NAM MYOHO RENGE KYO

Nam myōhō renge kyō (南無妙法蓮華経) è il mantra (in giapponese, daimoku ) riferito al titolo del “Sutra del Loto”

Il Sutra del Loto è un testo in sanscrito che alcune scuole buddhiste cino-giapponesi ritengono raccolga gli insegnamenti degli ultimi otto anni di vita del Shakyamuni, Il Buddha, vissuto alla fine del VI secolo a.C.

In sanscrito il titolo è Saddharmapuṇḍarīka-sūtra (सद्धर्मपुण्डरीकसूत्र), letteralmente “Sutra del Loto della Legge meravigliosa”. 

La pratica della recitazione di questo manta fu diffusa in Giappone dal monaco giapponese Nichiren (1222-1282) che riteneva questa formula  in grado di far raggiungere a chiunque la propria natura illuminata, grazie alla ripetizione giornaliera.
Secondo questa tradizione buddhista il titolo del sutra, appunto “Nam myoho renge kyo”, riassume, sintetizza a livello profondo il senso profondo dell’insegnamento in essa contenuto.

Nel video condiviso la bravissima Arianna, praticante di questa tradizione giapponese di buddhismo, spiega molto bene il significato ed il valore di questo mantra.

In questa tradizione è molto importante la recita di questo sacro mantra di fronte al proprio Gohonzon, specchio della vita del praticante.
Piccolo altare-tempio personale nel quale è contenuto il mandala del mantra.

In questi ultimi anni anche qui in Italia si è diffusa molto questa tradizione buddhista, grazie al grande lavoro di diffusione della stessa da parte della Sokka Gakkai, qui puoi trovare maggiori informazioni al riguardo:

Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Soka_Gakkai

Sito ufficiale Sokka Gakkai italia: www.sgi-italia.org

Consiglio questo bel libro di Antonello Dose che, come Arianna, condivide la sua esperienza di praticante:

Acquista il Libro con Sconto 15%

Video: Being a Lotus flower

Immagine di copertina: https://nstmyosenji.org

Alessandro Castiglione il fondatore di naturagiusta insieme all’amico Menaka, è da sempre interessato a tutte le visioni filosofico-spirituali del mondo, ispirato in particolare dall’incontro con Padre Anthony Elenjimittam ed il suo “eucumenismo cosmico“.

Ha gestito per anni nel centro di Genova, il negozio di arredamento etnico orientale, con libreria specializzata in tematiche spirituali, Unsolocielo. Nello stesso periodo, dall’esperienza del negozio è nata l’associazione culturale ononima, che si occupava di promuovere e gestire attività olistiche a 360° sempre nel cuore di Genova.

In particolare ha approfondito lo studio e la pratica dello sciamanesimo tolteco tramandato da Carlos Castaneda, varie tradizioni gnostiche, il mondo orientale: yoga, taoismo, buddismo zen ed anche molti maestri moderni, come Rudolf Steiner ed Osho. 

Oltre a gestire naturagiusta, con cui vuole promuovere contenuti e prodotti positivi ed evolutivi, dopo un periodo trascorso nell’Ecovillaggio di Findhorn nella primavera del 2011, si è appassionato al mondo delle energie rinnovabili e pulite, di cui si occupa direttamente in Liguria come consulente di risparmio energetico.

Ama vivere e lavorare nella Natura.

Nessun commento

Cosa ne pensi?