Sei una strega? Lo scopriamo nella Carta Natale…

Molto spesso ci domandiamo se potremmo essere delle streghe, se custodiamo un potere, se siamo in grado di fare un incantesimo, produrre magia, anche perché spesso si è attratte da un certo tipo di oggetti, da alfabeti strani, o si percepiscono sensazioni e si hanno premonizioni.

Come astrologa, nella carta natale ho notato diversi modelli cosmici correlati a questo particolare tipo di energia e modo d’essere.
Ovviamente l’indagine comporta una certa complessità: se studiare un grafico natale richiede già una adeguata conoscenza e una buona dose di studio, in questo caso sono necessarie anche un’ottima padronanza dei miti, per identificarne il potere e il tipo di talento che si potrebbe aver ereditato in questa vita.

Il sistema di allineamento dei pianeti e degli asteroidi è fotografato nel momento in cui si nasce e il quadro molto ampio dei super-poteri dell’anima, ovviamente non è solo identificabile nel Sole o nella Luna di nascita, ma bensì nell’insieme del grafico in cui sono descritti tutti i pianeti,  le loro posizioni nei segni e tutti gli aspetti tra loro intercorrenti.

Un esempio può essere una persona, nata con il sole in Capricorno congiunto a Urano.
Il pianeta Urano molto probabilmente eserciterà una grande influenza sul modus operandi della persona, che, invece di essere fissato sulla stabilità e sulla struttura, desidererà nuove e diverse esperienze come Urano richiama.
Questo tipo di energia crea una spinta così complessa che va studiata nella totalità della carta natale per comprendere dove e come saranno direzionata nella vita della persona.

Poiché l’astrologo opera simultaneamente nei regni del collettivo, dell’archetipo e dell’individuo, un equo equilibrio è fondamentale per portare ad una giusta comprensione del tema.

E’ molto interessante, prestare attenzione allo studio degli asteroidi: un mondo che va aldilà dei principali pianeti, ricchi di tantissime informazioni che rafforzano o indeboliscono gli aspetti già in campo nel tema.
Indicano il potere a cui siamo destinati, che tipo di magia possiamo usare, o, addirittura, se siamo ancora collegati a dei vecchi poteri, o, per esempio, se abbiamo bisogno di ritrovare oggetti magici, che hanno viaggiato nel tempo fino a noi da vite passate.

Di seguito elenco alcuni archetipi che ritengo molto utili per ricercare in modo autonomo la magia e il potere nel proprio tema natale.
Consiglio comunque di rivolgersi ad un bravo astrologo per riuscire ad indagare meglio le proprie potenzialità, in modo da far emergere il più possibile la tua miscela unica di stregoneria.

La Luna Nera – Lilith

Venerata e temuta, la Dea Lilith è stata a lungo un simbolo di ribellione e di grandissimo potere femminile.
Nel Talmut ebraico, si racconta di come lei sia stata la prima moglie di Adamo e che si rifiutò di sottomettersi al dominio sessuale sia di suo marito che di Dio.
Fuggì dall’Eden per accoppiarsi con l’Angelo della Morte, si rifiutò di ritornarci, nel momento in cui Dio glielo chiese, e fu allora che Eva venne creata come donna subordinata e docile al fianco di Adamo.
Ci sono quattro punti astrologici che rappresentano il duplice aspetto del ruolo di Lilith come madre divoratrice e dea illuminata.
Quello più importante vede Lilith profondamente collegata agli istinti primordiali e agli impulsi naturali, rivelandoci la nostra natura premonitrice.

Vesta – Rituale

Molto simile a Lilith, la Dea Vesta è legata ad uomini romantici o oppressivi, onora il modo specifico in cui incanalare il sesso nella cerimonia o il collegamento con il mondo dello spirito.

La Dea Vesta si rifiutò di sposare Apollo e Poseidone, che probabilmente erano solo suoi amanti. Gli adoratori di Vesta, le Vergini Vestali, venivano onorate per la loro castità e per la loro custodia del fuoco sacro di Roma, ardente nei Templi.

Astrologicamente Vesta è il secondo asteroide più grande, scoperto nel 1807, e ci ricorda la devozione e l’impegno nel percorso esoterico: di come custodire la nostra fiamma sacra interiore. Indica anche come incanalare la sessualità e verso quale percorso rivolgerci per rendere sacro il cammino nella magia. Ricercando la posizione di Vesta, inoltre si comprende come portare la magia nella terra attraverso il collegamento divino.

Plutone – Ombra e potere

Plutone, Dio degli Inferi, governa l’oscurità e la morte.

Nella mitologia greca era spesso legato al denaro, alla ricchezza e ad altri simboli di potere, oltre che essere marito della Dea Persefone.
Coloro che possiedono Plutone prominente nella carta natale, hanno uno spiccato senso di occultismo, una saggezza elevata e un misterioso e potente segreto da svelare.
Archetipicamente questo pianeta nano, collega a ciò che è nascosto: un’ombra ripudiata in una vita passata e pronta a venire fuori nella vita attuale.
Se l’ombra non viene lasciata esprimere, può causare molta irrequietezza, disordine e scompenso nelle facoltà psichiche e fisiche.
Plutone spinge ad andare a fondo nella propria oscurità: lì sono depositati i talenti custoditi o dimenticati.

Chirone – Lo Sciamano

Un altro essere mitologico a suo agio negli inferi è il centauro Chirone.
Nella tradizione greca, Chirone è mezzo cavallo e mezzo uomo, figlio di Saturno e della ninfa Filira. Dopo la sua nascita sua madre si rifiutò però di guardarlo e lo abbandonò.
Venne adottato dal Dio Apollo a dalla Dea Artemide che gli insegnarono il tiro con l’arco, l’erboristeria e l’astrologia.
A causa degli insegnamenti ricevuti dagli dei, Chirone non riuscì ad adattarsi ai suoi simili meno istruiti e civilizzati. Ma fu mentore di molti dei e dee dell’Olimpo.
La leggenda narra che venne colpito da una freccia avvelenata e che, non potendo né guarire né morire, in quanto immortale, per far cessare i suoi dolori insopportabili, scambiò la sua immortalità con Prometeo.  Zeus poi lo collocò nel cielo come costellazione.

Chirone nella carta natale ci porta a comprendere le nostre ferite da poter guarire e come sia  possibile trasformare il dolore in forza.
Chirone ci rivela la nostra sofferenza e da cosa è stata provocata, la sua cura.
Spesso indica qualcosa che manca o si rompe nella vita.

Le persone con un Chirone prominente nel loro grafico hanno spesso sofferto di grossi ostacoli fisici o materiali, lotte di autostima, traumi emotivi, o condizioni di salute che richiedono attenzione ripetuta. Chirone insegna che si è in grado di trasformare le difficoltà in potenziale, questo diventa fonte di grandissima ispirazione per altri, oltre che apportare una enorme quantità di potere.

Chirone inoltre, in base agli aspetti e alla posizione che occupa nel grafico natale, indica il tipo di potere che si è posseduto in una vita passata e se lo si è utilizzato male o in modo utile. Quindi ci racconta molto anche del percorso karmico della persona.

Con amore

Carla

Se ti fa piacere ricevere la tua carta natale, fare un colloquio e scoprire insieme i tuoi talenti, il tuo potere, scrivimi: carlasaibabu@gmail.com

Scopri il mio libro
Canti e Incanti

Acquista il Libro

Unsolocielo 2019-21 © Tutti i diritti riservati

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma.

Nel 2004 decide di studiare astrologia e ad approfondire  argomenti spirituali indirizzandosi verso il Culto della Dea creando l’Arche – astrologia  che la vede coinvolta in una ricerca di consapevolezza sempre più profonda, diventando cosi un counselor Astrologico, centrato sul mondo della Psicologia degli archetipi.

Nel 2008 completa gli studi di Astrologia Karmica con il Maestro Karun, maestro italo/indiano di astrologia Indiana, astrologia tibetana.

Nel 2009 incomincia la sua ricerca su Ofiuco e inizia il suo libro sul tredicesimo segno.

Nel 2010 diventa operatore di Theta Healing;

Nel 2010 intraprende i suoi studi nel mondo Tantrico/Taoistico, accedendo cosi ai sacri misteri del Sacro Femminile- Sacro Maschile

Nel 2017 crea e fonda il Tempio di Jada, una visione nuova sul sacro femminile e sacro maschile, tutto ripreso dagli studi e dalla esperienza con il mondo taoistico/tantrico.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.
Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

MAGGIORI INFO: www.storiadiunapoesia.it

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione