La Strega di Endor

In questi giorni di studi intensi, mi sono imbattuta in un racconto molto singolare scritto all’interno della Bibbia, esattamente nel vecchio testamento nel Primo Libro di Samuele.
Parla di una strega: la Strega di Endor.

La Strega di Endor era una donna con un grandissimo potere, in modo particolare era capace di evocare gli spiriti dei morti. Nella tradizione rabbinica il suo nome originale era Zefania, madre di Abner, cugina del comandante dell’esercito di Re Saul, sovrano di quel periodo.Si narra nella Bibbia come Re Saul fosse impegnato nella guerra contro i nemici del suo regno, secondo lui disobbedienti al profeta Samuele, e che questi,  nella fase cruciale della guerra, capitanati dal futuro Re Davide, si radunarono in un esercito potente presso la piana di Gilboa, pronti ad attaccare.

Re Saul vedendo schierati così tanti combattenti si spaventò ed iniziò a pregare il Signore d’illuminarlo, ma purtroppo non ottenne alcuna risposta, né con i sogni e né attraverso gli oracoli.
Allora disperato decise di consultare una strega negromante che viveva nel villaggio di Endor, una donna in possesso di un talismano capace di evocare i morti.

Giunto a casa della strega, Re Saul domandò alla donna di evocare uno spirito, proprio lui che qualche tempo prima, aveva dato l’ordine di uccidere tutti i maghi e negromanti presenti nel regno.
La strega, sfuggita alla persecuzione, lo riconobbe ed ebbe paura, il re però la rassicurò e le chiese di evocare lo spirito del profeta Samuele, morto poco tempo prima.

La strega evocò quindi lo spirito del profeta: Samuele si manifestò e disse a Re Saul le stesse parole che era solito ripetergli  quando era ancora in vita…
così narra il Capitolo Primo del Libro di Samuele (1SAm 16-17):

“A che serve interrogare me, quando il Signore,
si è allontanato da te e ti è diventato nemico?
Egli ha compiuto quel che aveva annunziato prima per mezzo mio:
ti ha strappato il regno dalle mani e lo ha dato a Davide.”

Re Saul irritato, sconvolto e affranto dovette sentirsi  nuovamente annunciare l’imminente caduta del suo regno. Inoltre, avendo chiesto l’aiuto della strega era andato anche contro i precetti della Torah, rendendosi quindi anche colpevole di un ulteriore peccato.
La profezia si avverò (1Sam 30-31), il re Saul morì e le truppe di Re Davide avanzarono e vinsero.

Questa storia sicuramente oltre a voler far risaltare la vittoria di Re Davide, vuole evidenziare come partecipare a riti proibiti porti ad una sicura rovina.

La strega di Endor mi fa riflettere in quanto, nella tradizione cattolica troviamo nei luoghi di culto ossa, capelli, sangue, denti, resti, molto spesso di santi, che vengono continuamente venerati dalla gente in ricerca di risposte e miracoli…
Questo è tutto molto affascinante ed è talmente umano quanto pagano.

Con Amore

Carla

Scopri il mio libro
Canti e Incanti

Acquista il Libro

Unsolocielo 2019-20 © Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione