Scuola elementare: il maestro novarese che non dà voti ma colori

[adrotate banner=”25″]
  

A volte gli esempi virtuosi sono a due passi da noi.
Questo è Davide Tamagnini, il maestro novarese che non da voti ma colori, che toglie la cattedra perché l’esperienza della didattica mette al centro il bambino e gli dona un’esperienza di vita.

La scuola di Davide Tamagnini è prima di tutto “a misura di bambino”.
Un’esperienza che sembra funzionare a meraviglia, capovolgendo tutti paradigmi della didattica tradizionale, con il via libera del Ministero.
Non ci sono voti, bandite le interrogazioni, niente libri e soprattutto niente compiti a casa, almeno per i primi anni.

Ma non è la scuola di Lucignolo: nella IV B della scuola primaria “Don Ferrari” di Pombia (Novara) si studia, solo in maniera diversa.
Il merito è di un maestro-sognatore che da quattro anni lavora nella scuola di questo paesino di duemila anime e che oggi è stato con noi per raccontarci questo metodo, anche tramite le pagine del suo libro “Si può fare. La scuola come ce la insegnano i bambini”.

Fonte:

Intervista completa su rai 3 qui

tecnicadellascuola.it

 

[adrotate banner=”33″]

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione