Come acquisire magnetismo o “fuoco spirituale”

Il magnetismo può essere definito come un’aura energetica che circonda l’individuo, maschio o femmina che sia e che lo rende in qualche modo una figura attraente per le altre persone. È una Forza interiore di cui siamo in possesso e che emana anche all’esterno di noi, coinvolgendo chi ci circonda.
Ci si sente attratti da un individuo magnetico perché inconsciamente si percepiscono in lui calma, presenza, sicurezza di sé, conoscenza…

[adrotate banner=”34″]

Si è portati a credere in lui e nelle sue idee, a seguirlo nelle sue azioni, e talvolta a sacrificarsi per lui.
La persona che possiede questa Forza interiore è al di sopra dei bisogni della personalità: non deve dimostrare niente a nessuno, non ha bisogno di gratificazioni esterne da parte di altri, non cerca l’approvazione degli altri parlando di sé e di ciò che sa fare.

Il magnetismo aumenta con la capacità di “mettersi da parte” in quanto ego, per lasciar passare una Forza superiore, la quale si esprime al meglio nella misura in cui non incontra resistenze egoiche interiori.

Esistono due generi di magnetismo: il magnetismo lunare e il magnetismo solare.

Il magnetismo lunare è dato dalla capacità dell’individuo di identificarsi con il suo “corpo astrale” o “corpo lunare”. Stiamo dunque trattando di una prima tappa del percorso alchemico e non del compimento finale. L’abitudine ai contatti con il mondo occulto che sta “oltre il velo” dona un grande fascino al soggetto in questione e lo rendono attraente sia per l’altro sesso che per lo stesso sesso.

Il magnetismo solare lo possiede chi ha portato a termine il percorso alchemico fino a trasformare totalmente se stesso. In questo caso l’individuo emana una Forza straordinaria che deriva dalla sua identificazione con l’anima. È molto più potente di quello lunare in quanto presuppone il sacrificio totale dei desideri della personalità in favore della Volontà dell’anima.
In questa fase si è completamente al Servizio del Venerabile Reggitore di questo Sistema Solare.

[adrotate banner=”34″]

 Come si sviluppa il magnetismo? Attraverso un costante “lavoro su di sé”, che prevede come attività principali il Ricordo di Sé e l’apertura del Cuore. Se il Lavoro viene portato avanti solo fino a un certo punto abbiamo il magnetismo lunare, se si giunge al completamento dell’Opera alchemica  si ottiene il magnetismo solare.

Le persone non sono abituate alla vicinanza di individui centrati cioè in possesso di un “centro di gravità permanente”, “il qui e ora” e capaci di ricordarsi di sé.
Questi rappresentano una rarità sul pianeta.
Questo significa che mentre per qualcuno diverremo una compagnia stuzzicante in virtù della nostra qualità vibratoria, per qualcun altro risulteremo insopportabilmente fastidiosi e taluni si sentiranno interiormente minacciati dalla nostra centratura.

La forza del magnetismo raggiunge il suo apice con l’apertura del Cuore, l’innamoramento verso il mondo, che è il fenomeno a cui si dovrebbe giungere grazie al lavoro su di sé. Un uomo con il Cuore aperto diviene una fonte di Luce per chi gli sta intorno, una guida e un terapeuta dell’umanità. Interagire con qualcuno restando con il Cuore aperto, crea il fenomeno dello “sguardo magnetico“. Questo è sempre dovuto all’effetto del Fuoco Spirituale, il quale irradia principalmente attraverso gli occhi e la voce.

Scopri tutti i Libri in Offerta di Salvatore Brizzi

Il Magnetismo è un potere innato dell’anima. Usatelo nel modo giusto!

 

Fonte: NON DUCOR DUCO (non vengo condotto, conduco) www.salvatorebrizzi.com

 

[adrotate banner=”34″]

1 Comment
  1. Posso sapere come si fa il ricordo di se? Cioè che devo fare per ricordarmi di me stesso?

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione