Il richiamo dell’Amore: Lilith e Chirone congiunti

In questo momento, nel cielo, attraverso il tessuto indaco del crepuscolo, dove un tamburo batte e le labbra si baciano a ritmo lento e sensuale, Lilith si dona a Chirone nei terreni fondenti e caldi del sacro letto dell’Ariete.

Il loro incontro è Sacro…

“Specchio della mia anima più antica, mi vedi come amante?

Amami come strega centauro Chirone, lo senti il mio mistero?
Guardami come un faro nella verità più profonda e remota della tua anima.
Intaglia il mio cuore tra le tue mani e guarisci le mie ferite, stringimi al tuo petto, e sussurra il mio vero Nome.
Sediamo insieme nel sacro silenzio, non rompere la pace di questa cerimonia segreta.Strega Lilith amami come lo scrittore ama le sue parole, torcimi, squarciami e lascia gocciolare le mie labbra tra le tue, come un dolce vino speziato.
Il mio sapore non ti mentirà, non c’è bellezza più grande di quell’amante che desidera riversarsi come fiume nel grembo della donna solitaria e ribelle.
Concedimi solo una notte selvaggia e prometto di vivere un’intera incarnazione tra il tramonto e l’alba.
Amami come il Sole che brucia la galassia eternamente nella grazia.
Lasciamo che questa storia d’amore non diventi solo carne effimera… e baciami ancora, non vivremo per vedere un’altra alba.

Io sono Tua Centauro, e sto fluttuando in cima a questo fuoco nel sacro letto dell’Ariete, sarò tra le tue braccia prima del tramonto della Luna, ho ordinato alle creature della notte di lasciarmi andare, e ho urlato nell’oscurità mistica il tuo Nome.

Rischia tutto Centauro, sii il mio serpente che tesse dentro le curve del mio bacino, scoppierò come un frutto di passione e lussuria senza vergogna.
Trascinami e spogliami fino alla versione più cruda di me stessa, non ti nasconderò nulla, la mia pelle è trasparente per te.

Mia strega Lilith, questa è la notte più Santa e ti invito a separarti dalla banda dei fantasmi affamati e dai demoni perduti per rivendicare il mio Amore nel bearsi etereo.
Siamo l’amore incarnato in due pelli magnetiche, mi hai invitato tra le tue gambe, e io mi immergerò con il mio nutrimento, con tutta la mia vulnerabilità…”

Chirone il saggio guaritore ferito, Lilith la selvaggia indomita, colei che cura con rimedi naturali: siamo in un contesto nudo e crudo di grande lucidità, tutti i punti delicati dentro di noi, il femminile selvaggio e il maschile, tra l’istinto e la ragione, si incontrano.
Onorano le loro parti più selvagge.

In questa congiunzione si rievocano le memorie remote, vengono toccate le ferite con il solo scopo di poter attraversare il dolore, i vuoti interiori, per poi ricolmarsi d’amore.
I due amanti inusuali, si confrontano attraverso le loro ferite, la solitudine: entrambi prendono coraggio e si cercano, esplorandosi nel bene e nel male.
I sentimenti veri non hanno bisogno di parole, ma di esperienza, di vita.
Entrambi, vulnerabili, contattano profondamente l’oscurità, portando in superficie la versione migliore di loro stessi.

In questo tempo, si possono fare incanti per trovare l’Amore, chiamare l’Amore, aprirsi all’Amore non solo rivolto alle persone, ma anche a progetti e sogni.

Con amore

Carla

 Scopri il mio libro
Le Streghe vanno a letto presto

Scopri Subito

© Naturagiusta 2018-20. Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.

Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.
Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione
Logo