La Tavola di Smeraldo

E’ vero, senza menzogna, reale.
Ciò che è in basso è come ciò che è in alto,
e ciò che è in alto è come ciò che è in basso,
per fare miracoli di una cosa sola.

Poiché tutte le cose sono venute dall’Uno,
così tutte le cose sono nate in questa cosa unica,
per adattamento.

Il Sole ne è il padre, la Luna ne è la madre,
il vento l’ha portata nel suo ventre,
la Terra la sua nutrice.

Il Padre di tutto è qui. La sua forza è integra
se convertita in terra.

Tu separerai la Terra dal Fuoco,
il sottile dal denso, dolcemente, con abilità.

Essa sale dalla Terra al Cielo,
e ridiscende in Terra e riceve la forza
delle cose superiori ed inferiori.

Con questo mezzo, tu avrai tutta la gloria del mondo
ed ogni oscurità si allontanerà da te.

Questa è la forte fortezza di ogni forza:
perché vincerà ogni cosa sottile e penetrerà ogni cosa solida.
Così è stato creato il mondo.

Da ciò deriveranno meravigliosi adattamenti, il cui metodo è qui.
È perciò che sono stato chiamato Ermete Trismegisto, avendo le tre parti della filosofia di tutto il mondo.
Completo è quello che ho detto dell’operazione del Sole. »

Ermete Trismegisto

La tavola di smeraldo o smeraldina (in latino tabula smaragdina) è un testo sapienziale che secondo la leggenda sarebbe stato ritrovato in Egitto, prima dell’era cristiana.

Il testo era inciso su una lastra di smeraldo ed è stato tradotto dall’arabo al latino nel 1250.
Esso rappresenta il documento più celebre degli scritti ermetici ed è attribuito allo stesso Ermete Trismegisto.
Esso apparve per la prima volta in versione stampata nel De Alchemia di Johannes Patricius (1541).

La tradizione vuole che Ermete avesse inciso le parole della Tavola su una lastra verde di smeraldo con la punta di un diamante, e che Sara, moglie di Abramo, l’avesse in seguito rinvenuta all’interno della sua tomba (altre versioni indicano come scopritore Apollonio di Tiana o Alessandro il Grande).
Continua su wikipedia

Per approfondire le suggestioni e l’antica sapienza ti consiglio il Corpus Hermeticum, una collezione di scritti dell’antichità che ha rappresentato la fonte di ispirazione del pensiero ermetico e neoplatonico rinascimentale.
Anche questo libro antico viene attribuito alla figura di Ermete Trismegisto.

Il filosofo fiorentino Marsilio Ficino riteneva Orfeo, Pitagora e Platone come i più tardi rappresentanti dell’antica sapienza contenuta nel Corpus.

ermete trismegisto

Acquista il Libro con Sconto 15%

Alessandro Castiglione il fondatore di naturagiusta insieme ad un amico , è da sempre interessato a tutte le visioni filosofico-spirituali del mondo, ispirato in particolare dall’incontro con Padre Anthony Elenjimittam ed il suo “eucumenismo cosmico“.

Ha gestito per anni nel centro di Genova, il negozio di arredamento etnico orientale, con libreria specializzata in tematiche spirituali, Unsolocielo.
Nello stesso periodo, dall’esperienza del negozio è nata l’associazione culturale ononima, che si occupava di promuovere e gestire attività olistiche a 360° sempre nel cuore di Genova.

In particolare ha approfondito lo studio e la pratica dello sciamanesimo tolteco tramandato da Carlos Castaneda, varie tradizioni gnostiche, il mondo orientale: yoga, taoismo, buddismo zen ed anche molti maestri moderni, come Rudolf Steiner ed Osho. 

Oltre a gestire naturagiusta, con cui vuole promuovere contenuti e prodotti positivi ed evolutivi, dopo un periodo trascorso nell’Ecovillaggio di Findhorn nella primavera del 2011, si è appassionato al mondo delle energie rinnovabili e pulite, di cui si occupa direttamente in Liguria come consulente di risparmio energetico.

Ama vivere e lavorare nella Natura.

 

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione