Luna di Settembre 2017 – Luna del Canto e del Vino

Luna del Canto – Luna della Gratitudine – Luna d’Autunno – Luna del Raccolto – Luna del Vino

“Non posso che soffermarmi e respirare profondamente…al passare questo cancello temo di perdermi.
Con cautela, passo dopo passo, mi guarderò intorno per assicurarmi che il cammino sia corretto, con pazienza lascerò segnali per ritrovarmi e, senza distrarmi chiederò a una stella di guardarmi, di prendersi cura di me.
La mente vaga infinità, alla ricerca di un dettaglio, offrendo il mio servizio e la mia presenza al quotidiano scorrere dei giorni… “

[adrotate banner=”34″]

La lunazione dell’uva è l’ultima legata al raccolto e ci parla di trasformazioni avvenute e del lavoro compiuto. L’aria è dolce e le serate all’aperto sono piacevoli, si incominciano a raccogliere idee per la prossima stagione e a sognare ed esprimere desideri per poterli realizzare.
E’ un tempo di transizione tra i lenti ritmi estivi e l’imminente ritorno alla vita quotidiana.

Settembre è il mese delle foglie gialle, la natura comincerà a mostrarsi stanca e ci saranno le prime piogge il tempo sarà imprevedibile, la stagione autunnale è alle porte e la natura cambia i suoi colori, si prepara al lungo sonno, gli animali sono indaffarati nell’intento di raccogliere le provviste in previsione dei tempi freddi e alcune specie migratorie si preparano al lungo viaggio.
La natura intera esprime l’energia della Vergine, che più altri insegna quanto sia importante conservare, pianificare ed utilizzare la materia in ogni sua parte.
In questo mese si festeggia Mabon, Equinozio d’Autunno tra il 22 e il 23 Settembre, un tempo perfetto fra le due polarità maschile e femminile dove giorno e notte hanno la stessa durata.
Secondo i grandi misteri eleusini, Demetra rende sua figlia al mondo sotterraneo e mentre Persefone si prepara alla sua discesa nell’Ade, anche per noi si avvicina il tempo spirito.
L’invito per noi è a connetterci con un senso di gratitudine nei confronti della nostra Madre Terra, in cui celebriamo il grande raccolto.

Esci dalla nebbia…

Ci sono momenti nei quali non si può far altro che cercare nel prossimo solidarietà e appoggio per resistere al nubifragio.
E’ bello fondersi nella dolcezza del cuore, ma non smarrire nell’altro la strada, i tuoi confini e le tue idee, perdersi è facile.
Rimani focalizzato sulla tua vita e sui tuoi obiettivi, fidati delle tue intuizioni, apri la mente ai lampi improvvisi che ti aiuteranno a uscire dalla confusione.
Abbi il coraggio di rimanere nella tua realtà.

[adrotate banner=”34″]

La Pianta del Mese

Il Finocchio Selvatico, la chiarezza di visione

Il Finocchio è un’elegante pianta erbacea, dal fusto eretto, dalle foglie filiformi, verde brillante ornata da piccoli fiori gialli raccolti in grande ombrellate.
E’ una pianta che ama gli spazi aperti aridi e luminosi.
Si racconta che i serpenti dopo aver cambiato la pelle, si fregassero contro la pianta per riacquistare la vista, da allora si attribuisce al Finocchio la cura per gli occhi.

L’affinità con i serpenti, dava al Finocchio anche la virtù di essere un potente antidoto contro la morsicatura dei rettili velenosi.
Utilizzato anche per chi ha problemi digestivi, di vomito, aiuta a ridurre le coliche nei neonati oltre che stimolare la produzione di latte.
Il Finocchio rilassa dalle tensioni, rilassando i muscoli, aiutandoti cosi ad ampliare la tua visione ed ad affrontare meglio lo stress.

[adrotate banner=”34″]

La Dea Del Mese

Brigid, la Guaritrice

“ Sono Brigid la figlia del grande Dio Dagda, sono la signora protettrice degli artigiani, dei fabbri, del focolare, della tessitura, della filatura , della poesia e delle arti divinatorie.
Il mio nome significa Fuoco, in me si unisce l’estro artistico e l’energia guaritrice.
Le donne si rivolgono a me, invocandomi alle fonti delle acque sacre quando desideravano avere un figlio o essere benedette per un buon parto.
Invocami quando il tuo fisico ha bisogno di cure, io ti guarirò con lo spirito del fuoco e lo spirito dell’acqua…”

 

 

 

 

Scopri l’Astrologia Karmico-Evolutiva di Carla

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.
Ricercatrice e studiosa del 13 segno zodiacale, ha redatto un libro sul 13 segno zodiacale.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.

Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”. Operatore di Theta Healing.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

www.storiadiunapoesia.it

 

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione