Il Viaggio della Maddalena – Brulla Steppa Outsider

OUTSIDER
” È un po’ così che io mi sento, sai?
Sono così, come questa vegetazione
Arida
Brulla
Steppa
Bruciata dagli impetuosi venti di mare
Incenerita dagli incendi appiccati dalla mano dell’uomo
E nello stesso tempo
Unica
Selvaggia
Selvatica
Generosa e abbondante
Con scorci di mare
Solitudine e Accoglienza
Accogliente specialmente verso chi, come me, non sente di avere un posto nel mondo.
Da chi lo vede con un occhio tutto suo.
E non si sente accettato.
Dagli outsider dell’amore.
Sento di aver riservato, per questa tipologia di persone, un angolino speciale nella mia Anima, un luogo di comprensione profonda e di ristoro.
Per chi come noi, preferisce un bicchiere di vino bianco ghiacciato del contadino, d’estate.
Per chi ci vede ancora la dolcezza e quel colore ambrato tipico degli acini di tarda estate, per chi ancora ci sente il sapore del sole, e lo beve con guanti di lana sgualciti, di quelli che lasciano i polpastrelli liberi, per non dimenticare il senso del tatto, dei calli da lavoro.
Un po’ così
Brulla e Selvatica
Dura e generosa
Marina e rocciosa
Dolce e ventosa
La sensazione che si ha all’alzarsi di scatto
quando il sangue affluisce di botto alle tempie
e non stai neanche in piedi ma ci stai
e ci stai bene
perché è una zona di confine
ci sei e non ci sei
come essere sul ciglio
sentire le vertigini
e stare in mezzo
tra il loro potente richiamo a saltare
e quello di indietreggiare
le vertigini parlano
di un luogo liminale.
Oppure no.
Vivere Bruciando
Totalmente. “
*
*
Scritto poetico di Irina Bosco Staiano

Scopri il libro
 Il Viaggio della Maddalena

Acquista il Libro

©Edizioni Unsolocielo 2020. Tutti i diritti riservati

Immagine di copertina: Particolare di un opera di Tomasz Alen Kopera

Irina Bosco Staiano

Artista, Poetessa, Ricercatrice interiore e spirituale.

Ha sempre avvertito, fin da bambina, un forte richiamo provenire dalla dimensione spirituale ed immaginativa che, crescendo, ha trovato la sua naturale via di espressione nella creatività artistica, sentita innanzitutto come una profonda necessità personale ed una un’autentica chiamata dell’anima.

Immergendosi nelle profondità del suo mondo interiore è arrivata a “toccare” particolari stati di coscienza dai quali è iniziato a sgorgare un inarrestabile flusso poetico fortemente archetipico, visionario, evocativo e misterico.

I suoi scritti alchemici della Nigredo, dell’Albedo e della Rubedo, riportano nell’oggi un processo di esplorazione e guarigione interiore antico e senza tempo.

In questa pagina le mie Poesie: https://www.facebook.com/
In questa le mie Creazioni Artistiche e le Mostre: https://www.facebook.com/irinaboscoartista/?modal=admin_todo_tour
  
Nel mio percorso di ricerca interiore ho intrapreso percorsi di arteterapia, psicoterapia classica e transpersonale, spiritualità esoterica e sciamanica. Ho esplorato diversi linguaggi artistici: fotografia, arti visive e plastiche, espressione corporea, artigianato e poesia, con particolare attenzione alle loro potenzialità espressive, creative, terapeutiche e di autoconoscenza.
  
In questa pagina info e attività inerenti all’Esplorazione di Sé, all’Arte e al Processo Artistico e Creativohttps://www.facebook.com/TrasmutArte-Trasformazione-Creativa-Arteterapia-e-Autoconoscenza-1747899672107715/

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione