Aradia – Il Vangelo delle Streghe

La dea Diana, nella sua manifestazione lunare, è sempre stata adorata nella stregoneria italiana.
Come scrive Charles Leland nel libro Aradia- Il Vangelo delle streghe, Diana è infatti considerata come la dea dei poveri, degli oppressi e dei perseguitati dalla Chiesa cattolica e dal Potere.
La leggenda narra che la Dea, per far sì che il culto della stregoneria andasse avanti, mandò sua figlia Aradia per liberare dagli oppressori gli schiavi e per divulgare il suo culto…

“Diana, dopo che sua figlia ebbe realizzato la sua missione e vissuto sulla terra assieme ai mortali, la richiamò e le diede il potere, quando FOSSE INVOCATA DA CHI AVEVA COMPIUTO UNA BUONA AZIONE, di esaudire le sue preghiere concedendogli l’amore e inoltre:

Il potere di portare Giustizia
Di avere accesso al mondo spirituale
Di trovare ricchezze nelle antiche tradizioni
di evocare i sacerdoti che avevano lasciato valori

Di capire la voce del vento
Di trasformare l’acqua in vino
Di predire il futuro con le carte

Di conoscere i segreti della mano
Di curare le malattie
Di rendere belli coloro che erano malvagi
Di domare gli animali selvaggi

Qualunque cosa sarà chiesta allo spirito di Aradia, essa sarà concessa a coloro che avranno meritato il suo favore.”

Estratto dal libro
Aradia – Il Vangelo delle Streghe

Arabella

La mia pagina facebook: Remi di Luce 

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione