2020 – L’incredibile Potere dell’Anno Specchio

Eccoci qui tutti assieme a festeggiare l’inizio del 2020!
Ma quale energia è racchiusa all’interno di questo anno? E come puoi sfruttarla appieno?Iniziamo col dire che ci troviamo in un anno specchio.
Avvenimento che si ripete ogni 101 anni e già questo numero dà l’idea dell’importanza di quanto stai andando a vivere.
Un anno specchio significa che l’energia di quell’anno è raddoppiata rispetto al suo presentarsi in modo singolo e di conseguenza presenta la possibilità di un profondo lavoro di introspezione. Vivere un anno specchio significa guardare in faccia in modo diretto quello che hai dentro e poter elaborare velocemente ed in modo chiaro proprio quella tematica trattata.
Una opportunità veramente unica che non capita a tutti gli esseri umani!Di cosa ti parla quindi il numero 20?
Ci troviamo davanti all’archetipo del Giudizio ed in esso sono contenuti diversi e profondi concetti.Il primo, collegato al nome stesso del Tarocco, è la capacità di andare al di sopra del giudizio. Questo significa essere in grado di adottare la visione totale dell’Anima: ogni cosa si muove nella sua perfezione!
Non esiste il bene ed il male, il buono ed il cattivo, ogni cosa, ogni persona, ogni evento, sta adempiendo perfettamente il proprio ruolo all’interno di questa recita che chiamiamo vita e quindi è totalmente inappropriato dare dei giudizi a quello che tu stesso hai scritto, perché ricorda che tu sei l’attore ma anche il regista della tua vita e se le lezioni ti paiono troppo dure, se tutto ti sembra assurdo ed illogico, è solo perché non riesci ancora a vedere il quadro nel suo insieme.

Guardando l’immagine della Lama è evidente il secondo concetto: le prime persone con cui ci dobbiamo raffrontare per quanto riguarda il concetto di perdono sono i nostri genitori.
La maggioranza di noi ha qualcosa da recriminare sul modo in cui i genitori lo hanno trattato durante l’infanzia e l’adolescenza e riuscire a capire qual è stato il reale ruolo che hanno invece ricoperto nei nostri confronti è un passaggio evolutivo fondamentale.
Come insegna anche Igor Sibaldi, i nostri genitori sono il nostro primo pubblico e cercare di non deluderli è un mood che imprigiona buona parte delle azioni che compiamo nella vita.
Risanare il rapporto con i tuoi genitori terreni ti permetterà anche di risanare il rapporto che hai con i tuoi genitori interiori, il principio maschile e femminile che hai dentro di te e dalla cui salute ed equilibrio dipende la tua crescita personale.

Il terzo concetto è quello della rinascita: nel momento in cui capisci che ogni cosa è perfetta com’è, parte di un piano divino che tu stesso hai scritto, allora inizi a guardare alla vita in un modo totalmente diverso, come quello di un bambino appena nato.
Ogni cosa ti appare nella perfezione ed il tuo modo stesso di affrontare la vita cambia totalmente: non esiste più la lamentela, la paura, il pessimismo, ed anche il modo di guardare al futuro si modifica.
Sicuramente avrai sempre dei progetti ma non esisterà più l’attaccamento ad essi, l’ostinazione a volerli portare avanti a tutto i costi, ma il tuo essere sarà presenta solo nel “qui ed ora”: nessuna più ansia per il domani o depressione per il passato.
La guarigione che è stata attivata dall’Arcano 19 nell’anno appena concluso sarà estesa su livelli ancora più alti per completare la purificazione di chi è pronto a farlo.
Il concetto seguente, il Risveglio di Sé, è una conseguenza logica di tutto quello che abbiamo visto fin qui e con esso il portare su questo piano la propria Missione.Analizzando il numero 20 su un livello di scomposizione numerologica abbiamo un Due che entra in uno Zero: la Papessa entra nel Matto.
La prima rappresenta la capacità di restare nel flusso della Vita mentre il secondo è la capacità di ricominciare in ogni momento.
Tutto questo avvalla ciò che hai appena letto e cioè il non attaccamento alle proprie idee ed ai propri progetti, la capacità di mutare assieme al corso degli eventi e di seguire il fluire degli avvenimenti e del proprio sentire.
La somma di tutti i numeri dà invece il numero 4, l’Imperatore.
Questo è una garanzia di stabilità, della concretizzazione su questo piano di materia di tutto quello che il nostro progetto animico ha scelto di portare qui. Quando parlo di stare nel flusso non devi pensare ad un aquilone che viene portato qua e là dal vento senza una meta, ma a quel gioco che abbiamo fatto tutti da bambini dove c’era una pallina che correva in un labirinto e tu manovravi le leve in modo che potesse ai bivi prendere la direzione giusta e arrivare alla fine al traguardo.
Stare nel flusso significa non seguire i concetti dettati da una mente addestrata da anni di condizionamenti e nemmeno le emozioni condizionate dal tuo lato ombra.
Stare nel flusso significa seguire la strada che l’Anima ha preparato per te e che lo Spirito aiuta a rendere reale su questo piano.Ti attende quindi un anno intenso e meraviglioso, con un unico obbiettivo che è in realtà un contenitore di realtà profonde ed importanti, un nuovo passo avanti nel percorso evolutivo, con il supporto di un’energia forte, pulita ed indirizzata in modo chiaro e preciso.
E quindi buon 2020 a tutti noi, con l’augurio di approdare al prossimo Capodanno con la consapevolezza di aver saputo trarre il massimo beneficio da questo magnifico anno.
Elisabetta

Elisabetta Santangelo.
Interessata alla spiritualità sin da ragazzina, mi sono avvicinata al mondo dei Tarocchi e delle carte sin da adolescente aiutata da una prozia-sorella di mio nonno materno, un medium.
Milanese di nascita, mi trasferisco presto a Sanremo dove proseguo il mio percorso spirituale tra un accadimento della vita e l’altro.
Un percorso spirituale variegato, mosso da una insaziabile voglia di sapere che mi porta a accostarmi e approfondire diverse confessioni religiose tanto da farmi acquisire una conoscenza trasversale ai filoni religiosi stessi.
Nella vita secolare mi sono occupata di assistenza alla persona lavorando come OSS sia in strutture che nel privato.
Il mio amore per la spiritualità, la crescita personale ed i Tarocchi rimangono però vivi in me fino a farmi incrociare un Tarologo di fama nazionale che diviene il mio insegnante in questo campo, oltre ad un Maestro spirituale la cui guida mi permette di lavorare in un percorso di evoluzione personale giorno dopo giorno.
Essendo per me importante aiutare le persone nella loro evoluzione, mi specializzo nella lettura evolutiva dei Tarocchi Aurasoma a cui affianco tecniche di radioestesia per velocizzare, da un punto di vista energetico, il lavoro personale che va ad emergere attraverso le stese dei Tarocchi stessi. Opero nel nord Italia dove tengo in varie città gruppi di meditazione: grazie all’utilizzo degli Arcani Maggiori le persone possono “esperienziare” gli Archetipi contenuti in queste Lame per metterli quindi in equilibrio dentro di sé.
 
Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione