I nostri Doni sono la nostra impronta nel Mondo

Condivido con molta commozione questo pensiero con voi.

Lo faccio perché mi è arrivato dritto al cuore e contribuisce a dare un senso al lavoro che porto avanti in sessione e nei gruppi. Purtroppo la tematica del “taglio delle ali” è molto frequente, là dove per qualsiasi ragione ce le siamo tagliate noi o ce le hanno tagliate.

Abbiamo delle ali energetiche che coordinano e sostengono tutto ciò che concerne il nutrimento dei nostri talenti, ciò che siamo qui in questa terra a condividere, per amore a noi ed in comunione profonda con altre persone.

Mentre la struttura patriarcale piramidale ci vuole conformi a ciò che non corrisponde alla nostra natura più profonda, la circolarità e la ciclicità possono essere la risposta ad una modalità di viverci dentro e fuori con dolcezza e potenza, con naturalezza e fiducia.

Recuperare le nostre ali significa riacquistare la fiducia interiore che sa come fare, sa come aprirci al cambiamento, sa come essere, vivere e godere di questa vita nella sua interezza.

Siamo esseri divini, in un corpo perfetto. Ognuna/ognuna è un programma unico e perfetto in ogni parte.

Il più grande nutrimento che mi dona il lavoro che mi sono permessa di abbracciare a mia volta, recuperando le ali, è poter assistere alla meraviglia di esseri umani che si aprono alla loro dolcezza ed immensità. Non aggiungo altro, il resto lo racconta il periodo che stiamo vivendo, in parte, e la scelta di trasformare il veleno in elisir, in noi stesse, noi stessi.
Ascoltiamo la purezza della nostra bambina interiore, del nostro bambino interiore.

Con amore, grazie, grazie, grazie!
Giulia

“Tutte le volte che mi dite che devo scrivere, o che le mie parole squarciano veli o aprono varchi, voi non lo sapete, ma io piango.

Piango, perché è ancora così forte in me il ricordo e la rabbia del tempo in cui mi strapparono via la fiducia e i sogni.

Nel periodo del ginnasio, la mia professoressa di italiano non faceva altro che ripetermi che io così com’ero non andavo bene: troppo sensibile, troppo empatica, troppo idealista, troppo delicata, troppo fragile.

Nemmeno il mio modo di scrivere era adeguato, anche quello era troppo, troppo pieno di poesia, troppo romanzato, troppo pieno di emozioni, troppo riconoscibile, dovevo acquisire uno stile giornalistico, e intanto fioccavano i quattro ad ogni tema.

I miei genitori mi fecero prendere lezioni private, l’obiettivo era stravolgere ciò che ero per portare a casa un risultato.

Imparai a scrivere come mi era stato richiesto, ma smisi, nell’intimità del mio tempo, di scrivere poesie, racconti e romanzi, come invece adoravo fare, smisi di sognare che un giorno sarei diventata una scrittrice, ormai mi avevano convinto che ero inadeguata.

Ma i poeti, quelli no, non li abbandonai, la poesia mi ha salvato la vita più volte, nella poesia io venivo vista, non ero più un groviglio di parole taciute, nella poesia esistevo, la mia anima trovava il suo spazio per brillare.

Ho impiegato molto tempo per riappropriarmi di tutto, per ritrovare la mia voce, e quella bambina interrotta che voleva solo scrivere.

Ed è per questo che mi batto come una leonessa affinché i talenti di tutti vengano visti, riconosciuti ed espressi, i nostri doni sono la nostra impronta nel mondo.”

Bride An Geal, Settembre 2020

Operatrice Reiki, floriterapeuta, sacerdotessa di Brigit in formazione, titolare presso Ouroboros Studio Offcina d’Arte: https://www.facebook.com/Ouroborosofficina

Immagine di copertina: DevianArt

Giulia Mion.

Guida integrale per il Femminile. Danzatrice, mamma di tre bimbi sempre funambola ed amante instancabile della vita attraverso i canti ed i passi dell’esistenza.

La mia missione è aiutare le persone ad attivare la loro divinità interiore, medicina innata, Dea e Dio interiore partendo dal corpo, il nostro primo tempio.

Mi occupo da quasi vent’anni di danza orientale e femminile sacro tramite gruppi, seminari, spettacoli e percorsi a livello nazionale.

Nel 2003 ho ideato il sistema DANZA DELLA DEA ® (danza ancestrale del grembo e sistema integrato di tecniche) che sostiene le persone nel risveglio del loro femminile, nella sessualità sacra e per tutelare concepimento, nascita e triade.

Sono Moon Mother® livello 3 e Mentore (sistema di Miranda Gray) , Master Reiki Usui ed insegnante di Respirazione Alchemica/Sessualità Sacra® e Respirazione Ovarica/Alchimia Femminile® (sistema di Sajeeva Hurtado).

Ho avuto la fortuna di collaborare con diverse realtà e professioniste in questi anni creando un’importante rete di sostegno. Nel 2012 ho “partorito” il primo videocorso per mamme sulla danza del ventre in gravidanza (https://www.macrolibrarsi.it/ebooks/video-download-cullando-la-vita-danza-del-ventre-in-gravidanza.php) per dare loro strumenti che possano sostenerle in un passaggio così delicato ed unico. Ho avviato nel 2014 il progetto Tenda Rossa della Luna e del Sole a Pordenone entrando nella rete mondiale delle Tende Rosse per organizzare i gruppi della Worldwide Womb Blessing®.

Nel 2017 ho ideato il progetto L’UOMO SOLE© per sostenere gli uomini nel loro risveglio e continuare a costruire le basi per una società basata sull’armonia e la collaborazione tra i sessi.

In ricerca continua… amo infinitamente questa missione. Ogni istante è gratitudine per tutto ciò che l’universo mi dona.

Ho scelto la Vita! Benvenuta/o in questo cammino insieme!

INFORMAZIONI ED EVENTI IMMINENTI:

Sito web: www.danzadelladea.it

Facebook: https://www.facebook.com/danzadelladea/

Instagram: https://www.instagram.com/danzadelladea/

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione