Solstizio d’Estate (Lytha): Rituale per Abbondanza e Prosperità

Estratto dal libro: “Canti e Incanti” di Carla Babudri

Il Solstizio estivo è un momento importante di celebrazione: la luce fa il suo ingresso nel giorno più lungo dell’anno, ricordando e sostenendo la speranza per tutta la Vita.
Non a caso questo evento legato all’abbondanza di Madre Terra è nel segno del Cancro: Madre e Nutrimento.
Nel mondo della magia, i Solstizi sono momenti di grande festa e di grande potenza, in comunione con gli spiriti elementali della natura, che tanto lavorano in questo periodo per far sorgere ondate di colori e profumi.
Per questa occasione vi dono un rituale di abbondanza da fare nella giornata del 21 Giugno.
Puoi farlo in qualsiasi luogo, l’importante è solo dedicargli un po’ di tempo e il giusto intento.

Occorrente

• Fiori di camomilla
• 2 Petali di rosa
• 7 chiodi di garofano
• Un rametto di rosmarino (piccolo)
• Una foglia di alloro
• Una pietra di quarzo rosa (piccola)
• Un foglio di carta
• Polvere di Terra (io personalmente uso la farina, ma te ne serve un pizzico)
• Una candela bianca
• Un sacchetto di colore bianco ( puoi preparartelo tu con qualsiasi tessuto)

Procedimento

Scrivi sul foglio il tuo intento di abbondanza: cosa desideri far prosperare e attirare nella tua vita, firmalo e ringrazia, sapendo che ti sarà concesso.
Prima di piegare il foglio e inserirlo nel sacchetto, aggiungi al suo interno anche i fiori di camomilla che attirano la prosperità; i due petali di rosa per l’amore; i sette chiodi di garofano che attirano il denaro e la protezione, (sette perché è il numero dell’azione); il rosmarino per la fortuna, la foglia di alloro per il successo e per ultimo il quarzo rosa.
Adesso puoi chiudere in tre il foglio insieme a tutti gli altri elementi ed inserirlo nel sacchetto bianco prima di chiuderlo.
Accendi la candela bianca, ponile il sacchetto vicino e benedicilo con lo spirito del fuoco.
Prendi un pizzico di farina, poggiala sul palmo della mano e ripeti queste parole:

Attiro abbondanza nella mia vita, adesso!
È Fatto! È Fatto! È Fatto!

Soffia con tutta la forza che hai nei polmoni la “Polvere di Terra” verso il sacchetto e immagina, mentre la polvere scende, che una potente ondata di abbondanza ti stia abbracciando ed avvolgendo, e che ogni tuo desiderio sia realizzato.
Ringrazia l’universo, fai un ballo spontaneo con della musica che ti piace o medita, accogli con amore l’abbondanza che è lì con te, adesso.
Una volta che la candela sarà consumata, metti il tuo sacchetto in un cassetto, nell’armadio, o comunque in un luogo asciutto, vedrai che anche i tuoi vestiti o la tua biancheria si impregneranno di questa bellissima energia.
Conservalo per un anno fino al prossimo Solstizio.
Puoi fare questo rituale anche nella notte di San Giovanni, mentre prepari l’acqua aromatica, o se desideri puoi anche prepararlo per le persone che ti sono care, e donarglielo proprio quella notte.

Un consiglio
Se decidi di preparare il sacchetto dell’abbondanza anche per coloro a cui vuoi bene, chiede sempre il permesso alla persona, è molto importante!
Ricorda che per ogni rito che si fa per gli altri, bisogna sempre chiederne il consenso. Si entra nel sistema energetico della persona, andrai a lavorare con le sue energie sottili, quindi ti ripeto, è importante che la stessa sia d’accordo.

Che l’abbondanza, la prosperità e i tuoi sogni possano realizzarsi tutti
in questa giornata magica.

Carla 

Estratto dal libro:
“Canti e Incanti”Scopri il Libro

© Unsolocielo 2019-21. Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it  –  www.iltempiodijada.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione