Tagore – Tu sei la nuvola della sera…

Tu sei la nuvola della sera
che vaga nel cielo dei miei sogni.
Io ti dipingo e ti modello
con i miei desideri d’amore.

Tu sei mia, solo mia,
l’abitatrice dei miei sogni infiniti!
I tuoi piedi sono rosso-rosati
per la vampa del mio desiderio,
spigolatrice dei miei canti al tramonto!

Le tue labbra sono dolci-amare
del sapore del mio vino di dolore.
Tu sei mia, solo mia,
abitatrice dei miei sogni solitari!

Ho oscurato i tuoi occhi
con l’ombra della mia passione,
frequentatrice della profondità
del mio sguardo!

T’ho presa e ti stringo,
amore mio,
nella rete della mia musica.

Tu sei mia, solo mia,
abitatrice dei miei sogni immortali!

Radindranath Tagore

Tagore oltre ad essere uno dei poeti più conosciuti al mondo è stato anche un mistico, un saggio, un veggente oltre che sublime musicista.
In questa prospettiva il suo “parlar d’amore” va ben oltre i confini della coppia e si avvicina all’amore universale.

Per Tagore l’amore è l’esperienza più piena e totale che un individuo possa compiere, perché l’incontro tra gli innamorati è l’unione di sacro e profano, anima e desiderio, spirito e corpo.

Ogni giorno ho deciso di proporre le parole di luce delle grandi anime che ci hanno preceduto in questa vita…un cielo stellato incredibile, che ci ricorda chi siamo o chi potremmo essere…

Acquista il Libro di Tagore

Radindranath Tagore nasce a Jorasanko (Calcutta) il 6 maggio 1861 da una famiglia dell’alta aristocrazia del Bengala.
A diciassette anni compie il suo primo viaggio in Europa.
Quando torna si fa conoscere come poeta, pubblicando due raccolte di versi.
Nel 1883 sposa la giovanissima Mrinalini Debi, con la quale un anno dopo si ritira a Ghazipur dove si dedica a nuovi drammi e saggi letterari. Nel 1890 è di nuovo in Europa: visita l’Italia, la Francia e ancora l’Inghilterra.
Al suo ritorno s’impegna nell’attività politica con il movimento nazionale del Bengala, e poi soprattutto in quella educativa, fondando una scuola sperimentale a Santiniketan.
Il campo dei suoi interessi è vastissimo: è musicista (scrive lui stesso la musica delle sue poesie), pensatore, drammaturgo, narratore (più avanti negli anni si avvicinerà anche alla pittura).
Gli anni tra il 1907 e il 1913 sono decisivi per Tagore.
Lavora alle poesie che comporranno la raccolta Gitanjali (1912, Canti d’offerta) e che, tradotte in inglese – Tagore pur scrivendo in bengali traduce quasi tutta la sua produzione – gli varranno il Premio Nobel nel 1913.
Nel 1915 incontra per la prima volta Gandhi col quale, nonostante le divergenze politiche, stringe un’amicizia profonda e duratura.
Il suo impegno culturale e pedagogico, frattanto, s’intensifica: nel 1921 fonda l’università internazionale di Vishva Bharati e, spinto dall’esigenza di un incontro tra cultura orientale e occidentale, intraprende viaggi in tutto il mondo. Negli ultimi anni della sua vita, colpito da una grave malattia, si ritira a Santiniketan, dove si dedica totalmente all’attività letteraria.
La produzione di questo periodo è vastissima, e comprende, oltre a numerose raccolte poetiche, drammi, novelle, riflessioni, aforismi e saggi di critica letteraria.
Si spegne nella sua casa natale di Jorasanko il 7 agosto 1941.

Per maggiori Info:  https://it.wikipedia.org/wiki/Rabindranath_Tagore

Alessandro Castiglione il fondatore di naturagiusta insieme ad un amico , è da sempre interessato a tutte le visioni filosofico-spirituali del mondo, ispirato in particolare dall’incontro con Padre Anthony Elenjimittam ed il suo “eucumenismo cosmico“.

Ha gestito per anni nel centro di Genova, il negozio di arredamento etnico orientale, con libreria specializzata in tematiche spirituali, Unsolocielo.
Nello stesso periodo, dall’esperienza del negozio è nata l’associazione culturale ononima, che si occupava di promuovere e gestire attività olistiche a 360° sempre nel cuore di Genova.

In particolare ha approfondito lo studio e la pratica dello sciamanesimo tolteco tramandato da Carlos Castaneda, varie tradizioni gnostiche, il mondo orientale: yoga, taoismo, buddismo zen ed anche molti maestri moderni, come Rudolf Steiner ed Osho. 

Oltre a gestire naturagiusta, con cui vuole promuovere contenuti e prodotti positivi ed evolutivi, dopo un periodo trascorso nell’Ecovillaggio di Findhorn nella primavera del 2011, si è appassionato al mondo delle energie rinnovabili e pulite, di cui si occupa direttamente in Liguria come consulente di risparmio energetico.

Ama vivere e lavorare nella Natura.

 

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione