Amare una figlia, con il fuoco dentro

Stringila a te!
Stringila forte anche quando la tua pelle inizia a carbonizzarsi
e i tuoi polmoni si gonfiano di fumo,
tienila stretta tua figlia,
non lasciarla.

Se non lo farai tu,
inizierà a credere che non lo farà nessuno.

Quando è piena di dolori, tienila vicino,
finché il tuo cuore non sarà abbastanza forte da ammaestrare le sue bestie frenetiche nel petto.

Domina le sue parole,
e se necessario usa i tuoi artigli per tirare fuori tutte le sue parole dalla gola,
e mentre singhiozza e piange rassicurala,
ogni respiro in cui lei si tinge.
In quel sangue batterà l’amore di vita nel suo cuore.

Non vergognarti di dirle come lo sai,
rivela le tue imperfezioni, le tue paure
e chiedile se ha capito…

Portala davanti alle donne che hanno sfidato il fuoco per costruirsi:
tua nonna che vive nelle tenebre,
tua madre nella grazia del sorriso,
tua sorella nella dolci curve della tua cornice.

Siamo tutte in qualche modo immortali.
Anche lei erediterà parte di loro,
come hai fatto tu.

Dimostrale che la stanno guardando,
mentre lei si osserva nello specchio.

Sta nascendo una bambina guerriera,
una bambina pura nel fuoco,
selvaggia.

Ricordale che la rabbia è naturale,
e quando viene da te, presentandoti il suo vulcano
che non riesce a contenere,
allora setaccia le ceneri con lei,
cercate insieme il suo tesoro,
falle vedere che il fuoco non può bruciarla,
lei è nata dal fuoco!

Insegnale che lei è non tua figlia,
ma la progenie della brezza marina salmastra,
è la figlia delle montagne frastagliate,
l’ululato dei lupi al tramonto.

Dille, che siamo semplici esseri umani,
stelle che il cielo ha cercato di ingoiare…
stelle le cui urla di furia trafissero l’oscurità come proiettili,
e che il cielo sanguina attraverso ferite fantasma attraverso di noi.

Spiegale le prove della vita,
che il modo in cui corri fa sciogliere il rossetto sulla tua pelle,
e se anche le gambe tremano,
tu vai avanti,
e cosi farà anche lei.

Siamo umani
e riconoscerlo ci rende divini.

Ricordale che il sonno la elude,
perché le stelle nei suoi occhi
si rifiutano di essere assediate dal cappio della notte.

Spiegale che il fuoco è vita,
ha anima,
ricordatele che verrà il giorno in cui aiuterà le persone,
e non le ferirà più con le fiamme.

Rimani vicino a lei quando la gente comincerà a ritirarsi,
perché troppo intensa,
nessuno ama essere bruciato dalle fiamme.

Rimani sulla soglia del suo cuore infuocato,
e sussurrando dille: “tesoro sono vicina, sei a casa nel mio cuore”.

Dopo tutto tu sei l’unica che puoi capirla.
Amala con saggezza,
con l’amore continua a dirle che è bella.
Perché lei lo è!

Proprio come lo eri tu
e lo sarai sempre.

E quando il tuo cuore soffrirà di preoccupazione,
ricorda che anche tu hai attraverso le fiamme,
sei sopravvissuta,
sei sopravvissuta all’angoscia e all’amarezza.

Hai vissuto,
imparato,
amato,
ma sei sopravvissuta… sei sopravvissuta…

E lo farà anche lei…

Con amore alle mie figlie

Carla

Scopri il mio Libro
Donne Poesia – Il Sacro Erotismo

Leggi la presentazione del Libro

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.
Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.
Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;
Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile
Nel 2017 crea e fonda il “Tempio di Jada“, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.
Ricercatrice del Culto di Maria Maddalena, e La Via della Rosa, s’incammina verso un profondo studio degli antichi riti.

Crea e fonda, nel 2017 il Percorso di Apprendista Strega, un corso piacevole tra i segreti delle streghe nelle vie della magia della terra, i quattro elementi, le energie della natura e la ritualità aprendo a una nuova visione sul potere dell’intento e la riscoperta dei talenti personali

Ha pubblicato due libri di poesie e un libro di saggezza ancestrale: “Le Streghe Vanno a Letto Presto” incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Adesso è appena uscito il suo ultimo libro: “Donne Poesia – Il Sacro Erotismo
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.
Amante della fotografia.
Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it  

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione
Logo