Tutto nasce dall'Amore,
consiste di Amore, tende all'Amore...

La Verità, l’Autenticità e la Bellezza
ti aspettano a braccia aperte!

Siamo tutti chiamati a riscoprire cosa siamo davvero, chi siamo veramente, sciogliendo i nostri nodi interiori, spogliandoci di tutto quello che non ci appartiene più, delle sovrastrutture e del superfluo.

La verità, l’autenticità e la bellezza ci aspettano a braccia aperte!

Vittoria Cucciarrè, con il suo modo di scrivere diretto e coinvolgente, sviluppa, con freschezza, ironia e tanta passione, tematiche esistenziali spesso declinate in maniera troppo rigida e seriosa.

In fondo, lasciare andare le paure, i sensi di colpa e tutte le resistenze porta semplicemente ad aprirsi in un grande sorriso interiore.

Le sue riflessioni non rimangono però in superficie, ma riescono a
toccare intensamente tutti quelli che, come lei, stanno aprendo le
proprie ali di luce.

 

Che cos’è l’Amore?

L’Amore è la gioia che si prova nel sentirsi connessi, in comunione e connessione con tutto.
Con tutto l’universo, con la natura, con lo spirito, con gli altri abitanti della Terra e, se ci è dato, dell’universo intero.
E’ sapere di essere connessi con l’esistenza, in tutte le sue forme, e sentire questa connessione.
E’ una consapevolezza che consente di vivere la vita in modo totalmente differente da quello a cui è abituata la maggior parte dell’umanità.
E’ una consapevolezza che nasce dal riuscire a sentire davvero i fili che ci legano ad altre persone, ad eventi, al susseguirsi di avvenimenti.
Nasce quando riusciamo a vedere le sincronicità, gli eventi che si incastrano, le persone che entrano nella nostra vita portandoci doni, aprendoci nuove consapevolezze, facendoci vedere aspetti del nostro inconscio che non riuscivamo a vedere, facendoci provare anche il dolore necessario ad aprirci il cuore e la mente.

Nasce quando, pur nel dolore, nella separazione da qualcosa che desideriamo, da qualcuno che amiamo, da qualcuno che vorremmo accanto, riusciamo a vedere un disegno più grande dei nostri desideri, dei nostri timori, delle nostre ansie e delle nostre aspettative e riconoscere che c’è un piano che ci contiene e ci riguarda e ci spinge in direzione di noi stessi.
 

E’ la consapevolezza dell’unità, dell’amore e dell’unità nell’amore.
E’ la consapevolezza che l’amore e l’unione
sono la struttura su cui si reggono il mondo, l’universo e la vita.


Questa consapevolezza, che culture, sapienze, tradizioni antiche, mistici, sciamani, sapienti conoscono da sempre, oggi è confermata anche dalla fisica quantistica, che spiega l’entanglement.
Noi possiamo sperimentare l’entanglement, ogni volta che sentiamo la connessione con qualcuno.
Lo riusciamo a sperimentare con le anime gemelle, con le anime compagne, con le persone a noi care, ma potremmo e possiamo sperimentarla con chiunque, potenzialmente.
Non ci riusciamo, perché le nostre percezioni e convinzioni distorte e limitanti ci fanno da filtro e da scudo, ma abbiamo la possibilità di farne esperienza, perché siamo sempre tutti immersi nel mare d’amore che è la vita, siamo sempre tutti uniti dai fili eterni che ci legano, ci connettono, ci tengono insieme, lungo i quali scorrono le informazioni d’amore e attraverso i quali la vita si dipana e si manifesta.
Non saperlo, non vederlo, non sentirlo, non sperimentarlo è il reale motivo della nostra infelicità, dell’insoddisfazione, del vuoto perenne che sentiamo, della mancanza di amore di cui siamo tutti, in qualche misura, malati.

Allo stesso modo, riuscire a sentirlo, invece, ci consente di nuotare nello stesso mare d’amore, sapendo che siamo tutti onde che si allontanano e si avvicinano, si incontrano, si fondono, si separano e poi si uniscono ancora, quando la corrente le vorrà di nuovo vicine.
Saperlo e sentirlo ci consente di non sentire la separazione, anche quando apparentemente la viviamo, perché ci consente di vederlo e sentirlo quel mare e di accorgerci, a un certo punto, che ci sembra di non vederlo perché, in realtà, ci siamo dentro e nuotiamo, anche senza accorgercene e, senza accorgercene, veniamo spinti e direzionati.
 

 

La meta 
 

La meta è quel luogo in cui arriviamo quando riusciamo a ricontattare quei luoghi magici dov’è l’amore a far accadere le cose.

Dove sono la purezza e l’autenticità a modellare la realtà e a plasmarla secondo l’amore, che rende tutto magico, come piace a te, nel modo che ti risuona, ti riflette, vibra alle tue stesse frequenze, perché sei tu, perché proietta nel mondo fisico la tua essenza, i tuoi desideri, che sono i desideri della tua anima!

Per arrivare a questo luogo, bisogna ricontattare il proprio sè autentico, il proprio cuore, bisogna ricordarsi quello stato di grazia, che ha i contorni del sogno, della favola, dove realizzi senza sforzo, solo immaginando e desiderando quello che ti fa stare bene, e dove quello che realizzi ti fa stare bene, perché è quello che vuoi davvero.

E lo è perché l’hai desiderato dall’anima, che sei tu, in una versione più grande, più espansa, e mandi a te stesso i segnali che ti indicano quello che ami, quello che ti piace, quello che desideri.

E contemporaneamente, se segui quei segnali, trovi la tua anima.
 

Se trovi la tua anima, trovi te stesso, trovi il tuo mondo, il tuo regno, quello che ami, quello che vuoi… e crei, realizzi, materializzi.

 

Questa è la destinazione!

Vale la pena affrontare il viaggio, anche se dovesse essere impegnativo, lungo, faticoso.

La bella notizia è che potrebbe anche non esserlo e che abbiamo una compagna di viaggio che può renderlo molto più leggero: la gioia!

Abbiamo più di un compagno di viaggio:

la capacità di scegliere la gioia,
la volontà di scegliere la gioia,
l’ostinazione a scegliere la gioia,
la consapevolezza che le difficoltà sono amici,
la consapevolezza che il problema è qualcosa che ti lancia in avanti,
la consapevolezza che oltre il buio c’è sempre la luce,
la consapevolezza che le ferite nascondono tesori,
la consapevolezza che non c’è nessuna persona, nessun luogo, nessuna situazione, nessun periodo difficile che non conduca all’amore.

Con questi compagni la paura diminuisce e la meta diventa sempre più vicina.

 

 

 

INTRODUZIONE

PARTE PRIMA: CONOSCI TE STESSO

Sciogliere nodi
La realtà si plasma seguendo i nostri cambiamenti interiori
Siamo Anime in cammino
Siamo bellezza allo stato solido
Sono nata ribelle, selvaggia, eretica… grazie al Cielo!
Che cos’è quella forza?
Un viaggio in cui navighi a vista
Myriam
Spogliarsi
L’Aldilà
La paura e la gioia
La meta
Cos’è davvero la paura?
La paura non va mai via definitivamente
Cosa ci impedisce di riconoscerci come Amore
Il senso di colpa
Il senso di colpa e il giudizio che abbiamo di noi stessi
Il senso di colpa e gli altri
Senso di colpa e permesso… solo il meglio per me, grazie!
I livelli di coscienza e di realtà
Non priviamoci della bellezza di quello che siamo
Il viaggio, i livelli di realtà e la scoperta di Sé
Dall’ombra alla luce
La ferita più grande e il ritorno a se stessi
Chi ti fa da specchio non è esente da responsabilità
Le ferite e la meta
Abbiamo tutti accesso al nostro Io grande
Affidarsi
Il perdono
Il perdono e gli altri
Quando gli altri ci creano dolore
 

PARTE SECONDA: TROVA IL TUO SE’ AUTENTICO

E’ il futuro che ti guida
Vivi nel presente
Scopri chi sei davvero
Sei solo ed è così che si fa
La prospettiva dell’Anima
Tu crei la tua realtà
Che tu sia libero di…!
Non sabotarti
Sei libero di scegliere cosa far entrare nella tua vita
Liberati!
Che cos’è l’Amore?
Le vie spirituali
Brucia il passato, scegli l’Amore!
Scegli te stesso, mettiti al primo posto!
Il fine è la Gioia!

 

PARTE TERZA: MA TU HAI CAPITO CHI SEI?

La lotta contro te stesso per rinascere. Hai paura
La lotta contro te stesso per rinascere. Io ti vedo
Io sono
Preghiera a modo mio
Esci dall’equivoco
Quelli che non vedono che sei speciale
Essere Amore. Anche gli Angeli hanno le ali scure!
Rivendica il diritto di proteggerti
“Con questa testa che hai dove devi andare?”
Ma tu hai capito chi sei?
Le zone dell’inconscio dove non osiamo andare. Siamo il Sole!
Quella paura di aprire le Ali
Riconosci il tuo valore
Perché non riesci a dire a te stesso “Si, sono speciale”
Un mondo fatto di sola luce
Tutto è Uno…e se poi ci credessi davvero?
La gratitudine è riconoscimento

 

PARTE QUARTA: MENTRE SEI IN VIAGGIO, RICORDA CHE…

La vita andrebbe vissuta senza
Non chiudere il tuo cuore
E allora vai, Oltre!
Il senso è semplicemente vivere
Non lo sai come sarà il futuro
Ci siamo guardate sorridendo
E la Vita c’è sempre!
La Vita semplicemente É!
Il destino è il posto in cui andiamo quando molliamo la presa
La Vita fa sempre come le pare, che tipa!
Sono il tuo bambino interiore, aspetto dall’inizio del viaggio, adesso ascoltami!
Grazie!

 

 

Formato: 14,80 x 21 cm in Brossura
Pagine: 192
Prezzo: 15€  (14,25€ con Sconto 5%)
ISBN: 97888943609472
Edizioni Unsolocielo

Tutto nasce dall’Amore,
consiste di Amore,

tende all’Amore…

Consegna entro 2 Giorni dall’ordine (eccetto giorni festivi)  con il Corriere Espresso GLS.

Acquistando almeno 2 copie la Spedizione è GRATIS

“25 come Picasso, 21 come Dio” è un libro edito da Unsolocielo, la casa editrice di  naturagiusta.it.

L'Autrice

vittoria-cucciarre

Vittoria Cucciarrè nasce il 25.10.1985, a Palermo, dove vive e svolge la professione di avvocato.

Sentendosi chiamata da un sentire interiore sempre più forte, inizia ad ascoltare con maggiore attenzione questa “voce del cuore“, indagando in se stessa ed approfondendo studi e letture in sintonia con questa parte di sè più profonda.

Arriva quindi a riconoscere che: “se non riuscirai a trovare dentro te stesso ciò che cerchi, non potrai trovarlo nemmeno fuori”.

Desidera mettere al servizio di tutti le consapevolezze raggiunte e i suoi doni, perché sa che l’Amore e la ricchezza interiore vanno condivisi.

Edizioni Unsolocielo

Edizioni Unsolocielo è la spontanea evoluzione del blog naturagiusta.it

In particolare, la linea editoriale è dedicata alla Dea, al Sacro Femminile
A quella Saggezza del Cuore in grado di nutrire, stimolare ed elevare la nostra Consapevolezza. 

In questo momento, infatti, riteniamo che il passo evolutivo più importante che si pone di fronte all’umanità sia molto chiaro:

Riequilibrare lo sviluppo scientifico e la “conoscenza del fuori”, di tipo maschile, con una altrettanto sviluppata “consapevolezza del dentro”, di tipo femminile.

Il Risveglio della Dea, essenzialmente rappresenta proprio questo indispensabile e necessario passo in avanti che dobbiamo compiere prima come singoli individui e poi come società.

Intendiamo lavorare al servizio proprio di questo cambio di percezione interiore, contribuendo, nel nostro piccolo, a diffondere i concetti ed i valori del “Sacro Femminile” ed, in linea generale, la concezione olistica della vita.

Naturagiusta

Edizioni Unsolocielo è il marchio editoriale di Naturagiusta.

© Naturagiusta 2018. Tutti i diritti riservati

I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i Paesi.
Per i diritti di utilizzo contattare l’editore.

NATURA GIUSTA
Via Superiore della Torrazza 36
16157 – Genova
P.IVA 02214260990

Tel.: 010 8568335 -3934220673
Email: info@naturagiusta.it

Condividi su

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
×
×

Carrello