La Sacerdotessa Sumera

Quante verità nascoste, sotto veli che desiderano essere scoperti.

Oggi per la giornata Internazionale delle Donna vorrei onorare tutto il femminile dedicando dei versi antichi e potenti risalenti al periodo dei sumeri.

Siamo davanti alla narrazione mitologica di estrema bellezza e potenza.

Abbiamo bisogno di radici e di un linguaggio poetico che evocano l’immaginario femminile che scatena connessioni e legami con i nostri più profondi mondi ancestrali.

Auguro a ogni donna, che possa riappropriarsi di ogni sogno, visione, connessione in quelle dimensioni sottili e gentili che solo il femminile in punta di piedi riesce a rivelare.

Dedico a tutte le donne un poema antichissimo, lo offro a chi ha combattuto e sta combattendo, a chi si sacrifica ogni giorno, a chi non demorde mai e a chi ha nel cuore sempre accesa la speranza.

Il Poema risalente al 2300 a.C, si tratta di Inanna, Signora del Cuore Immenso, scritto in versi dalla prima donna poetessa della storia umana, dedicato dalle sacerdotessa Enheduanna alla sua Dea.

La poetessa, sacerdotessa del dio luna Nannar-Sin di Uruk, poi adepta del culto di Inanna, esaltando la sua dea, la innalza al rango più importante nel pantheon delle divinità sumere e la descrive come una donna, per meglio dire la dea bellissima, temibile, aggressiva, innamorata, addolorata, guerriera, dolce, potente, dea del paradosso, della contraddizione, magnifica e spudorata.

Il poema si chiama: NIN-SA-GUR-RA

“Signora dal cuore immenso

Regina che brama battaglia

gioia degli Annuna

Figlia più antica della Luna

Suprema su tutte le terre

Tu sovrasti i grandi sovrani

Regina di rare imprese

Lei raccoglie i me

da cielo e terra

superando il grande An

Lei urla

E gli dei iniziano a tremare

Lei infuria

E gli Annuna tremano

Si rannicchiano come una canna piegata

Di fronte al suo ruggente dum-dum

Solo quando ti siedi

Nel suo dominio

La sua pelle non brucia

E lui dice

I riti reali dei re

I riti divini degli dei

porgo nelle tue mani

(..) senza di te nessun fato è stabilito

senza di te non giunge alcun profondo consiglio

(….) distruggere, costruire, sollevare, trasformare un uomo in una donna, una donna in un uomo, insegnare, vigilare, scoprire luoghi sacri, la parola di rifiuto, la parola di liberazione, unire, preparare contese tra amanti, prendersi cura, essere negligente, incoronare, dare il trono, garantire i culti, scherzare, provocare risate, oscurare la luce, chiamare i serpenti dal deserto, rendere liberi

Sono cose tue INANNA

Signora dal cuore immenso

Regina che brama battaglia

gioia degli Annuna

Figlia più antica della Luna

Suprema su tutte le terre

(… ) sia lode alla mia signora avvolta dalla bellezza

SIA LODE A INANNA”

E io dolcemente attendo il suo ritorno, un’attesa senza tempo…

Che il ricordo rimanga sempre dentro di noi vivo a onore della Giornata internazionale delle Donna

Con Amore

Carla

Il seminario Tempio di Jada

Ti presento un seminario che conduco e potrebbe piacerti: Il Tempio di Jada, è un incontro di anime, realizzato dalle mie esperienze e conoscenze personali studiando il mondo femminile da oriente e occidente.
In questo seminario useremo e scopriremo pratiche alchemiche interne per armonizzare corpo, mente e spirito per una maggiore esperienza di pace, salute, saggezza e longevità.
Impareremo ad utilizzare l’energia sensuale/sessuale per il beneficio del nostro corpo e migliorare la qualità della esistenza.

Cosa Faremo:

  • Conosceremo il Culto Gentilizio. La Stirpe delle Madri (Minerva e il culto delle Ave)
  • Ci sintonizzeremo con il Menstrum per comprendere il ciclo lunare personale, il rosso vivo e le sue virtù, pulizia delle convinzioni radicate sulla femminilità.
  • Scioglieremo le convinzioni e i tabù del patriarcato.
  • Attiveremo l’energia sessuale conosceremo il SessulMentis
  • Costruiremo la nostra Vulva -Yoni, per celebrarla
  • Conosceremo l’uovo di Giada le pratiche orientali dello Jade Egg e il potere che custodisce e tanto altro.

Per info: carlasaibabu@gmail.com

Scopri il mio libro
Le Streghe vanno a letto presto

© Naturagiusta 2018-22. Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.

Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.
Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione