La magia lunare – Le Streghe ancestrali raccontano…

Estratto dal mio libro: Canti e Incanti

La Magia Lunare, Le Streghe Ancestrali raccontano..

Nei luoghi dove sono passate le Streghe, c’è un collegamento con una linea del tempo, e con le tredici lune dove gli spiriti ancestrali hanno vissuto altri tempi.

Questi spiriti vagano sulla terra per essere onorati ancora, e quando vengono riconosciuti si sentono celebrati.

I fiori nel campo, gli spiriti ancestrali della natura, essenza di luna, incantano tutti con i loro colori, chi conosce la magia verde sa come invocarli.

I fiori profumati si avvolgono in un ritmo eterno ed erotico con il vento, possono offrirci forza e potere.

Le streghe sono al servizio della forza, vitale e inesorabile, dei fiori… non puoi fermarle.

Pertanto la magia profumata è la più potente che esista e unisce gentilezza a volontà, calando il potere del femminile negli indugi terrestri.

Se su questa magia si posa una farfalla, si crea un incantesimo molto potente, sostenuto da un patto tra la Luna e La Terra.

I fiori rappresentano l’elemento terra, il profumo l’elemento acqua, il colore l’elemento fuoco, la farfalla rappresenta l’elemento aria, il Creatore del respiro.

Se la strega sa miscelare il potere dei fiori, custodisce il Segreto della Grande Madre e può piegare ogni cuore indurito alla magia dell’amore lunare.

La Luna e le sue fasi sono primordiali nella magia.

Chiunque decida di lavorare con incanti e rituali dovrebbe conoscere le fasi lunari ed attendere quella appropriata per eseguire il suo rituale.

Da sempre chi coltiva con amore, tiene conto della nostra Signora Argentata.

Questa saggezza ci è stata tramandata, ed è la rappresentazione del Femminile Sacro, i raccolti, le maree, le nostre emozioni, i sentimenti sono strettamente legati alla Luna.

Il ciclo eterno è molto importante per le streghe, tuttavia bisogna imparare ad ascoltarlo e sentirlo nell’essere profondo del nostro cuore.

Ogni fase lunare ha il proprio significato, caratteristiche e simbolismi: la consapevolezza e la conoscenza di questo ritmo ci permette di ricevere e di dare.

Con amore,
Carla

Estratto dal mio libro
Canti e Incanti

Scopri il Libro

Unsolocielo 2019-20 © Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione