Appartengo a quella pazza che sono…

“Lascia che le parole e il cuore delle persone ti ispirino,
ma non tanto da dimenticare le tue di parole”

Questo mi disse una saggia donna tanto tempo fa…e queste parole vibrano dentro il mio cuore tutt’ora.

Siamo stati creati per fare magia e per questo che io appartengo alla mia follia, alla mia scrittura, ai miei racconti, perché senza di essi non sopravvivo.

Appartengo alla Terra, agli alberi, alle maree alle stelle e alla luna. Ma anche ai sogni ad occhi aperti, ai sogni notturni e a tutti i sogni.
Appartengo alle donne che sono venute prima di me e  a quelle che verranno dopo, appartengo al mio cuore.

Sono stata creata per realizzare la mia felicità, per il perdono, per la riflessione, per la scrittura e per il romanticismo. Sono fatta di mille dimensioni, di svariati colori, creata per ascoltare il cuore.

Appartengo al profumo della primavera, e all’odore caduto dell’autunno…
sono fatta di destino e di cose non ancora immaginate.
Sono fatta di brillantini che si sparpagliano per terra, di vento estivo e di pagine di libri che sussurrano incantesimi.

Appartengo alle preghiere silenziose, ai mantra improvvisati, al rumore bruciante del troppo silenzio.

Sono stata creata per i cieli estesi e per i campi di fiori dai colori vivaci, per le rocce rosse e per i sentieri sterrati, per l’odore del legno dopo la pioggia, per le brezze tiepide e per il suono dei bracciali…
Appartengo ai “buongiorno” del Sole e alla notte accogliente della Luna,…ai misteri dell’Universo.

Sono stata creata per la co-creazione consapevole, per uno scopo.
Sono fatta di insicurezze e vulnerabilità, di ninne nanne e canzoni d’amore, di ossessione e redenzione.

Appartengo ai pazzi, a chi sente voci nella testa e nel vento, a chi si distacca dal mondo,
a chi ama il contatto con la vera realtà, alla dolce liberazione dei sensi e a chi cerca la verità dentro il cuore e non per le strade delle città…

Con Amore e devozione

Carla

Scopri il mio libro
“Canti e Incanti”Scopri il Libro

© Naturagiusta 2019-20. Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.

Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.
Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione