L’Eternità si rivela

“Considera ugualmente il piacere e il dolore, il guadagno e la perdita, la vittoria e la disfatta. Cerca ricovero soltanto nell’Eterno.

Distruggi il senso di separazione.

Poiché la mente che obbedisce agli irrequieti sensi, travolge la sua ragione, come il vento travolge una nave sulle acque.

Non si può veder l’anima mentre si gode degli oggetti dei sensi o si agisce mossi dall’attaccamento alle passioni, all’ignoranza o alla ricchezza.

Solo coloro che hanno l’occhio della saggezza vedono.

Il saggio non si addolora né per i vivi né per i morti, poiché vita e morte sono transitorie. L’irreale non ha essere.

Il reale non smette mai di esistere.

Nell’immobilità della mente, nella profondità del silenzio interiore, l’Eternità si rivela.”

Bhagavad Gita

 

 
Acquista il Libro

 
Arabella

La mia pagina facebook: Remi di Luce

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione