Il nostro potere femminile

Immaginate che nel profondo processo che vive ogni donna, vi è una tendenza inconsapevole a ricordare l’estasi di quel vecchio e sacro incontro con le forze del cielo e della terra che percorrono il suo corpo.
E, allo stesso tempo, la società ci ha inculcato il timore di esprimere tale desiderio.
Non è sorprendente allora rendersi conte delle prigioni che viviamo.

Guardiamo, esiste la sindrome pre-mestruale, temiamo questo tempo quando in realtà è un tesoro di forze contrapposte al centro del nostro essere, la fonte di energia femminile di cui siamo state private per così tanto tempo.
Il condizionamento della donna nel “mondo superiore” o realtà maschile, gli impone di negare la rabbia generata da queste contrapposizioni, per questo delle volte ci sentiamo ancora più spaesate.

Non possiamo continuare ad essere così devote al mondo superiore ,e né possiamo reprimere i nostri istinti naturali.
La liberazione istintiva di quanto è nel nostro interno attraverso il ciclo mestruale, è la guarigione che è a portata di tutte le donne contemporanee.

La nostra volontà di affrontare il buio è la chiave del nostro sviluppo.

Il vecchio mito sumero di Inanna, la dea sciamanica,  con la sua discesa verso il mondo sotterraneo, dove deve confrontarsi con la dea oscura, morire per rinascere, per poi tornare nella sua comunità con il potere di curare.

La rinascita di Inanna, è l’essenza dell’esperienza dell’anima umana che si trova di fronte all’Io, non si basa sulla passività, ma sulla volontà attiva di ricevere ciò che sta accadendo dentro di noi.
Questo è quello che succede quando abbiamo il ciclo mestruale, scendiamo giù nelle nostre profondità, morire per poi rinascere, al fine di reclamare il potere sacro e curativo che riceviamo dalla terra e portarlo su.

Andiamo all’incontro della dea oscura in atteggiamento d’incanto, sacrifichiamo l’attività ed i limiti, tiriamo fuori la rabbia, dopo di che andremo incontro in modo naturale verso la liberazione e il rinnovamento.

Carla Babudri

Scopri l’Astrologia Karmico-Evolutiva di Carla

Carla Babudri ha inizialmente studiato le Astrologiche Classiche e in seguito approfondito la corrente umanistica/psicologica integrando gli studi legati al Karma. Ricercatrice e studiosa del 13 segno zodiacale, ha redatto un libro sul 13 segno zodiacale.

Ha pubblicato due libri di poesie incentrate sul percorso di crescita individuale e la scoperta del sé.

Conduce gruppi di meditazioni e visualizzazioni guidate verso il potenziale Femminile e armonizzazione con i cicli naturali di Madre Terra, seguendo la corrente filosofica della “Cammino della Dea”. Operatore di Theta Healing.

Amante della fotografia. Ha scritto articoli per la rivista L’iniziazione e per diversi blog.

www.storiadiunapoesia.it   www.iltempiodijada.it

Nessun commento

Cosa ne pensi?