I sette vizi da superare per l’Iniziazione Alchemica

Estratto dal libro: La Tredicesima Apostola Maria Maddalena

Le sette luci si opponevano alle sette ombre, in un dualismo perfetto, caratteristica fondamentale dell’essere umano se ci pensate.
Allora perché Maria Maddalena doveva essere liberata? Forse anche lei ha affrontato semplicemente questa potente iniziazione?
I vizi/demoni indebolisco la nostra volontà e quindi uno ad uno devono essere superati, ecco gli abbinamenti che riporta la tradizione:

Superbia – Lucifero
Ira – Satana
Avarizia – Mammona
Lussuria – Asmodeo
Gola – Belzebù
Invidia – Leviathan
Pigrizia – Belfagor

Il mito della Dea Sumera/Accadica, Inanna/Ishtar, dea della bellezza, della fertilità, dell’amore sessuale, incarna il reale significato di cosa significhi liberarsi dai demoni/ vizi.
Si narra che la dea per ritrovare il suo amato Tamuz-Dummuzi dovette scendere negli inferi ed attraversare sette cancelli dietro ai quali si nascondeva un demone diverso che le chiedeva al suo passaggio di liberarsi di un suo indumento o velo.
Ossia un aspetto negativo che doveva lasciare andare per poter proseguire.
Infatti, arrivata al settimo cancello completamente nuda e purificata, era pronta ad entrare nel regno degli inferi

Questo racconto descrive bene questo processo iniziatico: la dea per accedere ai misteri spirituali più profondi si libera e abbandona ogni forma di vizio

Allo stesso modo Maria Maddalena può aver percorso lo stesso viaggio interiore per arrivare a Gesù, di essere pronta, dopo aver visto, affrontato ed integrato le sue ombre, all’incontro con il Cristo

La rinascita spirituale avviene attraverso una sequenza alchemica di dissoluzione e coagulazione che gli alchimisti chiamano: solve et coagula.
L’ego viene dissolto per poi ricomporsi, per arrivare infine a trasmutare nella sua forma divina.
E’ arrivata fino a noi la celeberrima iscrizione dell’oracolo di Apollo a Delfi:

“Nosce te ipsum et Universum cognoveris atque Deos”
Conosci te stesso e conoscerai gli dei e l’Universo.

Con Amore
Carla

Se ti fa piacere ricevere la tua carta natale, fare un colloquio e scoprire insieme i tuoi talenti, il tuo potere, scrivimi: carlasaibabu@gmail.com

Scopri il mio libro:
La Tredicesima Apostola
Maria Maddalena

Scopri il Libro

Unsolocielo 2020 © Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione