Il Tesoro sei tu…

Meditazioni
per ritornare a Splendere
nel proprio Cuore

Chiudi i tuoi occhi… Un gesto apparentemente semplice che però può condurti all’interno del tuo centro vitale, dove puoi riconciliarti con la parte più profonda e vera di te stessa.

Con infinita dolcezza e con uno stile diretto e coinvolgente, Margherita Rusconi propone, in questo libro, una serie di riflessioni e meditazioni guidate, che possono essere facilmente sperimentate da ogni donna che desidera intraprendere il suo personalissimo viaggio verso il proprio cuore.

Quello spazio sacro dove puoi comprendere quanto possa essere unico e meraviglioso ogni istante della tua esistenza, al di là di qualsiasi definizione e giudizio. Perché quando sei centrata e radicata in te stessa, e connessa al cielo come alla terra, ritorni semplicemente a benedire la Vita con tutto il tuo splendore.

È come se stessi giocando ad una specie di caccia al tesoro.
Ma non è lì fuori che troverai il tesoro che stai cercando. Perché il tesoro è già qui, dentro di te. Il tesoro sei tu.

 
 

Cerca dentro di Te


Cerca bene in te stesso
ciò che vuoi essere,
poiché sei tutto.
Rumi

 

La tua attenzione, in un modo o nell’altro, è costantemente orientata all’esterno.
Ti hanno insegnato da sempre a cercare fuori: approvazione, riconoscimento.
Il tuo stesso valore, la tua misura.
Persino chi sei.
Persino l’amore.

Come se l’amore fosse il prodotto di una relazione, un sentimento, piuttosto che quell’energia creativa che permea la Vita in ogni sua manifestazione, in ogni sua cellula, in ogni suo respiro.

Cerchi costantemente un’illusoria sicurezza negli oggetti che possiedi, associ il tuo valore al tuo successo e ai risultati che raggiungi o che non raggiungi.
Ti definisci attraverso i ruoli e punti ininterrottamente il dito verso la tua famiglia d’origine, le persone intorno a te, forse persino il governo, il tempo, le congiunzioni astrali, il destino, la fortuna o la sfortuna, sperando che prima o poi arrivi qualcuno a salvarti.
Preoccupazioni, giudizi, critiche perpetue verso di te e gli altri, lamentele, previsioni catastrofiche sono all’ordine del giorno. All’ordine dei tuoi giorni.
Ed è chiaro che, con queste condizioni di partenza, il tuo potere interiore vada a finire in soffitta o anche solo delegato ad altri.

Ma solamente a te stessa devi rivolgere la tua piena attenzione e intenzione.
Riportare l’attenzione al tuo corpo, il tempio che ti consente di fare l’esperienza terrena. Alle tue emozioni, ai tuoi pensieri, senza cercare di opporsi ad essi o di arrestarne il flusso, ma semplicemente osservandoli, senza aggrapparsi ad essi e senza cedere a loro le redini della tua vita.

Per farlo, però, è necessario entrare dentro di te, non c’è proprio altra via.
Puoi farlo da sola, o accompagnata da qualcuno, se ne senti la necessità.
Hai bisogno di farlo, per uscire da quegli schemi di comportamento automatici che hai appreso chissà dove e chissà quando, ma che ora paiono stretti come un paio di scarpe di tre numeri più piccole.
Hai bisogno di farlo, per lasciare cadere a terra le maschere che hai indossato in un giorno lontano e che continui a tenerti stretta. Togliendotene una ad una.
Hai bisogno di entrare dentro di te, per uscire da quelle esperienze che, puntuali come un orologio svizzero, si ripresentano ciclicamente, che sia una volta all’anno o una volta al mese, o anche una volta al giorno.
Hai bisogno di farlo, per smettere di giudicare, criticare e condannare gli altri.
Persino te stessa.

Hai bisogno di farlo per uscire da quelle trappole mentali che parlano di pessimismo, sfiducia, di aspettative, illusioni e di controllo.
Hai bisogno di farlo per uscire dai pensieri ossessivi, che ti portano a girare su te stessa, come se fossi una trottola.
Hai bisogno di entrare dentro di te per uscire dal veleno del rancore, della rabbia, del risentimento, del bisogno di vendetta, e persino del vittimismo o della lamentela costante.
Hai bisogno di farlo quando il tuo corpo non sta bene, quando la tua mente non ti dà un attimo di tregua, tanto è impegnata a erigere e distruggere quei castelli di eventi mentali che apparentemente sono costruiti di cemento armato, drammaticamente immutabile. Per scoprire poi che, in realtà, sono fatti semplicemente di sabbia.
Hai bisogno di farlo quando le tue emozioni ti portano a ricercare costantemente sensazioni forti che ti nutrano, ti riempiano, che ti facciano sentire di essere viva.
Sia che siano di estrema gioia o di estrema disperazione.

Hai bisogno di entrare dentro te stessa, nonostante sia più comodo, o conveniente, fare finta di niente. Nell’illusione che se non guardi non vedi, e che se non vedi dunque non c’è.
Non importa quale sia la strada che scegli, per entrare dentro di te.
Quale sia il primo passo che scegli di compiere.
Da chi scegli di farti accompagnare o se, invece, preferisci provarci da sola.
Provaci. Mettici il cuore.
Stai scegliendo di aprire la porta che conduce a te stessa. Alla tua essenza più autentica e profonda, alla Verità di ciò che tu sei.

Armati di tutta l’umiltà di cui sei capace, per volgere lo sguardo all’interno e cogliere ciò che di te proprio non vorresti vedere.
Prenditi tutto il coraggio per compiere il primo passo.
La ferma intenzione di proseguire. La costanza e la perseveranza per camminare, passo dopo passo, sul sentiero della tua Vita.
Con consapevolezza.
Spogliati completamente, mettendoti completamente a nudo di fronte a te stessa.
Facendolo con dolcezza, senza pretese né aspettative, con pazienza, al tuo personalissimo ritmo.
Togliti le scarpe, i vestiti, i gioielli, le abitudini, gli schemi, i pensieri limitanti, le convinzioni, i trucchi, le maschere e i ruoli.
Cercati in te stessa.
Diventa te stessa, per davvero.

Inizia a prendertene cura.
Nutriti di te. Esprimi te stessa, autenticamente, attraverso la Verità e la Libertà di ciò che sei, assumendoti appieno la responsabilità di essere ciò che sei.
Di essere per davvero “il cambiamento che vogliamo nel mondo”, senza più aspettare che sia il mondo a cambiarsi.
Perché, se dopo tutto ciò che hai vissuto e che hai superato, ancora non riconosci il tuo valore, come puoi pensare che lo facciano gli altri?

Allora amati.
Sei la persona più preziosa della tua Vita.
Lo sei.

 
 

 
 

Introduzione
Due parole ancora ad occhi aperti, prima di iniziare

1. Siamo molto di più di ciò che vediamo
2. Il tuo Spazio Sacro
3. Stai con i piedi per terra!
4. La Vita diventa impegnativa se…
5. Lascia passare (per) i tuoi pensieri
6. Salta!
7. Tornare alla Vita
8. Lasciare andare. Lasciare venire
9. Grazie!
10. Contagiamoci di gentilezza
11. Trasformarsi. Per esempio in te stessa
12. L’attesa
13. Cerca dentro di te
14. Quanta bellezza sei?
15. La magia di essere te stessa
16. Tornare a sognare
17. Un infinito di possibilità a tua disposizione
18. Al centro. Il tuo centro
19. Scegliti. Scegliti sempre
20. Essere Amore

Ringraziamenti

 

 

oppure ordina su:

La Magia di essere te stessa…

Formato: 14,80 x 21 cm in Brossura
Pagine: 152
Prezzo: 14,25 € (invece di 15€)
ISBN: 9791280041074

ATTENZIONE:  Spedizione con il Corriere Espresso GLS. Consegna in 24-48 ore.

Acquistando almeno 2 libri dal catalogo di Unsolocielo la Spedizione è GRATIS! 

Chiudi i tuoi occhi è un libro edito da Unsolocielo, la casa editrice di  naturagiusta.it.

L'Autrice

margherita

Margherita Rusconi da anni si occupa di percorsi di consapevolezza, sia individuali che di gruppo.
In particolare, la sua ricerca è legata all’energia femminile, all’essere Madre e Donna, alla sessualità consapevole e all’armonizzazione interiore.

È assistente sociale, counselor olistico, facilitatrice di Mindfulness e Meditazione, operatrice Reiki, Theta Healer Advanced, Moon Mother, facilitatrice di diverse tecniche legate al sacro femminile ed iniziata alla lettura dei Registri Akashici.

La sua missione è accompagnare le persone che incontra a ripartire da se stesse, a rileggere le difficoltà del momento, come occasione di migliorarsi, per scegliere, consapevolmente e liberamente, la strada migliore per sé.

Edizioni Unsolocielo

Edizioni Unsolocielo è la spontanea evoluzione del blog naturagiusta.it

In particolare, la linea editoriale è dedicata alla Dea, al Sacro Femminile.
A quella Saggezza del Cuore in grado di nutrire, stimolare ed elevare la nostra Consapevolezza. 

In questo momento, infatti, riteniamo che il passo evolutivo più importante che si pone di fronte all’umanità sia molto chiaro:

Riequilibrare lo sviluppo scientifico e la “conoscenza del fuori”, di tipo maschile, con una altrettanto sviluppata “consapevolezza del dentro”, di tipo femminile.

Il Risveglio della Dea, essenzialmente rappresenta proprio questo indispensabile e necessario passo in avanti che dobbiamo compiere prima come singoli individui e poi come società.

Intendiamo lavorare al servizio proprio di questo cambio di percezione interiore, contribuendo, nel nostro piccolo, a diffondere i concetti ed i valori del “Sacro Femminile” ed, in linea generale, la concezione olistica della vita.

Naturagiusta

Edizioni Unsolocielo è il marchio editoriale di Naturagiusta.

© Naturagiusta 2021. Tutti i diritti riservati

I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i Paesi.
Per i diritti di utilizzo contattare l’editore.

NATURA GIUSTA
Via Superiore della Torrazza 36
16157 – Genova
P.IVA 02214260990

Tel.: 010 8568335 -3934220673
Email: info@naturagiusta.it

Condividi su

×
×

Carrello