Mi arrendo a Me stessa e alla Vita…

La fiducia è lasciar perdere la necessità
di conoscere tutti i dettagli
prima di aprire il tuo cuore.
(Anonimo)

Lo sai che per arrenderti devi smettere di avere paura?

Lo sai che per arrenderti devi lasciare andare il tuo bisogno di tenere tutto sotto controllo?

E sai anche che arrenderti significa smettere di combattere? Di dimostrare di avere ragione? Di trovare il torto dell’altro?

Lo sai che arrenderti è una scelta e comporta una grande responsabilità?

E sai anche qual è questa responsabilità?

È quella di affidarti.

Prima di tutto a te stessa. E alla Vita, che sa sempre dove portarti.

Anche quando ti porta a saltare. Per esempio nel vuoto.

E in quel vuoto, alle volte, devi semplicemente starci.

Stare in quel vuoto, anche se è difficile.

Perché fa male. Perché fa paura. Perché è talmente immenso che hai paura di perderti. Perché in quel vuoto è come se tutto intorno fosse crollato, come se fosse venuto meno ogni punto di riferimento. E Tu ti senti completamente sola.

Perché in quel vuoto esiste solo il silenzio. Ma in quel silenzio puoi sentire il battito del tuo cuore e ciò che ti sussurra.

E tutto ad un tratto puoi sentirti più leggera. E libera. Non sola, ma completamente libera. Come se il potere e la responsabilità fossero ora nelle tue mani.

Anche se non puoi, o non devi, fare nulla. Nemmeno prevedere ciò che sarà. Perché lì, in quel vuoto, ti è richiesto di non fare nulla, ma di starci, semplicemente. Come se non stessi facendo nulla, ma in realtà stessi facendo tutto.

Che in quel vuoto semplicemente sei.

E non c’è niente da fare.

Lascia che questo sia davvero il tempo per un nuova consapevolezza. Così che tutto il dolore che senti non sia invano.

Permettiti un tempo e uno spazio in cui stare in Te stessa. Nel tuo cuore. Anche se senti il vuoto e vedi il buio.

Che davvero alle volte si tratta solo di questo.

Di saltare nel vuoto. Coraggiosamente.

Oltre ogni resistenza nel mettere in discussione te stessa, o ciò che di te vuoi vedere e che hai passato una vita intera a costruire in ogni dettaglio, ciò che di te vuoi mostrare e ciò che ancora vuoi celare.

Saltare nel vuoto.

Nel vuoto tra ciò che pensi di essere, avere o fare, e ciò che realmente sei. Oltre quell’innata tendenza a controllare ogni cosa o rivendicare come il mondo dovrebbe funzionare.

Saltare nel vuoto, cedendo al richiamo di questa tua essenza così profonda, che ancora puoi non conoscere del tutto. Ma che ti reclama a gran voce.

Arrendendoti dolcemente. Nella certezza che ogni cosa sia davvero buona e giusta.

Stai nel vuoto. Lascia che sia.

Che Fiducia è prendersi per mano. E lasciarti prendere per mano.

Fiducia è lasciare andare. E lasciarti andare.

Fiducia è attendere la luce. E lasciarti invadere dalla luce.

Fiducia è aprirti al nuovo. E di farlo senza riserve.

Fiducia è aprire il tuo Cuore. E saper restare. Lì nel tuo Cuore.

Fiducia è non avere paura. Non è resistere. Né lottare. Né giudicare. È arrenderti, affidarti. È fluire.

Fiducia è coltivare la speranza. La fede. E la compassione.

E abbandonarti completamente ad esse.

Fiducia è prima di tutto in Te stessa.

E poi negli altri.

“Ti arrendi?”
“Mi arrendo.”
“Lo sai che per arrendersi devi smettere di avere paura?”
“Sì”
“Lo sai che per arrendersi lasci andare il tuo bisogno di tenere tutto sotto controllo?”
“Sì”
“È sai anche che arrendersi significa smettere di combattere? Di dimostrare di avere ragione? Di trovare il torto dell’altro?”
“Sì” “Lo sai che arrendersi è una scelta e comporta una grande responsabilità?”
“Sì”
“E sai qual è questa responsabilità?”
“Mmmm …qual è?”
“È quella di affidarsi.
Prima di tutto a te stessa. E alla Vita, che sa sempre dove portarti.
Allora… Ti arrendi?”
“Sì. Mi arrendo.”

Margherita

Scopri il mio Libro
Chiudi i Tuoi Occhi

Scopri il Libro

Mi chiamo Margherita Rusconi.
Sono Donna e Madre. E anche Counselor Olistico.
 
Per anni ho lavorato, prima come assistente sociale e poi con ruoli di coordinamento, presso alcuni servizi sociali territoriali rivolti in particolare a minori e famiglie. Dopo la nascita della mia terza bimba, ho scelto di reinventarmi professionalmente fondendo le mie competenze in ambito sociale con la formazione olistica ed energetica.

Ecco, se dovessi ripensare ai momenti più importanti della mia vita, credo di poterli ricondurre innanzitutto alla nascita dei miei figli e all’esperienza di essere Madre. Come se in qualche modo la maternità avesse scandito le fasi evolutive più importanti della mia crescita personale, mettendo completamente in crisi l’identità che fino ad allora avevo costruito. Questa crisi, sfociata anche in concomitanza alla scoperta di un tumore al collo dell’utero, mi ha spinta ad intraprendere un percorso personale, formativo e di ricerca personale, che mi sta portando ogni giorno a svelare, persino a me stessa, ciò che IoSono, che ha mi ha portata a vedere le illusioni su cui avevo fondato la mia vita fino a quel momento. E a ripartire da me stessa, al di là delle mie ferite, assumendomi la piena responsabilità della mia vita, imparando a cogliere i segnali che pian piano la mia Anima mi stava rivelando.

E ciò che IoSono nasce dalla mia storia, e va oltre di essa, senza più imprigionarmi o limitarmi dalle ferite che ho vissuto. Ciò che IoSono è una ricerca costante legata al mio essere Madre e al mio essere Donna. Legata alla consapevolezza di essere molto di più di questo corpo fisico, che pensa e talvolta si permette di provare qualche emozione. Una ricerca legata all’energia femminile, in particolare rispetto alle ferite che il femminile si porta dietro. E legata alla sessualità e all’armonizzazione del principio maschile e femminile, prima di tutto in ciascuno di noi.

Attraverso parole, percorsi, trattamenti energetici e vibrazionali diversi, desidero accompagnare le persone che incontro, individualmente o in gruppo, a ripartire da se stesse, prendere in mano le redini della propria vita e farne una meraviglia. Un passo alla volta.

Permettendo loro di risplendere per la Luce che sono.

Sessioni e trattamenti offerti:

– Colloqui di consapevolezza

– Trattamenti energetici: reiki, massaggio spirituale del piede, Metodo I Misteri del Femminino per Uomini e Donne di Isabella Magdala

– Lettura dei Registri Akashici

– Theta Healing

– Consulenza Fiori di Bach

– Meditazione e Mindfulness

CONTATTI

SITO: https://quellascintillanelcuore.wordpress.com/

FACEBOOK: https://www.facebook.com/margherita.rusconi?ref=bookmarks

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/quellascintillanelcuore/

EMAIL: margheritarusconi@gmail.com

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione