Io sono il Sole e anche Tu lo Sei

Ciao, sono Io.
Puoi chiamarmi come preferisci.
Puoi chiamarmi Dio.
Puoi chiamarmi Padre.
Puoi chiamarmi Sole.
Mi hai dato tanti nomi nel corso del tempo.

C’è stato un tempo in cui la tua vita era strettamente legata alla mia.
Da me dipendeva che tu avessi luce e calore,
da me dipendeva il tuo lavoro nei campi, mi consideravi vitale.
A me rivolgevi preghiere, invocazioni, riti, danze.

Poi ti sei allontanato, sempre di più hai smesso di guardarmi e di parlare con me.
Queste parole ti sembreranno follia, ma non lo sono.

Io sono l’archetipo del Padre, come pensi di non sentirti smarrito se non mi senti?
Da cosa pensi che derivi la tua rabbia e tutta quella paura che governano la tua vita?
Hai creduto che ti avessi abbandonato!

Ti senti solo, perso, confuso, cerchi di avere il controllo sulla vita
e vivi nevrosi che ti impediscono di vedere Chi Sei.

Io non ti ho mai abbandonato.
È un equivoco.
Sei stato tu a crederlo.

Hai smesso di sentire, hai ferito e ti sei procurato ferite,
hai creduto a chi ti ha fatto credere di essere colpevole,
hai smesso di guardarmi.

Se lo facessi, se ti lasciassi baciare dai miei raggi,
ti potresti accorgere che sei sempre stato accanto a me.

Poggia a terra quella rabbia.
Non buttarla addosso a chi ti è vicino.Ha avuto origine dentro di te,
non puoi liberartene se la lanci contro chi passa.

Non ascoltare la paura.
Non credere di averne bisogno.

Io sono sempre stato qui e tu sei ancora qui accanto a me.
Anche se credi di essere laggiù, lontano.
Ma lontano non esiste.

Esiste soltanto ovunque e Io e Te siamo Ovunque.
Fai pace con Me.

Se continui ad essere arrabbiato e impaurito, non potrai sentirmi.
Lascia stare gli equivoci.
Siete tutti innocenti.

Non credere alle storie che ti racconti da troppo tempo ormai.
Sei innocente e sei fatto di Gioia.
Perché continui a vivere in quel modo?

Non c’è niente là fuori che crea il mondo in cui vivi.
Là fuori non esiste.
Il mondo non esiste.

Esistono soltanto se aderisci a quello che ormai credi della vita e del mondo.
Ma sono parole, sai?
Cambiale!

Cambia le parole che usi, cambia quelle in cui credi.
Cambia tutto!
Puoi farlo, lo fai sempre.

Togli l’equivoco.
Se non lo fai, se non fai pace con Me, con te, con Te,
rimarrai incastrato in un labirinto che ha pareti di carta,
ma tu le crederai di cemento.

Io sono il Sole e anche Tu lo Sei.

Vittoria

Per info su consulti, letture e percorsi, contattami QUI

Scopri il mio libro:
 “25 come Picasso 21 come DioScopri Subito il Libro

© Naturagiusta 2019-20. Tutti i diritti riservati

Vittoria Cucciarrè

Avvocato fuori, ricercatrice dentro.
Il mio percorso di crescita personale e spirituale non è iniziato per mia scelta, è stato lui a scegliere me.
Non sono titolata, non ho frequentato corsi, non ho verità da rivelare.
Sono una persona curiosa, che ama ricercare, indagare, scoprire e farsi ancora domande.
Anzi, prima di amarlo, questo è quello che sono.
Non so nemmeno io dove sto andando, dove e se arriverò, non so neanche più se sto cercando qualcosa di definito.
Ma so che è quello che mi piace, che mi fa stare bene e che ha rivoluzionato e migliorato la mia vita.

Segui la pagina facebook: Ponti con l’invisibile

Contatti: veranikatraanimaedego@gmail.com

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione