Chi è il Maestro?

“Il Maestro non è colui che sa di più,
bensì il Maestro è colui che ha sbagliato più volte”
Socrate

Premetto che ogni maestro è semplicemente o meglio va cercato con pazienza, dentro di noi, che ogni maestro risuona con parti di noi perché già abbiamo quella luce, dobbiamo solo imparare ad accenderla.

Questo è un periodo dove ci sono più maestri che allievi, me ne rendo conto dai numerosi corsi che nascono ogni giorno, è un periodo dove tutti vogliono insegnare e pochi vogliono sentire e ascoltare.
Non c’è nulla di male in questo perché infondo siamo tutti maestri di qualcosa, l’uno con l’altro suoniamo le nostre note che possono accordarsi tra loro.

Quello che però osservo è come quella tanto giudicata competizione sia ancora impressa dentro come una programmazione difficile da disinstallare, oltre al fatto che molte tecniche, lavori su di sé etc… siano diventati la nuova vendita di un “assicurazione”, di un “folletto ” , quindi puoi trovare il venditore esperto di marketing e quello che si improvvisa cercando un arrotondamento.

Certo è che rimarranno pian piano solo coloro che avranno veramente integrato ciò che insegnano, attraverso l’esperienza, lo studio e la disciplina. Saranno questi che poi potranno davvero lasciare un segno all’umanità.
Ognuno con la propria esperienza, ecco che quando leggo frasi del tipo “il più bravo”, il “più preparato” anche nell’ insegnamento di tecniche olistiche mi torna in mente il modello della scuola dove invece di osservare come ognuno può portare qualcosa all’altro grazie a quello che sa e fin dove sa, si tende a voler categorizzare le persone. Personalmente penso che esista chi ha più studio, più esperienza ma non esistono le gare e non esiste la bravura intesa come superiorità.

Forse c’ è da chiedersi, qual è lo scopo di ciò che voglio portare al mondo?
Aiutare gli altri  o nutrire il proprio ego?

Se aiuti gli altri sai che tra le  persone che stanno lavorando su di sé qualcuno grazie a te integrerà delle parti arrivando al livello del “maestro”, a sua volta potrà quindi decidere di aiutare altre persone a raggiungere quello stesso livello di consapevolezza, perché è così che dovrebbe essere.

Ecco che il maestro, l’operatore o chi che sia, deve comunque continuare il suo percorso di risveglio, fare un ulteriore salto di coscienza per poter aiutare altre anime in cammino, ecco perché sono dell’idea che ogni corso non è per tutti, perché i livelli di ognuno sono diversi, quindi un’altra domanda da farsi è se il guadagno economico è visto come fine o come una conseguenza di uno scambio energetico che nulla ha a che fare con un discorso materiale e di sopravvivenza.

Con questa mia personale riflessione non sto criticando, ma il mio intento è portare un seme di consapevolezza dentro chi mi leggerà, anche tra gli operatori.
Comprendo che il periodo è difficile per tutti ma è proprio in questo momento che abbiamo un grande compito, uscire dagli schemi e portare davvero una nuova luce, prima dentro di noi poi fuori di noi.
Credo che la collaborazione sia possibile, la natura stessa se la osserviamo con gli occhi del cuore sa collaborare.
C’è un sostegno reciproco e una grande ricerca di equilibrio, perché è lì che esiste la perfezione, l’unità, ed è quella la strada che conduce all’Uno.

Vero è che viviamo in un mondo duale per poter fare esperienza ma portare consapevolezza, senza escludere i lati luce e i lati ombra, presenti in ognuno di noi e che uno non esclude l’ altro, è il compito di coloro che hanno sentito la chiamata dentro ad essere guida.
Una guida per quelle anime che non riescono più a stare rinchiuse e che hanno bisogno di guidare la mente verso il Risveglio della coscienza, con amore nell’Amore.

Stella

Mi chiamo Stella, sono una Naturopata che utilizza erbe e cristalli per accelerare processi di consapevolezza nelle persone, specializzata in iridologa,  fiori di Bach, Numerologia e biologia karmica.
Sento la chiamata ad  aiutare le persone a ritrovare se stesse, a guardarsi oltre le maschere, oltre i comportamenti inconsci,  per vivere pienamente l’esistenza  oltre le proprie ferite emozionali. Tutti noi abbiamo dei lati ombra che se compresi e portati in luce ci porteranno a conoscerci nel profondo e a realizzarci.

Mi piace organizzare eventi per il benessere e la crescita personale. Amo la natura, noi siamo natura, amo la vita e mi inchino a nostra madre Terra energia femminile e al nostro Padre Sole energia maschile per il nutrimento che ci donano. Energie presenti dentro ognuno e ognuna di noi.

Amo tantissimo scrivere per far uscire le emozioni profonde che nascono dentro di me. Sin da piccola scrivevo interminabili pensieri e sapevo raggiungere il cuore delle persone con purezza e sincerità. Mi piace disegnare soprattutto in determinati periodi .

Sono una donna sempre in movimento e in evoluzione, mamma di tre  splendide bambine, che mi hanno dato modo di vedere oltre i miei limiti. Sono doni meravigliosi.

Mi piace poter dare un contributo di crescita alle persone, per far emergere la loro vera essenza interiore, grazie alla mia sensibilità e esperienza infatti posso affermare che non c’è luce senza ombra ma una volta compreso ciò la vita diventa un “gioco” di scoperte e di crescita interiore, l’importante è saper ascoltare ciò che il nostro corpo è la nostra anima ci vogliono dire. Sono diventata Naturopata proprio perché mi piace comprendere la causa di un determinato squilibrio tra corpo, anima e spirito e insieme riequilibrare per portare consapevolezza.
Sono convinta che in questo piano l’equilibrio sia fondamentale.

Ringrazio la mia anima che mi ha sempre richiamato se mi inoltravo in un sentiero che non era mio, aiutandomi a seguire la mia strada verso la mia missione di vita. Buon cammino a tutti.

Tags:

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione