Timo – proprietà curative e benefici

Il timo di cui parliamo, da non confondere con la ghiandola timo, è la pianta botanicamente nota con il nome di Thymus vulgaris, conosciuta anche come erbuccia o sermollo.
Si tratta di un arbusto di dimensioni ridotte e dalle foglie di colore verde-grigio e piuttosto piccole, dal profumo intenso ed immediatamente avvertibile, in particolar modo sfregandole tra le dita.

La fioritura del timo avviene tra la primavera e l’estate, con la comparsa di fiori di colore rosato.
L’impiego del timo è particolarmente indicato per il trattamento delle affezioni che interessano le vie respiratorie.
Esistono centinaia di varietà di timo, alcune delle quali sono caratterizzate da un piacevole aroma di limone.

Timo, proprietà

Il timo può vantare un inaspettato contenuto vitaminico, sia in riferimento alla vitamina C che alle vitamine del gruppo B.
Contiene inoltre timolo, linaiolo e sali minerali.
Si tratta di una pianta officinale ed aromatica, che presenta al proprio interno un olio essenziale e sostanze benefiche grazie alle quali al timo vengono attribuite proprietà balsamiche, anticatarrali ed antisettiche.
Tra i sali minerali contenuti nel timo troviamo manganese, ferro, potassio, calcio e magnesio.

Il timo è inoltre considerato un tonico ed uno stimolante dell’apparato digerente.
È inoltre ritenuto da parte della medicina alternativa come un vero e proprio antibiotico naturale e un diuretico.

Al timo vengono infine attribuite significative proprietà antiossidanti nella protezione delle membrane cellulari.

 Ricapitolando il timo è:
  • ricco in vitamine (soprattutto vitamina C e vitamine del gruppo B)
  • balsamico
  • anticatarrale
  • antisettico
  • antibiotico naturale
  • diuretico
  • stimola l’apparato gastrico
  • antiossidante

Timo, benefici

Il suo contenuto di vitamina C permette di contribuire la resistenza dell’organismo alle infezioni ed all’azione dei radicali liberi.
Questa erba aromatica favorisce poi una buona digestione e risulta utile in caso di ritenzione idrica o in tutti i casi in cui vogliamo favorire il buon funzionamento del sistema linfatico.

L’impiego del timo nella propria alimentazione e sotto forma di bevanda ottenuta per infuso può contribuire alla regolarizzazione del flusso mestruale.
Uno studio condotto da parte della Leeds Metropolitan University ha indicato il timo come un possibile rimedio benefico nel trattamento dell’acne.

Ricapitolando il timo:

  • stimola il sistema immunitario
  • contrasta i radicali liberi
  • favorisce la digestione
  • aiuta in caso di ritenzione idrica
  • favorisce il buon funzionamento del sistema linfatico
  • regolarizza il ciclo mestruale
  • aiuta in caso di acne

Fonte: Greenme.it

Acquista il Libro con Sconto 15%

Ciao sono Eleonora Lombardo, una ragazza semplice alla ricerca della Vita.

Metto il coraggio in ogni cosa che faccio perchè ritengo che la nostra esistenza diventi più grande e ricca se ci lasciamo guidare dall’Amore e, al contrario, noiosa e priva di stimoli se ci lasciamo ingabbiare dalla Paura.

Sono una ragazza dinamica e vado sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo e originale, cerco di vivere senza troppi condizionamenti mentali per respirare con totalità il mio sacro istante presente.

La via della trasformazione interiore è qualcosa che mi accompagna giorno dopo giorno.
Amo la meditazione del qui e ora e le antiche tecniche energetiche cinesi, adoro anche leggere e scrivere.

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione