Connettersi all’Abbondanza della Natura

Quando stabilisci un contatto profondo con la Natura ed i suoi cicli, di colpo abbandoni quell’atteggiamento mentale di scarsità che spesso condiziona la vita.

Esistono tanti modi per stabilire un contatto profondo con la Dea Madre. Uno di questi è raccogliere erbe, frutti e fiori selvatici o coltivare un piccolo orto per trarne nutrimento e rimedi medicamentosi.

Se prendi parte al miracolo della metamorfosi da seme a frutto, assistendo alla crescita di una piantina di pomodori, raccogliendone i doni rosso sangue sole, nei quali poter affondare i denti e dai quali succhiare il succo di vita vibrante, entri nel flusso della creazione.
Ti mischi col processo trasformativo cosmico e ti connetti con l’abbondanza della Natura.

Se lungo il tuo cammino ti imbatti sull’erba di San Giovanni già esplosa in fiori giallo oro, se ti avvicini con sguardo incantato, ne raccogli le sommità fiorite dopo averle chiesto permesso, e infine ne prepari un olio che sarà pronto dopo un’intera lunazione di attesa, hai accesso all’opera magica e al potere guaritore della Dea.
Ti mischi col processo trasformativo cosmico e ti connetti con l’abbondanza della Natura.

Se le piante di aloe vera decidono di fiorire, come a segnare un risvegliano mistico, se ad ogni ciclo mestruale le innaffi col tuo sangue sacro e fecondo, se al momento del bisogno puoi usarne il gel fresco di spremitura per curare la pelle – il vestito del tuo essere animale – , allora hai fra le mani un tesoro ed una benedizione.
Ti mischi col processo trasformativo cosmico e ti connetti con l’abbondanza della Natura.

Ogni volta che scegli come nutrimento e come medicina, come conforto e come potenziamento, come ornamento e come vezzo un frutto, un seme, un fiore, una foglia, una bacca, una radice, un germoglio della Dea, la scarsità cessa di modellare il tuo pensiero.

Ti sintonizzi sulla ricchezza della Madre generosa, mai paga di offerte e condivisione. Ti sazi di colori e profumi, ti fai regina selvatica e strega, torni alle radici e con esse, in esse ti confondi.
Ti mischi col processo trasformativo cosmico e ti connetti con l’abbondanza della Natura.

Valentina

Valentina Vico

 
Autrice del blog Naturalentamente – racconti di decrescita consapevole e pacifiche rivoluzioni, si occupa di Cucina Naturale Vegetale attraverso laboratori di cucina e autoproduzione, consulenze e lezioni sia online che in presenza.

Accompagnatrice alla vita lenta e consapevole. Seminatrice di cambiamento verso uno stile di vita sempre più sostenibile, sostenitrice della decrescita, divulgatrice di pratiche lente a basso impatto ambientale ma ad alto impatto positivo sulla qualità della vita, Valentina vive con il marito, un figlio, due figlie e molti gatti fra le colline marchigiane.
  

Puoi trovarmi: SITOFACEBOOKINSTAGRAM
Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione