Ambrosia Creativa

Ma il tuo piacere?

Stiamo vivendo un tempo di forti desideri, e tu, stai soffiando sul quel piacere crudo che non segue regole ma ama aprirsi a mille mondi che corrono veloci come pensieri?

Ti svelo un segreto…

Prendi una tazza di latte, un cucchiaino di miele, un pizzico di cannella, e una zolletta di zucchero mescola per 9 volte in senso orario e crea la tua Ambrosia, pronunciando: “Che entri il piacere nella mia vita. Adesso!” e immergi le tue mutandine.

Si. Esattamente le mutandine, dopo sciacquale e stendile al sole pieno, così da poter prendere questa meravigliosa energia Maschile.

In realtà ti sto invogliando anche a immergere metaforicamente le tue mutandine su qualsiasi possibilità che la vita ti offre, raggiungendo il più alto piacere perché è dall’intimità che nasce la magia inzuppata di latte, di miele e di gratificazione.

Ma come mai non sei ancora così bagnata d’Ambrosia Creativa di piacere come un temporale estivo?

Dentro di noi si incoraggia sempre a cercare ciò che si è perduto, a rimuginare sugli errori, a lamentarci del passato, a farci influenzare da quelle persone che fatalmente conoscono tutto e sanno tutto anche di noi proponendoci consigli tossici, frenando il nostro progresso interiore, ma peggio ancora, tutta la genialità che custodiamo viene rivoltata contro di noi in una sorta di fantasia sadica, in cui il processo di creazione non diventa altro che una forma di evasione negativa.

Ecco che ci avvolgiamo di delusione, corteggiamo uno stato d’animo avvilente, costruiamo altari, preghiamo davanti ad essi con sconsiderato abbandono. Diciamo che ci stiamo impegnando nell’arte di copulazione tra noi e la disperazione, che tutto sommato così piacevole non è!

Siamo oneste, quanti giorni alla settimana ci impegniamo in questa celebrazione?

Nel frattempo, la nostra passione, come un vecchio amante sfinito, smette di raccogliere entusiasmo per noi e invece di romanzare sogni, di poetare del mistero, di dissetarci di Ambrosia Creativa, si accontenta di imitazioni di piacere a buon mercato e di mantenere la farsa di una storia.

Questo senso negativo attrae più della forza di gravità, si chiama “cattiva abitudine” che seduce e distrugge. Investiamo del tempo nella miseria che ci prosciuga, e non pensiamo di aprirci alla passione, perdendo così la direzione, tutta la nostra fatica e bottino andrà a qualcuno che ha investito e ha avuto fiducia e creatività in se stessa, nutrendo cosi la nostra gelosia.

Lo sapevi? la fede è uguale a creatività.

Ma tu hai fede negativa, che diventa spessa come un velo tra te il mondo e impedisce di esprimere la tua ricchezza e la possibilità di una vita piena di entusiasmo. Fermati un minuto, fai un respiro, nota che attorno a te si sta accumulando tensione, a dire il vero si sta preparando una tempesta e i tuoi sogni, negatività e dolore sono tutti coinvolti in una rissa. Mia cara, c’è tempesta nella tua tazza di latte e tu sei la zolletta di zucchero. Apri quella porta e chiudi con la fede negativa, niente è perfetto ed è meraviglioso per questo, esiste solo un grande movimento creativo che si diverte insieme a noi, e favorisce la riuscita, i sapori dolci, sensazioni deliziose e meraviglie di piacere.

Quindi, immergi le tue mutandine nell’elisir di Ambrosia Creativa, indossa la passione e la fede, e se qualche volta senti di celebrare la negatività, allora sbottona i jeans e lascia che il potere profondo che risiede in te, torni nuovamente libero e disinibito.

Con infinito Amore

Carla

Una piccola curiosità, ho scritto questo Articolo mentre ascoltavo questo brano:

“No More Blue” di Roberto Ciotti, magari piace anche a te mentre leggi.

Amore infinito

Scopri il mio nuovo libro:
Seme Divino

Scopri il Libro

Unsolocielo 21 © Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione