Desideravo tutta la tua Essenza

Lo sapevi…

Te l’avevo detto, ma non mi hai creduto, hai pensato di poter gestire le mie fiamme ruggenti, ma la paura di bruciare e la complessità dell’amore arcano ti hanno fatto dubitare.

Dovevi fare attenzione, lo sapevi che la mia tana era oscura, con le dita raschio fino alle ossa. Il mio desiderio non erano le mezze strade o le mezze decisioni, desideravo tutta la tua essenza.

Lo sapevi che ti avrei chiesto tutto, leggevo nella tua pelle le espressioni di mantra mistici solleticare nella tua mente.

Avevi percepito tutto il mio sguardo, ma hai temuto l’intero universo.
Mi hai vestita di paura, hai percepito la mia passione nelle poesie, nei racconti in movimento in piena velocità su quel carro celeste fatto di parole ma non sei voluto salire con me, sei rimasto seduto sulla collina e poi sei andato via.

Sarebbe stato bello assaggiare il sapore di migliaia di arcobaleni nati da un frutto proibito di quel giardino negato, penetrando nell’anima come un soffio di uragano a baciarti le labbra.

Sono terra e fango, un’emozione, il desiderio profondo tra un respiro e l’altro. Mi dispiace che in me tu abbia trovato più domande che risposte. Ho amato profondamente il tuo mistero.

Quante storie d’amore di noi in altre dimensioni, le vivo tutte, ma poi arrivo a un punto dove tutto si dissolve, giungono le tempeste, gli uragani che mi squarciano l’anima.

Cavalco le mie bufere. Sono sospesa e ho paura, questo profondo dolore mi trasforma, è talmente lancinante come batte nel petto che le mie sembianze mutano.
Mi guardo e mi osservo in tutta la mia mostruosità, chiudo gli occhi, resto nell’assenza di quella voce profonda e costante che un tempo mi diceva: esci fuori dalla tua tana e brilla, ama, vivi e scrivi di noi…

Con infinito Amore

Carla

Scopri il mio Libro
Canti e Incanti

Scopri il Libro


© Unsolocielo 2019-21. Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il “Tempio di Jada“, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione