Rituale per lasciare andare il nostro animale

Estratto dal libro: “Canti e Incanti”

La morte di un animale domestico è sempre un grandissimo dolore. Se dobbiamo farlo per scelta (eutanasia), ci fa sentire anche un rimorso colpevole e, a volte, insopportabile.
Questo rituale è utile per affrontare proprio questo senso di colpa e il rimorso e la tristezza associate a questo lutto.
Inoltre aiuta anche a mandare il nostro animale in pace, nella Terra dell’Estate.

Occorrente:

• Incenso
• Una candela bianca
• Un fiore a scelta
• Una pietra di quarzo rosaProcedimento

Solleva la candela bianca in onore al tuo animale, prendi il fiore e chiamalo.
Mentre accarezzi i petali del fiore, immagina di accarezzarlo (come facevi di solito), e di parlagli con amore e onestà.
Se si è trattata di una morte per eutanasia, spiegagli i motivi per cui termina il suo ciclo di vita, che era per il suo bene e che senti tanto la sua mancanza.
Metti, a questo punto, il fiore sopra il quarzo rosa.
Digli che sarà sempre rappresentato dalla pietra e spiegagli che è libero di andare nella Terra dell’Estate per rinascere.

Pronuncia poi queste parole:

Piccolo/a mio/a, ora sei libero/a di procedere verso i mondi dell’aldilà,
è arrivato il momento nel quale il delicato tuo spirito
intraprenderà la sacra via dello spirito.
Il tuo amore rimarrà, accanto al mio cuore
fino al momento del nostro nuovo incontro in altre dimensioni.
Io benedico la tua presenza e ti ringrazio,
averti accanto è stato un grande dono.
Che tu sia Benedetto/a
Così Sia!

Medita sullo spirito del tuo animale per seguire il suo percorso, verso l’intimità dell’aldilà.
Prenditi un po’ di tempo per piangere e liberarti da tutti i sentimenti di dolore presenti nel tuo cuore.
Liberati da quelle emozioni tristi una volta per tutte.

Quando ti senti più sollevata, assapora il miele e poi gioisci, celebra la relazione che hai avuto con il tuo animale. Ricorda tutti i bei momenti trascorsi insieme, l’amore che hai condiviso con lui e il ruolo che lui o lei ha svolto nella tua vita.
Pensa alla libertà in cui si trova ora e a quanto è felice adesso.
Ringrazialo per la sua presenza negli anni vissuti insieme.

Quando la candela si sarà esaurita, prendi il miele e il fiore e gettali nell’acqua corrente, in un fiume o in un ruscello, guardali con affetto mentre galleggiano via.
Offri il miele agli esseri dell’acqua. Mantieni la pietra nella tua casa in un luogo sicuro e caro.

Una Precisazione

Una candela non dovrebbe mai essere illuminata invano, indica sempre i motivi per i quali la accendi. Anche se solo per l’illuminazione, pronuncia queste parole: “Luce Sia nel Buio”
In particolare quando pensi al tuo animale, puoi dire “lascia che sia la luce nel nome… (nome dell’animale)”

Carla

Scopri il Libro

© Unsolocielo 2019. Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it  –  www.iltempiodijada.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione
Logo