Invocazione al Dio Borea

In questi giorni di freddo, di vento e neve, nell’aria si sente il sussurrò del Dio Borea.

Il Dio Borea era uno dei quattro Dei del Vento dell’antica mitologia greca, Dio del Vento del Nord e dell’Inverno.
Di tutti gli Dei del Vento, era il più potente, molto rispettato dagli antichi.
Viveva nelle montagne della Tracia, in una grotta di ghiaccio.

È raffigurato con grandi ali viola e ali più piccole vicino alle caviglie.  Alcuni artisti hanno ritratto il Dio con i capelli scuri punteggiati di ghiaccio e neve; in altri dipinti appare come un uomo più anziano, il viso tra le nuvole e le guance gonfie mentre soffia l’aria fredda sulla terra: l’”Antico Inverno”.

La maggior parte dei miti, lo descrive come un dio duro e dal carattere lunatico. In alcuni casi invece il suo contributo è stato molto importante durante le guerre persiane, ha protetto gli Ateniesi dalle navi persiane usando il suo potente vento per distruggerli.

Il Dio Borea si serve di cavalli veloci fatti di ghiaccio, di neve e forti uragani.

In questo periodo di forte vento, di freddo e neve può essere un buon momento per invocarlo, invitandolo ad aiutarti a sbarazzarti di qualcosa di negativo o a potenziare un rituale di purificazione.

Chiedi il suo aiuto pronunciando queste parole, avendo cura di coprirti molto bene, tra la neve o al soffio del suo vento:

“Borea, Dio della neve e delle tempeste gelide,
elimina con la tua forza e impeto (il problema) dalla mia vita
e lascia che la pace prevalga nel mio cuore.
Grazie! Così Sia! “

 

Con Infinito Amore
Carla

Scopri il mio libro
Le Streghe vanno a letto presto

© Naturagiusta 2018-21. Tutti i diritti riservati

Immagine di copertina: Art Rimel Neffati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.

Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.
Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione