Tantra – La posizione Maithuna

Cara Amica/o, condivido questo altro rito, legato alla sessualità sacra.
In particolare in questo estratto, viene descritta una delle posizioni ideali per iniziare ad amarsi ad una ottava superiore…

ci tengo a sottolineare che tecniche e posizioni non sono niente (o al limite perfino dannose) senza un contenuto sostanziale di Amore!

E’ tratto dal libro “Riti d’Amore” di Jerry Gillies, ( in lingua originale “Trascendental Sex“), pubblicato negli anni ’70 in cui si trovano tanti suggerimenti per vivere una sessualità intensa, libera e profondamente spirituale.

Questa posizione, nota come posizione maithuna, è quella più comunemente usata nel rituale di base del Tantra.
In essa, l’uomo e la donna sono sdraiati completamente immobili, il pene viene inserito nelle vagina per 32 minuti.

I due dovrebbero visualizzare lo scambio di energia sessuale che avviene tra di loro, in particolare nei punti di contatto tra i genitali.
Se ciò viene eseguito in uno stato di completo rilassamento, più o meno al trentaduesimo minuto dovrebbe verificarsi una violenta contrazione involontaria del corpo.
Non si tratta necessariamente di un orgasmo, ma è qualcosa di appagante che induce a una forte sensazione di unità.

Potete cimentarvi in questo esercizio, oppure sceglierlo semplicemente come una posizione di unione sessuale molto comoda e rilassante.

L’uomo deve stendersi sul fianco sinistro rivolto verso il fianco destro della donna (in questo modo si crea un flusso di energia, ma potete anche provare ad invertire le posizioni), la donna deve stendersi supina e sollevare le gambe, piegando le ginocchia e portandole verso il petto, aiutandosi con le mani e con le braccia.
L’uomo, a questo punto, si porta con la parte inferiore del corpo sotto le gambe della donna e pone il membro a contatto con la vagina.
Poi la donna abbassa le gambe e l’uomo infila la gamba destra tra quelle della donna.
Lentamente e comodamente viene poi stabilito un contatto sempre più diretto tra gli organi sessuali.
L’uomo con delicatezza separa le labbra della vagina e inserisce il pene.

Questa è una delle posizioni più comode e consente di mantenere il collegamento di amore anche se nell’uomo cessa l’erezione.

In merito, ti suggerisco un bellissimo libro di Osho: La Comprensione Suprema
 

Scopri il Libro


Immagine posizione tratta dal libro:  Riti d’Amore di Jerry Gillies

Alessandro Castiglione il fondatore di naturagiusta insieme ad un amico , è da sempre interessato a tutte le visioni filosofico-spirituali del mondo, ispirato in particolare dall’incontro con Padre Anthony Elenjimittam ed il suo “eucumenismo cosmico“.

Ha gestito per anni nel centro di Genova, il negozio di arredamento etnico orientale, con libreria specializzata in tematiche spirituali, Unsolocielo.
Nello stesso periodo, dall’esperienza del negozio è nata l’associazione culturale ononima, che si occupava di promuovere e gestire attività olistiche a 360° sempre nel cuore di Genova.

In particolare ha approfondito lo studio e la pratica dello sciamanesimo tolteco tramandato da Carlos Castaneda, varie tradizioni gnostiche, il mondo orientale: yoga, taoismo, buddismo zen ed anche molti maestri moderni, come Rudolf Steiner ed Osho. 

Oltre a gestire naturagiusta, con cui vuole promuovere contenuti e prodotti positivi ed evolutivi, dopo un periodo trascorso nell’Ecovillaggio di Findhorn nella primavera del 2011, si è appassionato al mondo delle energie rinnovabili e pulite, di cui si è occupato per alcuni anni.
Attualmente gestisce la casa editrice Unsolocielo Edizioninata proprio grazie alle sincere amicizie e sinergie createsi nel tempo lavorando al blog.

Ama vivere e lavorare nella Natura.

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione