Dorothy McLean – La donna che parla con i Deva

Cara Amica/o ho voluto condividere questo simpatico video della comunità di Findhorn, in cui alcuni membri fanno gli auguri a Dorothy McLean, una dei tre fondatori della comunità negli anni 60′.

In particolare Dorothy con la sua capacità di ascoltare gli Spiriti della Natura e delle piante, contribuì in modo decisivo e miracoloso a realizzare il meraviglioso orto che fece conoscere Findhorn in tutto il mondo.
Infatti proprio grazie alla notorietà derivata da quel primo orto, incredibilmente rigoglioso per la posizione geografica del posto (nord-est della Scozia, alla stessa altezza della bassa Norvegia) tantissime persone iniziarono ad essere attirate e chiamate a partecipare in quella che oggi è una splendida comunità di persone di tutto il mondo che cercano in gioia e semplicità di vivere in armonia con se stesse e con la Natura.
Senza nessun credo e dogma spirituale prestabilito, ma solo con la giusta attitudine al voler evolvere nell’Amore.
Qui potete andare direttamente al sito della comunità: https://www.findhorn.org/italiano/

Nel 2011, anche io, con il classico zaino in spalla, sono partito per Findhorn, in cerca di un “vivere alternativo” che mi ha sempre attirato.
Posso dire, in tutta sincerità, che la mia ricerca non è stata affatto delusa: la comunità è davvero una avanguardia concreta di un modello di vita sociale improntato alla ricerca di evoluzione e cooperazione tra tutti, dove si cerca di limitare al massimo la classica struttura gerarchica a cui siamo solitamente abituati.
Le parole d’ordine a Findhorn sono infatti: umiltà, condivisione e partecipazione.
Nulla di apparentemente mirabolante, ma proprio per questo infinitamente più profondo.
La comunità di Findhorn, infatti,  non assomiglia neanche lontanamente ad una setta (cosa che invece ho riscontrato in altre realtà), dove ciò che unisce le persone sono le ristrette convinzioni mentali o la devozione alla figura di una singola persona carismatica.
Nella comunità ci si abbraccia come fratelli e si lavora insieme…certo si balla e si medita e si possono fare mille attività stupende ma sempre in modo naturale e semplice, senza nessuna forzatura o personalismo esaltato.

Durante il mio soggiorno ho potuto incontrare Dorothy, che già nel 2011 aveva 91 anni: veniva tutte le mattine accompagnata a braccetto da qualche amica alla libera meditazione del mattino (circa 30 minuti di silenzio prima di incominciare la giornata).

Onestamente, a prima vista, mi è sempre apparsa solo come un adorabile e dolcissima nonnina inglese (anche se è di origine canadese), ma durante una di queste meditazioni, dopo alcuni mesi,  assorto e con gli occhi chiusi, iniziai a percepire una luce fortissima, come se qualcuno avesse aperto una finestra proprio di fronte a me ed un raggio di sole entrasse bello dritto sul mio viso.

Conclusa la meditazione, curioso di capire da dove provenisse quella luce,  vidi, in mezzo alle persone che si striracchiavano e si alzavano, proprio Dorothy che in piedi, guardava sorridendo tutti noi, con gli occhi pieni di amore.
Allora compresi immediatamente che quell’insolita luce, che percepivo in meditazione, proveniva proprio dai suoi occhi.
Mi resi conto, quindi, quanto fosse speciale quella “nonnina dolce“, e quanta luce può donare l’amore quando nulla pretende…

Ti suggerisco di leggere un suo splendido libro Spiriti della Natura“, nel quale Dorothy racconta il suo contatto con quelli che lei definisce i deva” essenze o principi creativi che vivono e agiscono attivamente nella Natura.

In questo libro è descritto un mondo pieno di saggezza e potere, che opera per il bene di tutti.
Il messaggio dei deva è quello di ritrovare il nostro vero ruolo creativo, collaborando con il piano divino e riconoscendo i nostri legami con questo mondo normalmente invisibile ai nostri occhi, ma incredibilmente attivo nella realtà attorno a noi.

Acquista il Libro

Dorothy Maclean (nato il 7 gennaio 1920 a Guelph , Ontario ) è una scrittrice ed educatrice, una dei tre fondatori  della “Fondazione Findhorn” nel nord – est della Scozia.

Ha conseguito un diploma di laurea triennale presso l’ Università del Western Ontario . Dal 1941 in poi ha lavorato per il coordinamento della sicurezza britannica a New York City .
Dopo essere stata inviata a Panama, ha incontrato e sposato John Wood, la coppia avrebbe poi divorziato nel 1951.

Sulla strada per New York City nel 1941, Maclean  incontrò Sheena Govan , ed attraverso di lei poi conobbe Peter Caddy (altro fondatore della comunità di Findhorn).
Andò quindi a vivere in Inghilterra negli anni Cinquanta,  per seguire alcune pratiche spirituali insieme a Sheena Govan, Peter e infine di Eileen Caddy (la cd. Mamma di Findhorn) .
Quando i Caddys furono nominati per gestire un albergo in Scozia, infatti,  Dorothy si unì a loro come segretaria dell’hotel.

Quando i Caddys diventarono disoccupati per il fallimento della catena di alberghi,  nel 1962 si trasferì insieme a loro a vivere  in un camper vicino al villaggio di Findhorn .
Da quel piccolo camper ed un piccolo lotto di terra iniziò la comunità di Findhorn che attualmente ha un nucleo di circa 500 persone fisse e tantissimi simpatizzanti in tutto il mondo. In particolare la fondazione organizza dei soggiorni formativi o dei veri e propri corsi legati all’ecologia, alla comunicazione non violenta, alla connessione positiva con se stessi e con la Natura.

Video: FindhornLIVE

Alessandro Castiglione il fondatore di naturagiusta insieme ad un amico , è da sempre interessato a tutte le visioni filosofico-spirituali del mondo, ispirato in particolare dall’incontro con Padre Anthony Elenjimittam ed il suo “eucumenismo cosmico“.

Ha gestito per anni nel centro di Genova, il negozio di arredamento etnico orientale, con libreria specializzata in tematiche spirituali, Unsolocielo.
Nello stesso periodo, dall’esperienza del negozio è nata l’associazione culturale ononima, che si occupava di promuovere e gestire attività olistiche a 360° sempre nel cuore di Genova.

In particolare ha approfondito lo studio e la pratica dello sciamanesimo tolteco tramandato da Carlos Castaneda, varie tradizioni gnostiche, il mondo orientale: yoga, taoismo, buddismo zen ed anche molti maestri moderni, come Rudolf Steiner ed Osho. 

Oltre a gestire naturagiusta, con cui vuole promuovere contenuti e prodotti positivi ed evolutivi, dopo un periodo trascorso nell’Ecovillaggio di Findhorn nella primavera del 2011, si è appassionato al mondo delle energie rinnovabili e pulite, di cui si è occupato per alcuni anni.
Attualmente gestisce la casa editrice Unsolocielo Edizioni, nata proprio grazie alle amicizie e sinergie createsi nel tempo lavorando al blog.

Ama vivere e lavorare nella Natura.

Nessun commento

Leave a reply

NaturaGiusta - Essere in Evoluzione