Nel labirinto

Nel labirinto non troverete draghi o creature degli abissi,
invece affronterete qualcosa di molto più impegnativo.
Vedete, le persone cambiano nel labirinto…
Oh, trovate la coppa se potete, ma siate molto cauti,
potreste perdere voi stessi lungo la strada.”


(Dal film Harry Potter e Il calice di fuoco)

Ci sono esperienze, relazioni, incontri che ti sembrano condurti dentro un labirinto.

Che se lo guardi mentre sei in mezzo, non sai proprio da che parte andare, quale direzione seguire. Vado verso il centro? Cerco l’uscita?

E allora guardo in alto.

E faccio un respiro profondo.

Perché alle volte questo labirinto pare diventare un rompicapo.

Altre volte una ragnatela.

Da cui non vorrei proprio farmi ingoiare.

E guardo nuovamente in alto.

Chiudendo gli occhi.

Respirando profondamente. E portando delicatamente le mani sul mio cuore.

In quell’allenamento costante a trovare il mio centro a cui mi invita la Vita.

E qui, nel mio centro, tornare.

Ogni volta.

Per accorgermi che sono io a scegliere, se restare e andare verso il centro del labirinto. Oppure cercare l’uscita.

Sono io a scegliere di non restare impigliata nella ragnatela.

Sono io a scegliere di non sprecare energie nel tentativo di risolvere quel rompicapo. Che non è certo da comprendere, da spiegare o interpretare. Perché non sarebbe certo possibile farlo, in alcun modo.

Sono io a scegliere di non farmi abbagliare da ciò che è nel centro, che forse sì, sarà pure una sorta di premio. Forse persino prezioso. Ma solo all’apparenza.

E non fa per me, non sono più in cerca di premi.

Ma di Verità.

In quel labirinto, sono io a scegliere.

E questa consapevolezza di essere io a scegliere mi dona quella leggerezza che mi porta a guardare nuovamente in alto.

Con gli occhi chiusi.

E le mani sul mio cuore.

Accorgendomi che, pian piano, posso iniziare a sollevarmi da terra.

Attraverso la mia visione, il mio sentire semplice. Quello che proviene dal mio cuore.

E mi sollevo tanto abbastanza da riuscire ad osservare ciò che avviene in quel labirinto.

In cui c’è chi lotta per arrivare primo e dimostrare di aver conquistato il premio.

C’è chi calcola, chi prevede. Chi definisce.

Chi cede ai compromessi. Chi si annulla.

Chi giudica e si giudica, chi manipola, seppur alle volte con estrema dolcezza.

C’é chi si protegge, persino attraverso il silenzio e la solitudine. Che alle volte sono pure comodi, perché ci tengono a distanza da quella dura palestra che sono le relazioni, soprattutto quelle più intime. In cui si è completamente nudi. Vulnerabili. Autentici. Persino con noi stessi. Veri.

Al di là di ogni nome.

Di ogni ruolo, di ogni prestigio.

Al di là di ogni definizione. Di ogni traguardo, di ogni successo.

Di ogni conquista.

E con questa mia leggerezza, posso godermi il percorso.

Il mio percorso, quello che scelgo attraverso il mio cuore e il suo richiamo costante verso l’incontro. Con Me stessa, prima che con chiunque altro.

Il mio percorso, quello che scelgo a prescindere da ciò che sarà, dalla direzione che seguirò, da chi incontrerò. Da chi ci sarà con me, al mio fianco.

Nella ferma intenzione che esso conduca ancora una volta al mio Bene.

E all’Amore.

Quello incondizionato.

Puro e semplice.

Vero.

Inevitabile.

Senza ragione alcuna, se non l’Amore stesso.

Prima di tutto verso Me stessa.

È in Me stessa.

Affinché sia l’Amore la mia bussola.

Il mio fine.

La mia causa.

E la mia intenzione.

Benedetta Vita mia.

Così meravigliosa nel tuo essere complicata, imprevedibile.

Ma sempre puntuale.

Nel ricordarmi che ciò che conta è davvero il viaggio. In ogni passo, in ogni istante.

In cui sentirmi viva.

Semplicemente attraverso di me.

Benedetta Vita mia, solo Grazie.

Ma con tutto il mio Cuore.

Margherita

Mi chiamo Margherita Rusconi.
Sono Donna e Madre. E anche Counselor Olistico.
 
Per anni ho lavorato, prima come assistente sociale e poi con ruoli di coordinamento, presso alcuni servizi sociali territoriali rivolti in particolare a minori e famiglie. Dopo la nascita della mia terza bimba, ho scelto di reinventarmi professionalmente fondendo le mie competenze in ambito sociale con la formazione olistica ed energetica.

Ecco, se dovessi ripensare ai momenti più importanti della mia vita, credo di poterli ricondurre innanzitutto alla nascita dei miei figli e all?esperienza di essere Madre. Come se in qualche modo la maternità avesse scandito le fasi evolutive più importanti della mia crescita personale, mettendo completamente in crisi l’identità che fino ad allora avevo costruito. Questa crisi, sfociata anche in concomitanza alla scoperta di un tumore al collo dell’utero, mi ha spinta ad intraprendere un percorso personale, formativo e di ricerca personale, che mi sta portando ogni giorno a svelare, persino a me stessa, ciò che IoSono, che ha mi ha portata a vedere le illusioni su cui avevo fondato la mia vita fino a quel momento. E a ripartire da me stessa, al di là delle mie ferite, assumendomi la piena responsabilità della mia vita, imparando a cogliere i segnali che pian piano la mia Anima mi stava rivelando.

E ciò che IoSono nasce dalla mia storia, e va oltre di essa, senza più imprigionarmi o limitarmi dalle ferite che ho vissuto. Ciò che IoSono è una ricerca costante legata al mio essere Madre e al mio essere Donna. Legata alla consapevolezza di essere molto di più di questo corpo fisico, che pensa e talvolta si permette di provare qualche emozione. Una ricerca legata all’energia femminile, in particolare rispetto alle ferite che il femminile si porta dietro. E legata alla sessualità e all’armonizzazione del principio maschile e femminile, prima di tutto in ciascuno di noi.

Attraverso parole, percorsi, trattamenti energetici e vibrazionali diversi, desidero accompagnare le persone che incontro, individualmente o in gruppo, a ripartire da se stesse, prendere in mano le redini della propria vita e farne una meraviglia. Un passo alla volta.

Permettendo loro di risplendere per la Luce che sono.

Sessioni e trattamenti offerti:

– Colloqui di consapevolezza

– Trattamenti energetici: reiki, massaggio spirituale del piede, Metodo I Misteri del Femminino per Uomini e Donne di Isabella Magdala

– Lettura dei Registri Akashici

– Theta Healing

– Consulenza Fiori di Bach

– Meditazione e Mindfulness

CONTATTI

SITO: https://quellascintillanelcuore.wordpress.com/

FACEBOOK: https://www.facebook.com/margherita.rusconi?ref=bookmarks

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/quellascintillanelcuore/

EMAIL: margheritarusconi@gmail.com

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione