La Cometa Atlas – Il Caos e la Rinascita

In molti mi chiedono il significato del passaggio della cometa Atlas, scoperta il 28 Dicembre 2020.

Osservazioni astronomiche relative alla cometa depongono a favore della sua probabile visibilità. Potrebbe essere visibile verso il 31 Maggio 2020 nei nostri cieli, dove raggiungerà il Perielio sempre che non venga rotta al suo passaggio vicino al Sole.

Gli astronomi affermano che se riesce a superare il sole sarà veramente notevole lo spettacolo che garantirà. Con molta probabilità già dalla fine di Aprile avremo qualche accenno di luminosità nei nostri cieli.

Secondo alcuni calcoli scientifici la cometa Atlas ha un periodo orbitale di circa 6030 anni significa che la cometa si è già mostrata 6000 anni fa all’uomo, quando la Cina viveva al tempo Neolitico mentre in Egitto e in Mesopotamia si consumava il periodo del rame.
Tempi di grande trasformazione e transizione in un grande spazio-tempo di cambiamenti epocali.

In astrologia, in genere, la cometa indica un fenomeno di caos e sventura che chiede importanti cambiamenti all’umanità: chiude cicli, la caduta di certe monarchie, portatrice di peste, virus, avvelenamento di acque, ma anche catastrofi naturali, climatiche, apre le porte al caos per portare rinnovamento e fertilità.
Importante è comprendere la traiettoria della cometa, l’orientamento, il colore, la direzione della coda rispetto al Sole, gli eventi planetari stretti che eventualmente si formano al suo passaggio.

Ma come mai è così catastrofica una cometa nel linguaggio Astrologico?

È molto semplice: il cielo astrologico ha un suo equilibrio, tutto si muove in armonia, sempre nello stesso modo, una sintesi perfetta dell’Universo.
L’ingresso di una cometa, quindi di un fenomeno improvviso e veloce, destabilizza gli equilibri e porta inconsciamente e nel collettivo qualcosa di imprevisto e potenzialmente minaccioso.
Non a caso la cometa viene associata a Marte e Mercurio per la loro natura imprevedibile.
In questo momento storico sta destabilizzando un equilibrio, infatti è stata annunciata a fine dicembre in concomitanza con la comunicazione urgente della Cina del virus all’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Vediamo a livello astrologico la traiettoria della cometa: attraverserà la costellazione dell’Orsa Maggiore e poi si trasferirà nella costellazione della Giraffa, transitando in questo spazio del cielo dal 13 Maggio, dirigendosi poi nella costellazione di Perseo, per poi entrare il 27 Maggio nella costellazione del Toro e da lì attraversare il Sole.
Ecco che così arriverà al Perielio, punto massimo, il momento più importante per una cometa.
Se non si romperà e affronterà il passaggio del Sole, si presenterà così, nel centro della costellazione tra il Toro e i Gemelli.

Il Passaggio che affronterà la cometa dalla costellazione degli all’ “animali” alla costellazione “umana” dei gemelli, è un passaggio significativo, ovvero uno sfasamento degli equilibri naturali tra ambiente e natura.

La cometa incrociando la costellazione dell’Orsa Maggiore, entrerà in un triangolo di forza molto potente, che per l’astrologia esoterica dei sette raggi, attiverà un triangolo cosmico: Orsa Maggiore, Sirio e Pleiadi, dove si genererà energia allo stato puro, una triangolazione di potere, un ponte, una apertura.
In questo triangolo interverranno le costellazioni del Leone, dei Pesci e del Capricorno: ecco che l’evoluzione dell’umanità in relazione alla natura e alle dinamiche dell’ecosistema si rinnoveranno. Da questo triangolo di potere la cometa si sposterà nella costellazione della Giraffa per poi passare nella costellazione di Perseo.

Trovo che sia molto importante in quanto, se la cometa riuscirà a superare il Sole ed entrerà nel regno sacro del Toro, saranno messe in discussione le risorse collettive.

Vediamo l’asse Toro-Scorpione che ci parla di soldi, finanza e risorse della terra, come il cibo. Abbiamo anche il coinvolgimento dei Gemelli, un segno che riguarda l’umanità e la collettività, strettamente legato ai personaggi pubblici, religiosi come un pontefice, testimone di un passaggio da un vecchio a un nuovo mondo.

Tuttavia, dobbiamo riflettere.
La cometa quando raggiungerà gli ultimi gradi, precisamente il 26° del Toro, si congiungerà a una stella importantissima Algol, chiamata la “Stella del Diavolo”, una tra le più malefiche stelle in assoluto.
Questa congiunzione potrà essere davvero determinante per il mondo religioso.
Astrologicamente ha il compito di distruggere, destrutturare per poi ricostruire a nuova vita. Spazzare via ciò che è marcito, logorato, lasciando posto a terre fertili, questo è il concetto di malefico di Algol: distruggere qualcosa di vecchio, ripetitivo, per portare nuova fertilità e abbondanza, innovazione e nuova coscienza.
Questo concetto rispecchia il passaggio di Atlas sulla stella Algol, nuova vita quindi!

Sempre nel mese di maggio la cometa si allineerà con Venere, Mercurio e con una Luna Nuova in Gemelli il 22 Maggio, preceduta dalla Luna Nuova del 23 Aprile in Toro, vista come un inizio di ordine mondiale pronto a un cambio.

La cometa passerà al solstizio d’estate in prossimità della Luna Nuova nel primo grado del Cancro con un’eclissi di Sole in corso.
Potremmo vedere un passaggio da un nuovo monarca a un altro, a una nuova rivisitazione delle istituzioni religiose, considerando che abbiamo due troni ovvero due pontefici, qualcosa di importante succederà.

Un passaggio di testimone dal vecchio mondo al nuovo con un cambio radicale di potere.

Molto importante è da monitorare lo spazio zodiacale che va dal grado 27 del Toro al grado 23 dei Gemelli, se nella carta del cielo personale cade in ascendente, discendente, nel sole o luna di nascita, o è vicina a uno stellium di pianeti la persona entrerà in correlazione con la cometa e saranno in qualche modo in attività energetica con questo fenomeno di rinascita, un impatto potente e distruttivo allo stesso tempo di grande riuscita e abbondanza.

Sta accadendo un grande cambiamento, stelle e comete ci hanno sempre indicato la via, anche Atlas ci sta portando verso una trasformazione epica, ne siamo testimoni in prima persona, una sorta di rivoluzione interna ed esterna in contemporanea.

Una Nuova Spiritualità si sta affacciando, un nuovo modo di fare politica sta varcando la soglia, in un nuovo mondo.

Mi piace pensare alle parole del grande astrologo Barbault, che affermava che le comete non erano altro che messaggeri dell’Universo, non portavano sventure, ma eventi straordinari.
La scoperta della cometa Atlas, fa riflettere sull’uomo, apre il cielo e porta il caos in un equilibrio che ha raggiunto il suo fine corso, per lasciare spazio a nuovi pensieri, nuovi tempi spirituali, politici, a una nuova epoca.

Con Infinito Amore
Carla

Se ti fa piacere ricevere la tua carta natale, fare un colloquio e scoprire insieme i tuoi talenti, il tuo potere, scrivimi: carlasaibabu@gmail.com

Scopri il mio libro
Canti e Incanti

Acquista il Libro

Unsolocielo 2019-20 © Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione