Mi chiamo Laura, sono un’alchimista anonima…

Mi chiamo Laura, sono un’alchimista anonima e mi drogo di spiritualità da tanti anni che ormai ho perso il conto.

Come si inizia a farsi di spiritualità?
Com’è che inizi a leggere la profezia di Celestino, Coelho, e via via poi ti ritrovi costretto alla tua pera quotidiana?
E in seguito aumenti la dose e ci butti un po’ di Eckart Tolle, Salvatore Brizzi, Osho, Deepack Chopra, e dopo i libri non bastano più e allora devi farti di seminari, corsi, scuole…sedute di riequilibrio energetico, costellazioni familiari…meditazioni…e anche quest’ultime le provi tutte campane tibetane, cristalli, gong, meditazioni attive passive e con piroetta rotante del terzo chakra.
Fino che un giorno ti guardi allo specchio e pensi: “però ne ho immagazzinata di roba, ma com’è che ho iniziato tutto sto percorso?”.

Si comincia così, quando ti ritrovi un dolore devastante per le mani e non riesci a contenerlo, una rabbia che acceca così tanto che non riesci neppure a guardarla, sai che la vita è anche questo ma non basta saperlo.
E allora inizi a cercare risposte.
E le trovi anche delle risposte, scopri di essere un’anima che sceglie di venire su questo piano per sperimentare la materia, la dualità, con tutte le frizioni e giramenti di coriandoli che ne conseguono, MA SEI QUI PER QUESTO, PER OSSERVARE I TUOI GIRAMENTI DI CORIANDOLI E RICONOSCERNE LA PERFEZIONE!

Sei un’anima che nasce dall’Uno e si rompe in mille pezzi, e attraverso le incarnazioni devi rimetterli insieme per ritornare nell’Uno avendo preso coscienza di ciò che sei…Ah però ..e per fare questo quanto tempo ci vuole? Milioni di vite, bella notizia davvero.
Quante volte ho alzato gli occhi al cielo e mi son permessa di dire al grande costruttore “complimenti hai fatto proprio un bel gioco… farlo un po’ più facile no? Ti pareva brutto fare delle leggi universali un po’ più alla portata di tutti? Non potevi crearci un po’ più semplici?”.


Però come dicevo all’inizio, sono un’alchimista anonima, e tre sono i principi fondamentali dell’alchimia OSSERVAZIONE-RICORDO DI SE’-NON GIUDICARE E NON LAMENTARTI, e ogni volta che mi assale lo sconforto, la tristezza, la paura, ho compreso che l’unica via d’uscita è dentro, nel sedersi lì comodi all’interno di sé e lasciare che ciò che c’è ti mostri una parte di te che vuole essere riconosciuta e riportata a casa, senza giudizio, senza lagnarti.

Mi sono drogata così tanto di spiritualità che in alcuni momenti riesco a scorgere la luce nell’ombra più nera, altre volte è lei che mi inghiotte e mi ritrovo persa, nel buio più fitto.

Però con l’ esperienza ho compreso che infondo sei fottuto solo se smetti di cercare, solo se cadi nell’apatia, se smetti d’incazzarti, se ti rassegni a vivere al buio, se aspetti che qualcuno ti tiri fuori.
Alchimisti anonimi come me, non è un momento semplice, non lo è per molti, la porta si fa sempre più stretta.

Laura 

Mi chiamo Laura Cireddu e sono uno spirito ribelle, questo è il mio grande punto di forza e la grande sfida quotidiana con me stessa, sono una bilancia sempre alla ricerca dell’equilibrio tra gli opposti.

Fin da bambina ho sentito chiaro un richiamo a raggiungere una destinazione che mi portasse fuori dagli schemi imposti, e ciò mi ha creato sicuramente un cammino in salita ma non noioso, etichette e confini mi vanno stretti.

Sono un’artigiana-artista, amo creare, dipingere e riportare in vita oggetti e mobili che raccontano la loro storia. Da sempre la mia creatività è stata un’arma per ricaricarmi e affrontare le sfide della vita, la creatività è uno strumento che mi riporta a me stessa e a contatto con la mia essenza.

La mia natura mi ha condotto ben presto a pormi domande sul senso dell’esistenza e a chiedermi cosa ci faccio qui, facendomi così iniziare la mia ricerca spirituale e ad oggi, attraverso vari percorsi, parte delle risposte le ho trovate, altre ancora le cerco.

Il mio cammino mi ha portato alla conclusione che la vera saggezza non si trova solo in libri antichi e difficili, ma ritengo che la saggezza è soprattutto nella semplicità, puoi riempirti di molte informazioni ma tuttavia non riuscire mai a vivere a pieno e veramente la vita. Il mio amore per la natura e gli animali mi ha fatto comprendere, consapevolizzare molte parti di me, mostrandomi come tutto ciò che ho intorno, è strettamente legato a quello che ho dentro . Ogni cosa, dal fiore che cresce nell’asfalto, al ragno che tesse la tela, è un maestro che può aiutarti ad aprire una porta e vedere una parte di te.

La mia pagina Facebook

Il festival: Osiglia Olistica

Email: laurasmile77@libero.it

1 Comment
  1. Bellissimo Laura ….mi ci sono ritrovata. Grazie ?

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione
Logo