.

 

Solo grazie a questo passaggio puoi realmente imparare a riconoscere le tue più autentiche emozioni.

Quanto sei bloccata nel viverti il piacere?
Ti riconosci in questo momento in una vita orgasmica?

Per me vivere una vita aperta al piacere, significa, ad esempio, trovare sempre nuove idee, conoscere gente che può apportare alla mia creatività nuove scoperte o semplicemente sedersi insieme a chi mi vuole bene ed avere il coraggio di sperimentare insieme a lui l’amore nel riconoscimento reciproco.

Se riesci ad aprirti al piacere orgasmico che parte dal centro del tuo spirito, puoi restare salda nel presente e percepire davvero chi ti ama: ti viene voglia di piangere dalla felicità, di fonderti energeticamente, ti viene voglia di continuare a ricercare i sogni e di coglierli in uno stato di profonda gratitudine… o di gustare semplicemente un buon seitan preparato con amore.

Questo è il reale potenziale dell’energia orgasmica:

gettarsi a capofitto dentro se stessi per percepire la vita su ogni livello,
ritornare al proprio centro per ritrovare e godere le passioni da far esplodere verso l’esterno.

…….

 

Il profumo del tuo ricordo

Sono un corpo solo con il tuo canto,
lo spirito della primavera è rinato in me,
confondendosi con profumi speziati
che leggeri si perdono per le strade di Mumbai.

I miei occhi guardano, attraverso i tuoi, il cielo
immagino di aver già vissuto in quell’infinito.
Ho avuto la visione di te
si è intrisa..
del profumo delle tue carezze.

Dimmi se tutto questo è vero!
Domanda alle tue labbra se conoscono l’intimo del silenzio.
Domanda ai tuoi occhi se riconoscono i sentieri.javascript:void(0);
Ma non indugiare
resta perduto nelle profondità di questa pace
che nascosta nell’ombra rievoca un segreto ricordo.

Io non temerò il dubbio,
ma ritroverò il cammino per il futuro.
La via che porta al passato di stelle, di albe, di cieli notturni
che avevo dimenticato…
Comprenderò la magia del mistero
che porta all’origine.

Ecco l’India con i suoi versi pieni d’incanto
di pura espressività
dove le immagini si confondono con il tempo
dove i colori si mescolano nel Sole
dove i canti dei Mantra accecano d’amore il mio cuore

Parlami dell’India, ancora
E io… ascolterò il profumo delle tua carezze.

 

 

INDICE
 

Prefazione
 

Introduzione
Alla donna che sei
Da oggi mi troverai lì
Struttura del Libro
 

Capitolo I: Il Sensuale Poetico
Lascia che la tua vulnerabilità ti accompagni verso la sensualità
Ti auguro una vita orgasmica
Il Tempo Sensuale e il Tempo Lineare

Una vita di poesia
Attraverso l’Amore
Sono libera
La Vita chiama
Siamo insieme, ma divisi
Ritrovarsi Donna
Le Nebbie di Avalon
Il Ballo a Spirale
L’incontro
Il tempo giusto
Il profumo del tuo ricordo
Di-vento sospiro
Il primo incontro
Una Donna sensualmente potenziata
 

Capitolo II: Il Sacro Erotismo
Esiste una leggenda che parla di una danza, la danza delle anime gemelle
Pratica l’erotismo con tutti i sensi, non usare la mente

Al mio Deimon Ispiratore
Voglio Essere dove Tu esisti
Stasera faremo l’amore
Solo le persone “vere” rendono possibile l’amore
Se ti dovesse succedere di innamorarti di me
Troviamoci sotto la Luna
Non voglio essere persa nell’amore, voglio essere trovata
Scritto nelle stelle
Amarti non è sempre un compito facile
Questo non è amore, è il Grande Oltre
Cosa Siamo Io e Te, Amore?
Mentre dormivi l’Amore ci sorrideva
Tu che ami la mia pazzia
Il Mio Amore Non di Oggi
Vorrei volarti dentro
E non lo saprai mai
Lettera d’amore
 

Capitolo III: Il Sessuale Risvegliato
La Sessualità è sacra
Apri i chakra e fai l’amore
Pulire il Karma Sessuale
E adesso recupera la tua verginità
L’orgasmo del cuore
Nella passione dell’amore, il desiderio carnale svelato
Antiche pratiche per il benessere per l’utero: i bagni vaginali
La pratica dell’uovo di Giada
Il Potere del Klittra
 

Capitolo IV: …e poi l’amore elevato
Il rapporto delle Anime Sacre
 

Al mio lettore…
Non avere paura
 

Ringraziamenti
Percorsi e Seminari

Formato: 14,80 x 21 cm in Brossura
Pagine: 160
Prezzo: 15€  (12,75€ con Sconto 15%)
ISBN: 9788894360912
Edizioni Unsolocielo

Se lo ordini Subitohai diritto allo Sconto del 15%!

Consegna entro 3 Giorni dall’ordine (eccetto giorni festivi)  con il Corriere Espresso GLS.

Acquistando almeno 2 copie la Spedizione è GRATIS!

Donne Poesia – Il Sacro Erotismo è un libro edito da Unsolocielo, la casa editrice di  naturagiusta.it.

E' un libro emozionale, s'insinua lento e dolce nel cuore o nell'anima tanto cara a noi donne. Diviene un dialogo con te stessa, con quella piccola voce interiore che ti guida, ti culla e non ti fa sentire sola. E' un elogio all'essenza di essere donna in armonia con tutto ciò che ti appartiene. Intenso, magico e straordinario percorso per riconoscere quanto è potente la nostra energia sacra.
Serena
dal Giardino dei Libri

L'Autrice

Carla Babudri si è inizialmente interessata allo studio dell’Astrologia Classica ed in seguito ha approfondito in particolare la corrente umanistica/psicologica integrando studi ed approfondimenti legati al concetto di Karma.

Nel 2004 decide di approfondire i suoi studi indirizzandosi verso il Culto della Dea creando così l’”Arche – astrologia” che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi una Counselor, centrata sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana e tibetana.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing ed intraprende i suoi studi sulla filosofia Tantrica e Taoista, accedendo in questo modo ai sacri misteri del Sacro Femminile e Sacro Maschile.

Nel 2017, dopo una lunga riflessione ed elaborazione personale di quanto ricevuto dall’approfondimento delle spiritualità tantrica, crea il “Tempio di Jada“, una visione nuova e personale sul Sacro femminile e Sacro maschile.

Nel 2018 scrive il best seller “Le streghe vanno a letto presto“.

Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate dedicate allo sviluppo del potenziale Femminile ed all’armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica del “Cammino della Dea”.

Edizioni Unsolocielo

Edizioni Unsolocielo è la spontanea evoluzione del blog naturagiusta.it

In particolare, la linea editoriale è dedicata alla Dea, al Sacro Femminile
A quella Saggezza del Cuore in grado di nutrire, stimolare ed elevare la nostra Consapevolezza. 

In questo momento, infatti, riteniamo che il passo evolutivo più importante che si pone di fronte all’umanità sia molto chiaro:

Riequilibrare lo sviluppo scientifico e la “conoscenza del fuori”, di tipo maschile, con una altrettanto sviluppata “consapevolezza del dentro”, di tipo femminile.

Il Risveglio della Dea, essenzialmente rappresenta proprio questo indispensabile e necessario passo in avanti che dobbiamo compiere prima come singoli individui e poi come società.

Intendiamo lavorare al servizio proprio di questo cambio di percezione interiore, contribuendo, nel nostro piccolo, a diffondere i concetti ed i valori del “Sacro Femminile” ed, in linea generale, la concezione olistica della vita.

Naturagiusta

Edizioni Unsolocielo è il marchio editoriale di Naturagiusta.

© Naturagiusta 2018. Tutti i diritti riservati

I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i Paesi.
Per i diritti di utilizzo contattare l’editore.

NATURA GIUSTA
Via Superiore della Torrazza 36
16157 – Genova
P.IVA 02214260990

Tel.: 010 8568335 -3934220673
Email: info@naturagiusta.it

Condividi su

×
×

Carrello