Passione alla Ribalta

Non sono proprio le ombre che offrono il segreto del nostro potenziale?

E se mi addentrassi aprendovi le porte al palcoscenico del dramma della passione alla ribalta?

Oh! Desidero vederti ridere sotto una pioggia d’amaranto con i vestiti bagnati, mentre calpesti il fango fertile e ti sporchi d’amore.

Storie sul Deimon…

“Ti ascolto Deimon, mi canti la nenia del desiderio e il mio pensiero va verso leggende che parlano di un Uomo Verde che ogni anno si sacrifica per garantire la fertilità al mondo.

Lo vedo nitido: gli zoccoli, il mantello verde, sdraiato su un altare vellutato a mangiare frutta.

Sto sognando ad occhi aperti su un Dio nudo, se non fosse per un perizoma, con la debole possibilità di inseguire la natura selvaggia e sfrenata della passione.

In verità caro Deimon, ritrovo questo potere selvaggio nudo e sfrenato, come un tuo seme piantato nella mia anima tanto tempo fa e che oggi prende vita, come un fiore proibito, primordiale, romanzato, gioioso, doloroso, inatteso e ardente.

Deimon stai cantando al mio cuore e in me si risveglia la fame per la vita e il mio corpo brucia.

Sono Desiderio ed è paradossale perché alla presenza del mio Deimon, posso vedere tutto il mio desiderio.

I miei polsi sono stati legati al letto della sentenza della gente, improvvisamente mi osservo e supero i giudizi che fino ad oggi mi hanno tenuta in trappola, riconciliandomi con la scintilla della marea creativa che abita dentro di me.

Ti guardo Deimon, ho scoperto che mi ero persa nella nebbia, nel disordine, nella supponenza, tu ambasciatore del desiderio sei arrivato per porre fine a questo spettacolo di bassa qualità.

Sono le tue vesti bestiali color amaranto, Deimon mio, di cui mi sto bagnando, ricche e scure, in cui lecco ossigeno, nel momento in cui comincio a gridare di combattere, dimentico di essere in lotta con me stessa.

Ascolto le mie sensazioni mentre il mio fuoco creativo inizia una relazione d’amore furtiva con le parole che scrivo.

C’è qualcosa di indomito, ricettivo e selvaggio che si sveglia, una pantomima che si svolge sul palco, la lotta per la mia identità. Mi ritrovo la tua Musa Ispiratrice, i fianchi si allentano, la mia espressione inizia a fluire nel tuo genio Deimon, i miei polsi si slegano e ballo con la manifestazione creatrice nel mondo.

Risultato finale?

Originalità, repressione, senso di impotenza, creatività, passione, estro, dolore, emozione, esaltazione, angoscia e ossessione.

Ho incontrato il selvaggio proibito…ma era già dentro di me.

Rilascio il colore Amaranto che mi bagna, mi avvolge e mi consuma e nella mia capacità di essere presente mi sto liberando del mio ieri.

Ti ascolto Deimon, Dio nudo che balla nel mio inferno…

Con infinito amore

Carla

Una piccola curiosità, ho scritto questo Articolo mentre ascoltavo questo brano: “How Can I Do” di Anwer (Album Beautiful Sunrise) chissà, forse piace anche a te mentre leggi

Amore infinito

Immagine di Copertina: Bacheca instagram di Lachgalahad foto di Arcana

Scopri il mio nuovo libro:
Seme Divino

Scopri il Libro

Unsolocielo 21 © Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione