Lo sai cosa ancora ti impedisce di lasciarti andare?

Gli aspetti di te che non riesci a vedere ti vengono mostrati da attori esterni, da situazioni che temi, da circostanze da cui fuggi.

Lo sai cosa ancora ti impedisce di lasciarti andare?

Tu, in fondo, non ci credi davvero!
Vuoi l’amore, la pace, la gioia, la felicità, ma
c’è una parte di te che vuole lasciare il suo mondo così com’è, com’è per tutti…

Hai paura di ingannare te stesso.
Hai paura di ingannare gli altri.
Hai paura di essere ingannato.
Hai paura di essere ritenuto un credulone, superstizioso, ignorante e complottista.
Hai paura di essere considerato un imbroglione.

Sono tutti riflessi, che ti mostrano che in effetti è vero, sei tu a ingannare te stesso, adesso.
Ti stai ingannando, imbrogliando e condannando all’illusione.

Quei timori, quelle paure, li sta creando quella parte dentro di te che non sa proprio più come riuscire a farti vedere che l’unica illusione è quella alla quale ti costringi a credere, quella nella quale ti costringi a vivere.

Anche i maghi ciarlatani, quelli dei servizi delle iene, per intenderci, li crea il mondo stesso, li creiamo noi, per dirci, in diretta nazionale, che siamo tutti ciarlatani, che vivono illusioni e ingannano se stessi, rimanendo immersi in bolle che oscurano sensi, mente e cuore e separano da se stessi.
Ma non lo vediamo, immersi ormai in uno stato di assoluta separazione dalla verità.

Non riesci a fidarti, della vita e di tutte le sue declinazioni, come mai potresti, se non hai ancora visto quella parte dentro di te che ti prega continuamente di accorgerti e ti sommerge di paure, che ti facciano vedere che c’è un inganno, si, ma è quello a cui tu costringi te stesso?

Sei stato ingannato e hai ingannato nel corso della tua storia di anima, come sarebbe potuto essere diversamente, in questo mondo strutturato in questo modo?
Come avresti mai potuto non ingannare e non essere ingannato, se non eri a contatto con la verità?
Se stavi ingannando te stesso?
Come mai avresti potuto creare realtà diverse, se eri immerso in un’illusione?

Non devi trovare un modo per fidarti, non devi fare qualcosa che ti porti a fidarti, a lasciarti andare, ad aprire la porta, a fare il salto, non c’è niente che devi raggiungere, niente da aspettare.

Devi accorgerti che, al di là di tutto, ancora non ti sei accorto davvero che basta un attimo per aprirli gli occhi, davvero, e tutto il resto crolla da solo.

Vittoria 💛💫

Scopri il mio libro: “25 come Picasso 21 come Dio
Scopri Subito il Libro

© Naturagiusta 2019. Tutti i diritti riservati

Vittoria Cucciarrè

Avvocato fuori, ricercatrice dentro.
Il mio percorso di crescita personale e spirituale non è iniziato per mia scelta, è stato lui a scegliere me.
Non sono titolata, non ho frequentato corsi, non ho verità da rivelare.
Sono una persona curiosa, che ama ricercare, indagare, scoprire e farsi ancora domande.
Anzi, prima di amarlo, questo è quello che sono.
Non so nemmeno io dove sto andando, dove e se arriverò, non so neanche più se sto cercando qualcosa di definito.
Ma so che è quello che mi piace, che mi fa stare bene e che ha rivoluzionato e migliorato la mia vita.

Segui la pagina facebook:  Tra Anima ed Ego e Un Ponte con l’Invisibile

Contatti: veranikatraanimaedego@gmail.com

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione