Paura o Intento?

Sei Re o Suddito?
Sarebbe il tipo di Paura che ci riguarda a determinarlo.

Tutti noi siamo interessati da questa inevitabile realtà.
A volte ne siamo consapevoli, precisamente quando la Paura del momento è manifesta alla nostra coscienza con sufficiente intensità.
Ma non è questa intensità a determinare l’importanza della relativa Paura.

Infatti dentro noi stessi, silenziosamente ne pulsano molte altre, delle quali non si ha contezza e proprio queste determinano le nostre scelte inducendoci a credere di essere noi stessi quella determinata Paura.
E così tutto ci sembra normale, nessun allarmismo di intrusione suonerà mai nel nostro Essere grandioso, il quale tacitamente crederà di essere sempre un po’ di meno rispetto agli altri.

La verità è che qualcuno ci governa mettendoci la veste del suddito per le campagne indicateci e noi, credendo di farlo per noi stessi, in onore di ciò che davvero desideriamo, obbediamo alla nostra nuova regina, la Paura.

Ma la Paura non fa parte della struttura della nostra Essenza, è qualcosa di esterno che vuole persuaderci attraverso il foraggiamento del pensiero compulsivo rubandoci lo scettro della creazione del nostro destino.

Allora nella nostra testa si alterneranno frasi come, “non sono all’altezza”, “quella persona è meglio di me“, “non cambierà mai niente ed è inutile che mi esprima“, “non voglio cambiare ciò che conosco con qualcosa di probabilmente migliore“, “non gli/le piaccio“, “ho fatto la figura dell’idiota“, “non voglio rimanere in solitudine nella mia vita”…

E più pensiamo a queste frasi e più diventano pesanti.
Il nostro viso si incupisce, diventiamo più nervosi e non abbiamo più desiderio di stare bene con ciò che ci piacerebbe fare.

E se avessimo l’audacia di fermare tutto questo con la motivazione di scegliere non per Paura ma per Intenzione?
Allora dovremmo sforzarci di non pensare a quelle frasi limitandoci ad osservarle soltanto.

E cosa succederebbe?
Perderebbero potere.
E molto presto la mente tornerebbe lucida creandosi la possibilità di essere utilizzata dalla nostra intenzionalità.
Non siamo obbligati a credere a tutto ciò che i pensieri ci dicono.

Piuttosto abbiamo il dovere di sostenere l’immagine più grandiosa di noi stessi, con tutti i pregi e i difetti messi insieme, in un cocktail prezioso, unico, diverso da tutti gli altri, bello così per come è, in continuo miglioramento, tra accettazione e azione.

È più semplice credere al peggio che al meglio, perché per questo occorre tanto coraggio.

La Paura si fa forza sulla sofferenza, che nasce da un’azione mentale e appartiene a coloro che scelgono di rimuginare su ció che credono di non superare.
Per chi vive la vita c’è in palio il dolore e questo non proviene da un’azione mentale, ma da una presa di coscienza del cuore.

La sofferenza consuma e distrugge, il dolore purifica ed edifica.

Non si può temere il dolore perché è questo, alla fine del suo ardore, a darci la pace e l’insegnamento.

Pensare ha un prezzo molto caro, dovremmo spendere sempre meglio i nostri pensieri, sicuramente in qualcosa di buono, senza averne Paura.

Stefano Nieddu

Scopri l’edizione Unsolocielo del bellissimo romanzo di Stefano Nieddu: “E se l’Anima Parlasse

Scopri di Più

© Naturagiusta 2018. Tutti i diritti riservati

Stefano Nieddu

Nato a genova nel 1981, grazie al collegamento tra la propria conoscenza esteriore e la consapevolezza interiore, apprezza il mondo da una prospettiva più profonda e completa, nella quale l’invisibile diventa un terra dove avventurarsi per fare sempre nuove ed incredibili scoperte.

Da qui nasce un sincero desiderio di condivisione delle proprie esperienze, al fine di permettere a tutti coloro che lo desiderano davvero, di conoscere il proprio immenso potenziale latente.

Amo sognare, perché credo che la fantasia sia la madre della realtà.

Amo ascoltare, perché credo che i suoni fuori di noi siano l’eco di quelli interiori.

Amo condividere, perché credo che le dure conquiste
debbano diventare semplici doni.

Amo i più deboli, con il loro esempio urlano agli altri di essere diversi.
Amo il cambiamento, è ciò che mi riporta a casa.

Amo avere fede nell’impossibile, è così tutto diventa possibile.

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione
Logo