Alda Merini – La Carne degli Angeli

Angeli,
geni universali del bene,
voi imperversate su di noi
come le nubi migliori della terra
e ci date un lavacro di lacrime,
lacrime che fecondano le nostre mani,
mani in attesa del grande giudizio.

Ma quando si alzerà il sipario della vita
e si vedrà di quale maschera ci siamo ornati
per non dare a vedere la nostra fede
e di quante parole sbagliate
abbiamo lastricato le nostre strade,
angeli, voi dividerete le parole buone da quelle cattive,
le parole inutili da quelle piene d’ira
e salverete le parole di pace.

E basta una parola di pace
a rendere esemplare il calice in cui Dio
versò il nettare della sua amarezza.

Fosse almeno nostra l’amarezza divina,
il pianto innumerevole di questa gente
che non sa redimere i propri dolori
e che se ne lamenta
come se il dolore fosse un castigo,
e invece è la copula migliore
con l’amore divino.

Alda Merini

 

 

Alda Merini (Milano, 1931-2009) è considerata una delle voci più significative della poesia italiana.

Ha ricevuto numerosi importanti riconoscimenti, fra i quali il Premio Librex Montale nel 1993, il Viareggio nel 1996, il Procida-Elsa Morante nel 1997 e quello della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 1999.

Nel 2004, inoltre, il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi le ha conferito la Medaglia d’oro ai benemeriti della scuola, della cultura e dell’arte.

Per maggiori info: https://it.wikipedia.org/wiki/Alda_Merini

 

Arabella

Scopri il mio libro: IO SONO – L’Oracolo dello Spirito

© Unsolocielo 2019-20. Tutti i diritti riservati

La mia pagina facebook: Remi di Luce

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione