Nelle mie notti d’Ambra

Il sole di fine settembre sta tramontando su una riva solitaria dell’anima, in cerca di un elisir sacro da offrire alla notte.

Le foglie cadono come le labbra che si incrociano e devoti l’uno legato all’altro si lasciano andare.

Affondo le mie mani nella tua terra, i fiori selvatici nei miei capelli adornati e profumati ti portano nel mio regno di Gaia.

Così appaiono le prime stelle nelle distese nel cielo sopra di me.
Chiudo gli occhi e schiacciando le labbra contro la luminosa scheggia d’argento calante che mi invita e sussurra parole d’ amore. Le tue braccia nude avvolgono il mio cuore, proteggendo il posto più vulnerabile.

Lasciami bisbigliare a bassa voce parole primitive.

Non verrò perdonata, sto peccando. La tua pelle morbida profuma d’ambra, antico sapore sensuale e innocente. Prego che il mistero mi lasci morire in questo dialogo di respiri. Solo tu puoi concedermi un nuovo corpo.

Non resistermi.

Com’è amaro e dolce questo sentire, mi guardi come un faro nella ricerca dell’anima.

Amami, le mie mani tremanti entrano nell’infinito. Non rompere la pace di questo santo momento, siamo il respiro, la cerimonia di quelle anime segretamente unite nella notte.

Amami come una scrittrice ama le sue parole. Torcimi, rompimi, spostami, ti prometto che il mio sapore non ti mentirà.

Quanta bellezza in quel desiderio, affannato amante antico. Amami come la natura selvaggia esulta la sua libertà. Sono dentro te e vivo l’incarnazione tra il tramonto e l’alba, allora amami come il sole ama bruciare e ballare nella galassia. Orbita intono a me e poi vieni vicino, lascia la tua traccia.

Amami come una strega adora la luna, spogliami fino alla versione più cruda e io mi specchierò nei tuoi occhi, la mia pelle diventerà trasparente saprà di luce e ombra.

Sento tutti i tuoi fantasmi, i demoni affamati e perduti dentro di te, che rivendicano il loro stato santo angelico di un’estasi perduta in qualche tempo, dove desiderano forgiare le nostre anime nel crogiolo eterno.

Due pelli magnetiche, nel profumo di una notte d’Ambra.

Con Amore

Carla

Dichiarazione d’amore al Deimon Ispiratore

Scopri il mio libro:
Donne Poesia – Il Sacro ErotismoScopri di più

© Naturagiusta 2018-20. Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.
Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.
Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;
Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile
Nel 2017 crea e fonda il “Tempio di Jada“, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.
Ricercatrice del Culto di Maria Maddalena, e La Via della Rosa, s’incammina verso un profondo studio degli antichi riti.

Crea e fonda, nel 2017 il Percorso di Apprendista Strega, un corso piacevole tra i segreti delle streghe nelle vie della magia della terra, i quattro elementi, le energie della natura e la ritualità aprendo a una nuova visione sul potere dell’intento e la riscoperta dei talenti personali

Ha pubblicato due libri di poesie e un libro di saggezza ancestrale: “Le Streghe Vanno a Letto Presto” incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.
Amante della fotografia.
Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione